grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
La birba
    Atto, Scena
1 1, 3| vedo in zamberlucco~~Donna Catte e donna Betta,~~Me vien La buona moglie Atto, Scena
2 Per | messer Menego Cainello.~Catte, sorella di Bettina.~Arlecchino, 3 1, 3 | SCENA TERZA~ ~Catte col zendale, e detta.~ ~ 4 1, 3 | prendere dalle braccia di Catte)~CAT. Lassa star. (a Bettina)~ 5 1, 4 | MOM. Uh che schitona6! (a Catte)~CAT. Senti sa, baronzela, 6 1, 4 | che lo desfassa? (piano a Catte)~CAT. Oh varè che casi!~ 7 1, 5 | SCENA QUINTA~ ~ ~Bettina e Catte~ ~BETT. Sentiu? Basta dir 8 1, 7 | SCENA SETTIMA~ ~Catte e Momola~ ~CAT. Oh che bela 9 1, 8 | questa la xe cussì.~OTT. Catte sua sorella mi ha promesso 10 1, 19 | SCENA DICIANNOVESIMA~ ~Catte col zendale sulle spalle, 11 1, 19 | no se ghe dise tuto. (a Catte)~CAT. Sì ben, vogio taser. 12 1, 20 | SCENA VENTESIMA~ ~Bettina e Catte~ ~BETT. Povero pare! El 13 2, 13 | Il marchese Ottavio, poi Catte, e poi Brighella~ ~OTT. 14 2, 13 | OTT. Buon giorno, siora Catte.~CAT. Cossa fala? Stala 15 2, 13 | OTT. Oh che cara signora Catte! Mi dispiace aver gettato 16 2, 14 | paneto. (con sprezzatura a Catte, ponendo sul tavolino ogni 17 2, 15 | Beatrice, il marchese Ottavio e Catte nascosta~ ~OTT. Ben venuta 18 2, 15 | mi rispondete?~OTT. (La Catte... se la trova... eh, non 19 2, 16 | La marchesa Beatrice e Catte nascosta, poi Brighella~ ~ 20 2, 17 | nella stanza dov’è nascosta Catte)~BEAT. Fa pur ch’ella venga.~ 21 2, 18 | Bricconi quanti siete... (esce Catte dalla camera)~CAT. A mi 22 2, 18 | Sorela, chi t’ha dao? (a Catte)~BEAT. Che cosa fate voi 23 2, 20 | Il marchese Ottavio, poi Catte che esce dalla casa di lui.~ ~ 24 3, 5 | di Bettina.~ ~Bettina e Catte parlando insieme.~ ~BETT. 25 3, 7 | SCENA SETTIMA~ ~Bettina, poi Catte~ ~BETT. Mo che femena che 26 3, 8 | Buon giorno a voi, signora Catte.~CAT. Strissima, strissima. ( 27 3, 8 | ha massime da eroina. (a Catte, e parte)~CAT. Mi no gh’ 28 3, 16 | SCENA SEDICESIMA~ ~Catte e dette.~ ~CAT. Sorela, 29 3, 16 | mugier?~BEAT. Cara signora Catte, mi fate ridere, benché 30 3, 18 | SCENA DICIOTTESIMA~ ~Catte e detti~ ~CAT. Cossa gh’ 31 3, 22 | SCENA VENTIDUESIMA~ ~Catte e detti.~ ~CAT. Coss’è sti Il campiello Atto, Scena
32 0, per | Z in luogo dell'S.~Donna Catte Panchiana, vecchia~Lucietta, 33 0, per | vecchia~Lucietta, fia de donna Catte~Donna Pasqua Polegana, vecchia~ 34 1, 1 | ZORZETTO Do bezzi amanca.~DONNA CATTE Oe, dalla Venturina. (dalla 35 1, 1 | sua casa)~ZORZETTO (Donna Catte Panchiana).~LUCIETTA Siora 36 1, 1 | Siora mare, anca vu?~DONNA CATTE Anca mi. Tolè el bezzo.~ 37 1, 1 | da un fruttariol.~DONNA CATTE El giera un fruttariol, 38 1, 1 | Malignazo! gh'ho paura.~DONNA CATTE Avè ben cavà mal .~ZORZETTO 39 1, 1 | parona,~Cavè vu. (a donna Catte)~DONNA CATTE Vegnì qua. ( 40 1, 1 | vu. (a donna Catte)~DONNA CATTE Vegnì qua. (a Zorzetto) 41 1, 1 | Avè ben cavà pezo.~DONNA CATTE N'importa. Òi vadagnà? ( 42 1, 1 | ho cavà la Luna.~DONNA CATTE Brava, brava, mia fia gh' 43 1, 2 | Pasqua Polegana e donna Catte Panchiana~ ~DONNA PASQUA 44 1, 2 | fortuna a Gasparina.~DONNA CATTE Za me l'ho imaginada.~Quela 45 1, 2 | so fia se sguazza.~DONNA CATTE Quel forestier, credemio,~ 46 1, 2 | sentio a dir de no.~DONNA CATTE Cossa voleu, che el sia? 47 1, 2 | barba, no parlemo.~DONNA CATTE Oe, che el sia quel, ch' 48 1, 2 | gnancora sedes'ani.~DONNA CATTE E la mia quanti ani,~Credereu, 49 1, 2 | Vinti un, vinti do.~DONNA CATTE Vedeu, fia mia, che v'ingané? 50 1, 2 | Quanti ani me deu?~DONNA CATTE Vu, fia mia, cossa seu?~ 51 1, 2 | che poco ghe vedè.~DONNA CATTE Quanti xèli, fia mia?~DONNA 52 1, 2 | PASQUA Quaranta tre.~DONNA CATTE Eh, no ghmal. E i mii~ 53 1, 2 | PASQUA Sessanta, e va.~DONNA CATTE I manco dei vostri in 54 1, 2 | gh'avè più denti!~DONNA CATTE Cara fia,~Per le flussion 55 1, 2 | DONNA PASQUA Come!~DONNA CATTE Seu sorda?~DONNA PASQUA 56 1, 2 | poco, da sta recchia.~DONNA CATTE Cara fia, no volè, ma sé 57 1, 2 | perdona a mio mario.~DONNA CATTE Certo, che sti marii~I 58 1, 2 | noi de semolei.~DONNA CATTE Mi, no fazzo per dir, ma 59 1, 2 | PASQUA Magneu ben?~DONNA CATTE Co ghe n'ho.~DONNA PASQUA 60 1, 2 | PASQUA Cusì anca mi.~DONNA CATTE Ma no se pol magnar ben 61 1, 2 | DONNA PASQUA Come!~DONNA CATTE Me peccà,~Cusì sorda.~ 62 1, 2 | Aspettè, vegnì de qua.~DONNA CATTE No; voggio andar dessuso,~ 63 1, 2 | La voleu maridar?~DONNA CATTE Oh, se podesse!~DONNA PASQUA 64 1, 2 | Dèghela a quel marzer.~DONNA CATTE Se el la volesse.~E vu la 65 1, 2 | un poco più grando!~DONNA CATTE El crescerà.~DONNA PASQUA 66 1, 2 | mi vòi maridarme.~DONNA CATTE Oh anca mi certo; co 67 1, 2 | Destrighemole presto.~Maridemose, Catte.~DONNA CATTE Sì, fia mia.~ 68 1, 2 | Maridemose, Catte.~DONNA CATTE Sì, fia mia.~DONNA PASQUA 69 1, 2 | Sì, fia mia.~DONNA PASQUA Catte, bondì sioria.~DONNA CATTE 70 1, 2 | Catte, bondì sioria.~DONNA CATTE Bondì, sorela.~No son più 71 1, 9 | Scena Nona. Donna Catte e Lucietta~ ~DONNA CATTE 72 1, 9 | Catte e Lucietta~ ~DONNA CATTE Oe, Lucietta.(di dentro)~ 73 1, 9 | via da sto liogo.~DONNA CATTE Cossa fastu qua in strada? ( 74 1, 9 | LUCIETTA Gnente.~DONNA CATTE Ti è inmusonada~Per cossa, 75 1, 9 | aspettà. (piangendo)~DONNA CATTE E ti pianzi per questo?~ 76 1, 9 | LUCIETTA Siora sì.~DONNA CATTE El vegnirà debotto.~ ~ ~ 77 1, 10 | CAVALIERE Eccomi qui.~DONNA CATTE Chi èlo sto sior? (a Lucietta)~ 78 1, 10 | LUCIETTA Tasé.(a donna Catte)~CAVALIERE Questa vecchia 79 1, 10 | LUCIETTA La mia mare.~DONNA CATTE Che el se metta i occhiai; 80 1, 10 | una bellezza rara.~DONNA CATTE Lo so anca mi; la una 81 1, 12 | d'aver, ha da dar.~DONNA CATTE Zitto; vegnì con nu. (a 82 1, 12 | parte senza prenderlo)~DONNA CATTE La diga, sior foresto.~CAVALIERE 83 1, 12 | CAVALIERE Che volete?~DONNA CATTE La me lo daga a mi.~CAVALIERE 84 1, 12 | raccomando, addio. (parte)~DONNA CATTE Oh, no ghe dago gnente.~ 85 2, 9 | Scena Nona. Donna Catte in istrada, e detti~ ~DONNA 86 2, 9 | istrada, e detti~ ~DONNA CATTE Oe, no stè a strapazzar 87 2, 9 | se la strappazzo.~DONNA CATTE In sto campiello se mettemio 88 2, 9 | siora, cossa xèle?~DONNA CATTE Tasi, che ti ha bon tàser.~ 89 2, 10 | dir de la mia puta?~DONNA CATTE Tasé, che la ghe sente.~ 90 2, 10 | Sempre la cusì.~DONNA CATTE Via, via, sior matto, vegnì 91 3, 1 | Scena Prima. Donna Catte e Angioletto escono di casa~ ~ 92 3, 1 | Angioletto escono di casa~ ~DONNA CATTE Vegnì con mi, fio mio.~Parleremo 93 3, 1 | ANZOLETTO Comandè.~DONNA CATTE Sta puta ve vol ben, vu 94 3, 1 | Cossa mo voleu dir?~DONNA CATTE Vòi dir, fio mio,~Che za, 95 3, 1 | vostra fia la sposerò!~DONNA CATTE Mi no digo, che el , co 96 3, 1 | fusse~Sotto qualcossa.~DONNA CATTE No dasseno, fio.~Anca mi 97 3, 1 | presto, che se poderà.~DONNA CATTE Ma intanto mi no vòi, che 98 3, 1 | perché, cara siora?~DONNA CATTE Ve l'ho dito,~No ghe vòi 99 3, 1 | quattro ore al ?~DONNA CATTE Prima de tutto ve dirò de 100 3, 1 | me saverò chiarir.~DONNA CATTE Cossa sospettereu?~ANZOLETTO 101 3, 1 | darla a qualchedun.~DONNA CATTE No, la mia zoggia.~Ve dirò, 102 3, 1 | Squasi me da rider.~DONNA CATTE Mo per cossa rideu?~Perché 103 3, 1 | Maridève anca vu.~DONNA CATTE Za ho stabilio;~Co ho destrigà 104 3, 1 | avè de maridarve.~DONNA CATTE O per questa, o per quela~ 105 3, 1 | quando la sposo.~DONNA CATTE Oe saressi zeloso?~Ca de 106 3, 1 | avè dito de darme?~DONNA CATTE Vederò de inzegnarme,~Ghe 107 3, 1 | no ghe n'avè de ?~DONNA CATTE Ghe n'ho, ma i altri i vòi 108 3, 1 | donetta, che vu sé.~DONNA CATTE Sior sì, cusì la .~Ghe 109 3, 1 | aveu mo sti bezzi?~DONNA CATTE No li gh'ho~Ma presto i 110 3, 1 | Questo po no, sorela.~DONNA CATTE Cossa credeu, che i li darà 111 3, 1 | voggio a dretura).~DONNA CATTE Cusì, sior Anzoleto,~Diseu 112 3, 1 | volè, la sposerò.~DONNA CATTE Mi ve la dago subito. Lucieta. ( 113 3, 2 | el dixè gnancora.~DONNA CATTE Mo perché?~ANZOLETTO Cara 114 3, 2 | chiamà? (esce di fuori)~DONNA CATTE Lucietta, me consolo.~LUCIETTA 115 3, 2 | Mo tasé. (piano a donna Catte)~DONNA CATTE De gnente.~ 116 3, 2 | piano a donna Catte)~DONNA CATTE De gnente.~LUCIETTA Dime, 117 3, 2 | gnente, fia mia.~DONNA CATTE Vàrdalo in ciera.~LUCIETTA 118 3, 2 | LUCIETTA Mo cossa gh'è?~DONNA CATTE Ti el saverà stassera.~ANZOLETTO ( 119 3, 2 | Via, diséme tutto.~DONNA CATTE Che ghel diga? (ad Anzoletto)~ 120 3, 2 | ANZOLETTO Tasé. (a donna Catte)~DONNA CATTE Mo se no posso,~ 121 3, 2 | Tasé. (a donna Catte)~DONNA CATTE Mo se no posso,~Se no me 122 3, 3 | Terza. Lucietta e donna Catte~ ~LUCIETTA Siora mare, contème.~ 123 3, 3 | Siora mare, contème.~DONNA CATTE Oe, sta aliegra, fia mia.~ 124 3, 3 | LUCIETTA Eh via!~DONNA CATTE Ma mi ho fatto pulito. Gh' 125 3, 3 | ha fatto el busto.~DONNA CATTE Eh che quel, che ti gh'ha; 126 3, 3 | èlo andà Anzoletto?~DONNA CATTE A tiòr l'anelo.~LUCIETTA 127 3, 3 | LUCIETTA Dasseno?~DONNA CATTE Sì te digo.~LUCIETTA Gnese. ( 128 3, 3 | LUCIETTA Gnese. (chiama)~DONNA CATTE~Tasi;~No ghe lo dir gnancora.~ ~ ~ 129 3, 4 | LUCIETTA Sì, vegnì fuora.~DONNA CATTE Tasi, no ghe lo dir.~LUCIETTA 130 3, 4 | dir.~LUCIETTA Perché?~DONNA CATTE Chi sa? el se poderia pentir.~ 131 3, 4 | cascar el cuor.~DONNA CATTE Ma se el gh'ha de l'amor, 132 3, 4 | qua. (sull'altana)~DONNA CATTE Cossa mo ghe dirastu? (a 133 3, 4 | Tolémio el taolin? (a donna Catte)~DONNA CATTE Quel, che ti 134 3, 4 | taolin? (a donna Catte)~DONNA CATTE Quel, che ti vol.~LUCIETTA 135 3, 4 | un pochetin al sol.~DONNA CATTE Mi vardo, che ti gh'abbi~ 136 3, 4 | LUCIETTA Per cossa?~DONNA CATTE Perché ancuo ti ha da sposar.~ 137 3, 4 | allegramente. (va in casa)~DONNA CATTE Oh, se cognosse, che la 138 3, 5 | Zorzetto, poi Lucietta e donna Catte~ ~DONNA PASQUA Dove xèle?~ 139 3, 5 | sorridendo)~(Lucietta e donna Catte portano il tavolino colla 140 3, 5 | Semo qua, semo qua.~DONNA CATTE Vòi contentarla.~LUCIETTA 141 3, 6 | e Zorzetto?). (a donna Catte)~DONNA CATTE (Credo, che 142 3, 6 | a donna Catte)~DONNA CATTE (Credo, che i sia novizzi).~ 143 3, 6 | Siora mare, metteu?~DONNA CATTE Metterò, aspetta. (tira 144 3, 6 | zolai co la pezzetta!~DONNA CATTE Fazzo per no li perder. 145 3, 6 | più vecchia? tocca a donna Catte.~DONNA CATTE Vecchia cottecchia!~ 146 3, 6 | tocca a donna Catte.~DONNA CATTE Vecchia cottecchia!~DONNA 147 3, 6 | ORSOLA Lo vòi mi.~DONNA CATTE Via, femo i patti.~LUCIETTA 148 3, 6 | de nu.~DONNA PASQUA Donna Catte, a zernir ve tocca a vu.~ 149 3, 6 | zernir ve tocca a vu.~DONNA CATTE Oh, ve cedo, sorela.~DONNA 150 3, 6 | DONNA PASQUA Come!~DONNA CATTE Ve cedo de dies'ani, e più.~ 151 3, 6 | cerca dentro il soldo)~DONNA CATTE Oe mi no trovo gnente.~GNESE 152 3, 6 | i dago.~LUCIETTA, DONNA CATTE Siora sì, siora sì.~DONNA 153 3, 8 | volesse per compare!).~DONNA CATTE Magari! aspetta mi.~Zenero. ( 154 3, 8 | ANZOLETTO Me chiameu?~DONNA CATTE El compare el gh'aveu?~ANZOLETTO 155 3, 8 | no, no l'ho trovà.~DONNA CATTE Doveressimo tòr quel, che 156 3, 8 | no so chi el sia.~DONNA CATTE N'importa, za el va via;~ 157 3, 8 | compare per i piè.~DONNA CATTE Che ghel diga?~ANZOLETTO 158 3, 8 | ANZOLETTO Diséghelo.~DONNA CATTE L'è fatta. (piano a Lucietta)~ 159 3, 8 | accosta in disparte con donna Catte)~ANZOLETTO (Una gran tribia, 160 3, 8 | DONNA PASQUA (Tolè su; donna Catte~Un de sti la se pol maridar;~ 161 3, 8 | ho da aspettar?).~DONNA CATTE Puti, sto zentilomo~Sarà 162 3, 8 | consolo, che el va via).~DONNA CATTE El l'ha fatto, n'è vero? 163 3, 8 | ORSOLA Bravo dasseno.~DONNA CATTE Vu no gh'intrè, sorela.~ 164 3, 9 | che importa a voi?~DONNA CATTE Che ghe sia del pan tondo.~ 165 3, 9 | rostìe de sopressada.~DONNA CATTE De le cervele tenere.~ORSOLA 166 3, 11 | entra in locanda)~DONNA CATTE Andemo, puti, andemo.~Quanto 167 4, 4 | Lucietta, Anzoletto, donna Catte, donna Pasqua, Orsola, Gnese, 168 4, 4 | che nol vien dessù?~DONNA CATTE Ho magnà tanto, che no posso 169 4, 4 | TUTTI E viva, e viva.~DONNA CATTE Presto, presto a mi. (si 170 4, 4 | a chi scagazzera?~DONNA CATTE Vecchiazza.~ORSOLA Tasé 171 4, 8 | Lucietta, Orsola, Gnese, donna Catte, donna Pasqua, Anzoletto, 172 4, 8 | LUCIETTA, ORSOLA, GNESE, donna CATTE, donna PASQUA, ANZOLETTO, 173 4, 8 | con mi Anzoletto.~DONNA CATTE Presto, che vaga a collegarme 174 5, 6 | dir l'anemo mio. Oe donna Catte,~Desmissiève. (batte forte)~ ~ 175 5, 7 | Scena Settima. Donna Catte e detti~ ~DONNA CATTE Chi 176 5, 7 | Donna Catte e detti~ ~DONNA CATTE Chi batte?~ANZOLETTO Vegnì 177 5, 7 | faralo co l'è maridada?~DONNA CATTE Zenero, me chiameu?~ANZOLETTO 178 5, 7 | zocco, e vostra fia...~DONNA CATTE Oe dove xèla?~ANZOLETTO 179 5, 7 | La andada via.~DONNA CATTE Dove s'àla cazzà sta scagazzera?~ 180 5, 7 | da la frittolera.~DONNA CATTE Via, no ghmal lassé, 181 5, 7 | che la ghe vaga.~DONNA CATTE Oh saressi zeloso de so 182 5, 7 | strappazzè quel puto.~DONNA CATTE Cossa gh'aveu paura?~Che 183 5, 8 | dastu? (piangendo)~DONNA CATTE Sior strambazzo,~Alla mia 184 5, 8 | ANZOLETTO No me n'importa.~DONNA CATTE Vien, vien, le mie raìse,~ 185 5, 8 | po no. (piangendo)~DONNA CATTE Volè l'anelo indrio? Ve 186 5, 8 | siora. (piangendo)~DONNA CATTE Furbazza!~Dàmelo quel anelo.~ 187 5, 8 | Gnanca se me coppè.~DONNA CATTE El te tratta cusì~E ti el 188 5, 8 | siora sì. (piangendo)~DONNA CATTE Oh ti meriteressi,~Che el 189 5, 8 | LUCIETTA Nol soggio?~DONNA CATTE El un baron.~LUCIETTA 190 5, 8 | importa, el voggio.~DONNA CATTE Tocco de desgrazià.~ANZOLETTO 191 5, 8 | Gh'averave paura).~DONNA CATTE Cusì se tratta co la mia 192 5, 8 | Baron, me vustu ben?~DONNA CATTE No stemo qua, che la 193 5, 8 | LUCIETTA Via strambo.~DONNA CATTE Via, no parlè cusì.~ANZOLETTO 194 5, 8 | Sanguenazzo de diana!~DONNA CATTE Tasé.~LUCIETTA Vien via 195 5, 8 | LUCIETTA Vien via con mi.~DONNA CATTE Andemo in casa, vegnì via 196 5, 8 | baron. (entra in casa)~DONNA CATTE Poverazza! a bonora~El me 197 5, 10 | Decima. Zorzetto, poi donna Catte, poi Orsola~ ~ZORZETTO A 198 5, 10 | finestra di Lucietta)~DONNA CATTE Cossste baronae? (sull' 199 5, 10 | le tira un sasso)~DONNA CATTE Aggiuto; una pierada in 200 5, 14 | Pasqua di casa, poi donna Catte~ ~DONNA PASQUA Se lo saveva 201 5, 14 | quel puto carogna?~DONNA CATTE E a mi, furbazzo,~Romperme 202 5, 14 | qua, vecchia matta?~DONNA CATTE Coss'è? Toleu le parte de 203 5, 14 | questo no me paura.~DONNA CATTE Anca sì, che debotto~Ve 204 5, 14 | non ghe n'avè .~DONNA CATTE Va' via, sorda.~DONNA PASQUA 205 5, 14 | DONNA PASQUA Sdentada.~DONNA CATTE Vecchiazza.~DONNA PASQUA 206 5, 14 | PASQUA Magagnada.~DONNA CATTE Vustu zogar?~DONNA PASQUA 207 5, 14 | via. (s'attaccano)~DONNA CATTE Ah! Lucietta. (chiama)~DONNA 208 5, 16 | ORSOLA No parlo mai.~DONNA CATTE No la se sente gnanca la 209 5, 16 | divertirvi a cena.~DONNA CATTE Per mi no son in colera.~ 210 5, 16 | taso.~DONNA PASQUA Oe donna Catte.~DONNA CATTE Donna Pasqua.~ 211 5, 16 | PASQUA Oe donna Catte.~DONNA CATTE Donna Pasqua.~DONNA PASQUA, 212 5, 16 | Pasqua.~DONNA PASQUA, DONNA CATTE Un baso. (si baciano)~CAVALIERE 213 5, 18 | Fazzo quel, che volè.~DONNA CATTE Anemo via sposé.~ANZOLETTO 214 5, 18 | Questo mio mario.~DONNA CATTE Séntime un de sti te Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
215 1, 2| cicisbeo~~A Checca, fia de Catte lavandera;~~L'avè menada I morbinosi Atto, Scena
216 Per | FELIPPO.~ANDREETTA.~BETTA.~CATTE.~ANZOLETTA.~TONI.~Un SONATORE 217 1, 6| SESTA~ ~Anzoletta, Betta e Catte zuecchine.~ ~ ~~~ANZ.~~~~ 218 1, 7| Eh, la sa far pulito. (a Catte)~~~~~~CAT.~~~~Chi xe mai 219 3, 2| parte, Brigida, Anzoletta e Catte dall'altra, volendo sedere 220 4, 1| della Zuecca.~ ~Betta e Catte~ ~ ~~~CAT.~~~~Za che no 221 4, 3| GIA.~~~~Bondì, fia mia. (a Catte)~~~~~~BET.~~~~(Oe, no ghe 222 4, 3| dito che tasa). (piano a Catte)~~~~~~GIA.~~~~Coss'è? ghe 223 4, 5| mia sorella. (accennando Catte)~~~~~~LEL.~~~~De Giacomo 224 4, 5| Bisogna segondar). (piano a Catte e Anzoletta)~~~~~~GIA.~~~~( 225 4, 5| ìntrela quela? (accennando Catte)~~Subito andemo via. (a 226 4, 6| SCENA SESTA~ ~Betta, Catte, Anzoletta, Giacometto~ ~ ~~~ 227 4, 6| daga man a ela. (accennando Catte)~~~~~~ANZ.~~~~Che el serva 228 4, 6| el serva la più bela. (a Catte)~~~~~~GIA.~~~~Via, no ve 229 4, 6| Via, no ve fe pregar. (a Catte)~~~~~~CAT.~~~~Za no andemo 230 4, 6| Cossa xe ste scamoffie? (a Catte)~~~~~~BET.~~~~Eh, lassève 231 4, 6| Eh, lassève dar man. (a Catte)~~~~~~CAT.~~~~No disè gnente 232 4, 6| puta bela. (dando mano a Catte)~~~~~~ANZ.~~~~Oh per diana, 233 5, 6| SCENA SESTA~ ~Betta, Catte, Anzoletta, Toni¸e detti.~ ~ ~~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
234 0, per | SGUALDA rigattiera~Donna CATTE lavandaia~ANZOLETTA sarta~ 235 1, 1 | appresso a Beatrice, e donna Catte appresso ad Eleonora~ ~Camera 236 1, 1 | adessadesso el vien.~Donna Catte - Oe, Checca, to compare 237 1, 1 | fior nol m'ha mandà.~Donna Catte - Oh che spilorza2 che el 238 1, 1 | civili.~Donna Sgualda - Catte, cossa distu? Astu sentìo?~ 239 1, 1 | distu? Astu sentìo?~Donna Catte - Oh che caldo! Me vien 240 1, 1 | Quando vienlo sto to novizzo? Catte, aria.~Donna Catte - Gnanca 241 1, 1 | novizzo? Catte, aria.~Donna Catte - Gnanca in te la mente.~ 242 1, 1 | voi oggi non lavate? (a Catte)~Donna Catte - Oh, no la 243 1, 1 | lavate? (a Catte)~Donna Catte - Oh, no la s'indubita che 244 1, 1 | una impertinente.~Donna Catte - Sgualda, Sgualda, se scalda 245 1, 1 | lustrissima, no la vaga via.~Donna Catte - Oe Sgualda, tìrete in 246 1, 1 | con voi.~Donna Sgualda - Catte, la parla co mi, sastu?~ 247 1, 1 | parla co mi, sastu?~Donna Catte - No ti ghe sa responder?~ 248 1, 1 | Checchina - Voleu taser?~Donna Catte - Oe, vien el novizzo.~Checchina - 249 1, 2 | Grazie, sior compare.~Donna Catte - Sior compare, quando se 250 1, 2 | Ancuo, stasera.~Donna Catte - Semo molto sutti.5~Pantalone - 251 1, 2 | zovene e la più bella.~Donna Catte - Oh, la più zovene no, 252 1, 2 | si tiri più in .~Donna Catte - Oh, in verità che sta 253 1, 2 | che colei sia pazza.~Donna Catte - Eh, cara siora, la pazza 254 1, 2 | Eleonora - Come parlate?~Donna Catte - Colla bocca.~Eleonora - 255 1, 2 | più stare. (parte)~Donna Catte - Polentina, polentina.~ 256 1, 2 | questa polentina?~Donna Catte - Cara ella, la me piase, 257 1, 2 | tagliare. (parte)~Donna Catte - Oh che spasimi! Oh che 258 1, 2 | far i fatti vostri.~Donna Catte - Sì? Me mandè via? No 259 1, 2 | vôi che ti te recordi de Catte lavandera. (parte)~ ~ ~ 260 1, 5 | Scena Quinta. Donna Catte con cestello di panni bianchi, 261 1, 5 | testa~ ~Strada.~ ~Donna Catte - Via, andemo a portar sti 262 1, 5 | lavorare non me peace.~Donna Catte - Se ti vol magnar in sto 263 1, 5 | domannà la lemmosena.~Donna Catte - Certo; se ti domanderà 264 1, 5 | preterito e colle mani)~Donna Catte - Va , che ti xe un bel 265 1, 5 | lazzarone napoletano.~Donna Catte - (Oh, da costù no me fazzo 266 1, 5 | No me bolite chiù?~Donna Catte - No, no vôi altro.~Merlino - 267 1, 5 | generazione toia.~Donna Catte - Di' quel che ti vol, za 268 1, 5 | che sia chiamata)~Donna Catte - Cossa?~Merlino - Che tu 269 1, 5 | T'hanno chiamato.~Donna Catte - Chi m'ha chiamà?~Merlino - 270 1, 5 | , na segnora.~Donna Catte - Dove? Mi no la vedo... 271 1, 5 | Creiato de bossoria.~Donna Catte - Cossa diavolo distu, papagà 272 1, 5 | Pozz'essere accisa.~Donna Catte - Cossa distu?~Merlino - 273 1, 5 | No m'hai caputo?~Donna Catte - No, non t'ho capuo.~Merlino - 274 1, 5 | e saltando parte)~Donna Catte - Oh siestu maledetto! Mi 275 1, 6 | detta~ ~Donna Sgualda - Oe, Catte, qua ti xe?~Donna Catte - 276 1, 6 | Catte, qua ti xe?~Donna Catte - Son qua che porto i drappi. 277 1, 6 | vegnir el mio mal.~Donna Catte - Cossa gh'astu de bello 278 1, 6 | de farmela dar via.~Donna Catte - Perché no? Ghe la mostristu 279 1, 6 | miga roba da par soo.~Donna Catte - Oh, cossa distu? No ti 280 1, 6 | bezzi intorno so fia.~Donna Catte - Credistu che el spenda 281 1, 6 | Sgualda - Mo chi spende?~Donna Catte - Oe! sior compare.~Donna 282 1, 6 | Chi? Sior Pantalon?~Donna Catte - Giusto elo.~Donna Sgualda - 283 1, 6 | quattro confetti!~Donna Catte - Ben; nol pol miga far 284 1, 6 | zerman no dise gnente?~Donna Catte - Cossa vustu che el diga? 285 1, 6 | finalmente no la xe so fia.~Donna Catte - Cossa distu? Checca no 286 1, 6 | dir gnente a nissun?~Donna Catte - Oh, no ghpericolo che 287 1, 6 | mondo, altri che a ti.~Donna Catte - A mi ti me lo pol dir; 288 1, 6 | de nostro zerman.~Donna Catte - Oh, cossa che ti me conti! 289 1, 6 | l'ha confidà a mi.~Donna Catte - Ma dove l'hai abua?~Donna 290 1, 6 | tutti dise la soa.~Donna Catte - Dunque sta cossa la se 291 1, 6 | pericolo che le parla.~Donna Catte - Ma gh'ho ben gusto, che 292 1, 6 | comprar sta roba.~Donna Catte - Varda che no ghe sia le 293 1, 6 | pettoloni.18 (parte)~Donna Catte - Oh vardè, chi l'avesse 294 1, 7 | Settima. Anzoletta sartora, e Catte~ ~Anzoletta - Oe, siora 295 1, 7 | Anzoletta - Oe, siora Catte, cara vu, insegnème dove 296 1, 7 | Checca vostra zermana.~Donna Catte - Vardè, fia; andè zo per 297 1, 7 | Anzoletta - Grazie tanto.~Donna Catte - Cossa andeu a far da Checca?~ 298 1, 7 | fatto suso da niovo.~Donna Catte - Lassè véder mo.~Anzoletta - 299 1, 7 | co bella che la xe.~Donna Catte - Oro? Oro, patrona? Povera 300 1, 7 | Ve fe maraveggia?~Donna Catte - No voleu che me fazza 301 1, 7 | fia, el ghe vol ben.~Donna Catte - Sì ben, so fia!~Anzoletta - 302 1, 7 | No la xe so fia?~Donna Catte - Oe, me prometteu de taser?~ 303 1, 7 | che putta che son.~Donna Catte - Checca no xe fia de mio 304 1, 7 | De chi xela fia?~Donna Catte - Sentì... ma zitto, vedè.~ 305 1, 7 | Oh, no ve dubitè.~Donna Catte - La xe una mula.~Anzoletta - 306 1, 7 | cossa che me contè!~Donna Catte - Ve lo confido a vu, che 307 1, 8 | Facchino e dette~ ~Donna Catte - Oe, quel zovene, me faressi 308 1, 8 | anca senza bezzi.~Donna Catte - Me porteressi sta cesta 309 1, 8 | Facchino - Volentiera.~Donna Catte - Presto, andemo, perché 310 2, 11 | Me l'ha dito a mi siora Catte lavandera.~Checchina - Siora 311 2, 11 | lavandera.~Checchina - Siora Catte lavandera?~Anzoletta - Sì 312 2, 11 | Vôi parlar co mia zermana Catte. Oe, ghe seu in casa? (batte 313 2, 12 | Scena Dodicesima. Catte e detta~ ~Donna Catte - 314 2, 12 | Dodicesima. Catte e detta~ ~Donna Catte - Oe, seu vu, zermana?~Checchina - 315 2, 12 | Sì ben, son mi.~Donna Catte - Voleu gnente?~Checchina - 316 2, 12 | sì; vôi qualcossa.~Donna Catte - Coss'è? Seu instizzada?~ 317 2, 12 | vostro zerman Toni?~Donna Catte - Mi no l'ho dito.~Checchina - 318 2, 12 | ben che l'avè dito.~Donna Catte - Via, a chi l'oggio dito?~ 319 2, 12 | Anzoletta sartora.~Donna Catte - (Oh che pettazza!) (da 320 2, 12 | saverè come che parlè.~Donna Catte - Oe, me l'ha dito Sgualda.~ 321 2, 12 | vegnua sta chiaccola.~Donna Catte - Oe, mi no voggio pettegolezzi. ( 322 2, 13 | cosse?~Checchina - Donna Catte, che vu ghe l'avè pettada.31~ 323 2, 16 | Scena Sedicesima. Catte alla finestra, e dette~ ~ 324 2, 16 | finestra, e dette~ ~Donna Catte - Siora Anzoletta, ve rengrazio. 325 2, 16 | a sta lustrissima.~Donna Catte - Via, che una frasca32.~ 326 2, 17 | dette~ ~Donna Sgualda - Oe, Catte. Va , che ti xe una gran 327 2, 17 | gran schittona.33~Donna Catte - Mi? Per cossa?~Donna Sgualda - 328 2, 17 | mia zermana Checca?~Donna Catte - Mi ghe l'ho confidà a 329 2, 17 | pettegole quante che .~Donna Catte - Mi son una donna, sastu? 330 2, 17 | giusto da gomitar.~Donna Catte - Siben che le gh'ha i sbruffarisi35 331 2, 17 | lassar far paura.~Donna Catte - Strazzèghe36 la scuffia.~ 332 2, 17 | Sgualda - Trui va .~Donna Catte - Polentina calda.~ ~ ~ 333 2, 18 | Paron Toni - Pulito!~Donna Catte - Sior zerman, tegnive cara 334 2, 21 | Bagiggi? Adessadesso. Oe, Catte.~ ~ ~ 335 2, 22 | Scena Ventiduesima. Catte di casa e Sgualda~ ~Donna 336 2, 22 | di casa e Sgualda~ ~Donna Catte - Cossa gh'è?~Donna Sgualda - 337 2, 22 | Sgualda - No ti sa?~Donna Catte - Cossa?~Donna Sgualda - 338 2, 22 | la xe fia Checca?~Donna Catte - Via mo, de chi?~Donna 339 2, 22 | che vendeva bagiggi.~Donna Catte - Oh, cossa che ti me conti! 340 2, 22 | adesso mi co so pare.~Donna Catte - Coll'Armeno?~Donna Sgualda - 341 2, 22 | Sì, coll'Armeno.~Donna Catte - Oh che cosazze!44~Donna 342 2, 22 | Aspetta, aspetta.~Donna Catte - Dove vastu?~Donna Sgualda - 343 2, 22 | istoria. (va in casa)~Donna Catte - Mo in verità, che la xe 344 2, 23 | Ventitreesima. Anzoletta e Catte~ ~Donna Catte - Oe, no savè, 345 2, 23 | Anzoletta e Catte~ ~Donna Catte - Oe, no savè, Anzoletta? 346 2, 23 | Via mo, chi xelo?~Donna Catte - Quel che vende bagiggi.~ 347 2, 23 | Anzoletta - Eh, andè via!~Donna Catte - Sì, anca da donna da ben, 348 2, 24 | savesto avanti de tutte.~Donna Catte - Aspetteme che tiogo el 349 2, 24 | che vôi che ridemo.~Donna Catte - Oh son qua, andemo.~Anzoletta - 350 2, 24 | un poco de baccan.~Donna Catte - O che cara siora Checca!~ 351 3, 3 | Scena Terza. Beppo, poi Catte~ ~Strada.~ ~Beppo - No vedo 352 3, 3 | l'ho squasi persa.~Donna Catte - Abagiggi, abagiggi.~Beppo - 353 3, 3 | abagiggi.~Beppo - Siora Catte, averè savesto che Checca 354 3, 3 | no xe una bastarda.~Donna Catte - Abagiggi, abagiggi.~Beppo - 355 3, 4 | donna Sgualda e a donna Catte, e po domandè a tutti della 356 3, 4 | come che la xe. Oe, donna Catte. (batte)~ ~ ~ 357 3, 5 | Scena Quinta. Catte e detto~ ~Donna Catte - 358 3, 5 | Quinta. Catte e detto~ ~Donna Catte - Cossa voleu, sior?~Beppo - 359 3, 5 | savesto de Checca.~Donna Catte - Ho savesto che la xe fia 360 3, 5 | che no v'ingannè.~Donna Catte - No fio, no m'inganno. 361 3, 6 | Sgualda - Chi me chiama?~Donna Catte - Oe, cónteghe mo de Checca.~ 362 3, 6 | parlà mi co so pare.~Donna Catte - El xe qua, el xe qua, 363 3, 6 | vedessi che fegura!~Donna Catte - Se vedessi che bella barba!~ 364 3, 6 | missier che gh'averè!~Donna Catte - Che bon parentà che farè!~ 365 3, 6 | che bel maridozzo!53~Donna Catte - Oh che novizza civil!~ 366 3, 6 | a criar abagiggi.~Donna Catte - Oh che bella fegura che 367 3, 13 | Scena Tredicesima. Sgualda e Catte che ascoltano, e detti~ ~ 368 3, 13 | Oe, cossa distu?~Donna Catte - Astu visto?~Donna Sgualda - 369 3, 13 | drettura in brazzo.~Donna Catte - Oh, che cara modestina!~ 370 3, 13 | storti i fa cussì.~Donna Catte - La gh'ha tutte le bone 371 3, 13 | osteria, alla civil.~Donna Catte - Oh, che bella putta!~ ~ ~ 372 3, 14 | Dove xela andada?~Donna Catte - Eh, la xe poco lontana.~ 373 3, 14 | diseme, dove xela?~Donna Catte - Oe, la xe all'osteria.~ 374 3, 14 | Beppo - Con chi xela?~Donna Catte - Con un paregin in perrucca.~ 375 3, 14 | perrucca.~Beppo - Ah siora Catte! vu me burlè.~Donna Catte - 376 3, 14 | Catte! vu me burlè.~Donna Catte - Oe, Sgualda, el dise che 377 3, 14 | andè drento e vederè.~Donna Catte - Oe, abrazzai i giera. 378 3, 14 | in atto di partire)~Donna Catte - Qua in prubrico,56 senza 379 3, 14 | gh'ha el foresto.~Donna Catte - Povero putto! Me fe peccà. ( 380 3, ul | Scena Ultima. Sgualda, Catte e detti~ ~Donna Sgualda - 381 3, ul | Coss'è sto strepito?~Donna Catte - Cossè sta allegria?~Pantalone - 382 3, ul | solita caricatura)~Donna Catte - Abagiggi.~Musa - Cosa 383 3, ul | pare della novizza.~Donna Catte - Varè el missier de Beppo.~ 384 3, ul | Sgualda - Eh via!~Donna Catte - Diseu da senno?~Beppo - 385 3, ul | che gh'ho gusto.~Donna Catte - Siestu benedetta! Zermana, 386 3, ul | per divertimento.~Donna Catte - Sì ben, per sorar57 un 387 3, ul | mia zermana, sala?~Donna Catte - Poveretta! Ti ghe n'ha 388 3, ul | siora? Ghe móntela?~Donna Catte - Varè che spuzza!~Donna 389 3, ul | Semo pettegole.~Donna Catte - No la vol basi.~Paron 390 3, ul | Seu gnancora stufe?~Donna Catte - Lustrissima siora novizza, Componimenti poetici Parte
391 Dia1 | a casa, co no xe fenìo. ~Catte, lavè sti merli, e vu, Bettina, ~ La putta onorata Atto, Scena
392 Per | Bettina, fanciulla veneziana.~Catte, lavandaia moglie di Arlecchino 393 Per | marchese.~Arlecchino, marito di Catte.~Nane, barcaiuolo.~Tita, 394 1, 7| SETTIMA~ ~Pasqualino e poi Catte.~ ~PASQUAL. Brava, cussì 395 1, 8| casa di Bettina~ ~Bettina e Catte.~ ~BETT. E cussì, cossalo 396 1, 11| UNDICESIMA~ ~Bettina, poi Catte~ ~BETT. Vogio el mio Pasqualin 397 1, 12| marchese.~OTT. Siete voi la Catte?~CAT. Siora Cate, per servirla.~ 398 1, 12| non mi saluta nemmeno? (a Catte)~CAT. Povereta! La xe zoveneta, 399 1, 12| da sé)~OTT. Signora Catte.~CAT. Lustrissimo.~OTT. 400 1, 12| nissun liogo). (piano a Catte)~OTT. Fate portare de’ bozzolai.~ 401 1, 15| marito forse della signora Catte?~ARL. Per servirla.~OTT. 402 2, 14| SCENA QUATTORDICESIMA~ ~Catte, Pasqualino e detta.~ ~CAT. 403 2, 15| indrio quelo che v’ho ? (a Catte)~CAT. Siora, chiàmela? Vegno, 404 2, 17| SCENA DICIASSETTESIMA~ ~Catte e detti.~ ~CAT. Puti, puti, 405 2, 18| Bettina)~BETT. (El tabaro?) (a Catte)~CAT. (Che tabaro?) (a Bettina)~ 406 2, 18| ha lassà el tabaro). (a Catte)~CAT. (Varè che mato!) ( 407 2, 22| gondola Nane, Pantalone, Catte e Bettina, ambe in zendale, 408 3, 7| Segue notte. Strada.~ ~Catte in zendale.~ ~CAT. Dove 409 3, 10| SCENA DECIMA~ ~Catte sola.~ ~CAT. Oh che zuramento 410 3, 11| Coss’è de Pasqualin? (a Catte)~CAT. Oe, no l’ho gnancora 411 3, 11| n’ho gnente de vogia. (a Catte)~CAT. Vien via, che rideremo.~ 412 3, 12| marchesa Beatrice, Bettina e Catte al teatro; poi Menego Cainello 413 3, 30| ULTIMA~ ~Il marchese Ottavio, Catte, Lelio, Arlecchino, Brighella 414 3, 30| agli sposi, alla signora Catte, a tutti.~CAT. E viva i
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License