L'adulatore
    Atto, Scena
1 2, 2| obbligà a far de quelle cosse che no s’ha da far).~SIG. 2 3, 1| cade! Lassemo andar ste cosse. Co se serra una porta, L'amante Cabala Atto, Scena
3 2, 2| vol ben,~~No se varda ste cosse. Adesso vedo:~~Disè quel L'amante di sé medesimo Atto, Scena
4 1, 1| un de quei che stenta le cosse a digerir?~~~~~~CON.~~~~ 5 2, 5| Amigo, son da vu con delle cosse tante.~~~~~~CON.~~~~Amico, 6 4, 5| ho avù le mie rason.~~Ste cosse le dissimula chi gh'ha reputazion.~~ 7 5, 1| ricchezza, nobiltà,~~Spirito... cosse belle. Ma stimo la bontà.~~ 8 5, 2| ALB.~~~~Lassemo andar ste cosse, e tornemo a proposito.~~ L'amore paterno Atto, Scena
9 1, 4 | poverette, a privarse delle cosse più care che le gh'ha a 10 2, 11 | sentirà, le compatirà, piccole cosse, cosse da donne. (ridendo)~ 11 2, 11 | compatirà, piccole cosse, cosse da donne. (ridendo)~FLOR. 12 2, 11 | oggi è in Parigi. Ah! xele cosse da donna? o xele composizion Gli amanti timidi Atto, Scena
13 3, 1 | più pensar, perché le xe cosse da dar volta al cervello.~  ~  ~  ~ 14 3, 4 | ARL. Mai nissuna de ste cosse.~ CARL. Ora capisco da che 15 3, 5 | me dona dei bezzi? Ste do cosse no le se accorda. Ho paura L'avvocato veneziano Atto, Scena
16 1, 3 | scovre e se rileva de quelle cosse che no s’ha capio, che no 17 2, 1 | non abbado a ste piccole cosse.~CON. Vorrei che, a mio 18 2, 1 | d’andar in renga, le xe cosse prodotte o da una gran ignoranza, 19 2, 15 | Non è vero che femo le cosse assieme, perché mi dormo 20 3, 2 | delle circostanze, tutte cosse che val infinitamente più 21 3, 2 | Ma cossa alo dito? Tutte cosse fora del ponto. El vede 22 3, 2 | avversario ha dito ste belle cosse, el s’ha impegnà de provarle 23 3, 2 | le terribili prove. Tutte cosse che no val niente, cosse 24 3, 2 | cosse che no val niente, cosse indegne della gravità del 25 3, 10 | Conte. Voggio che femo le cosse come che va.~FLOR. Il contratto La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
26 1, 2| qua, che proprio a far ste cosse me sento i rossori verginali 27 1, 2| vol anca interessar in ste cosse la povera servitù. No i 28 1, 2| poco de cordelle e altre cosse da poco prezzo. Se n'ha 29 1, 12| riputazione.~PANT. Mi no digo cosse che no sia da dir, né penso 30 1, 12| no sia da dir, né penso cosse che no sia da pensar. Digo 31 1, 13| Stè pur seguro che farò le cosse da omo: me basta de poder 32 2, 5| son bon de far; e se le cosse mie le se drezza, el vederà 33 2, 10| disgrazie.~PANT. Parlemo de cosse aliegre. Son vegnù a disnar 34 3, 1| fastu a saver tutte ste cosse?~TRUFF. Le so perché le 35 3, 1| savesse tutta! Ma fazzo le mie cosse con pulizia e nol saverà 36 3, 1| bottega.~TRUFF. Sior sì, ste cosse le donne le gradisse infinitamente. Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
37 2, 8 | qualcheduno. Se no ghe sarà de le cosse de più; che no ghe sia ruze 38 2, 8 | pregiudizi del terzo, o cosse da sta nature; anzi darò La birba Atto, Scena
39 2, 3| paura,~~Me remetto alle cosse del dover.~~~~~~ORAZ.~~~~ Il bugiardo Atto, Scena
40 1, 19 | T'ho da dir delle gran cosse. Sior Ottavio, con so bona 41 2, 10 | tratta d'amor, le fa delle cosse grande.~LEL. Orsù, tronca 42 2, 12 | passion, né dal caldo, i fa le cosse con più giudizio, e cussì 43 2, 12 | pistole? Qua no se usa ste cosse.~LEL. Da quella volta in 44 3, 5 | maridà abbia da far de ste cosse?~LEL. È vero, ho fatto male: 45 3, 5 | diavolo feu a insuniarve ste cosse? Dove diavolo troveu la Il buon compatriotto Atto, Scena
46 1, 1 | poco de compagnia. Se le cosse se imbrogierà, sarè sempre 47 1, 6 | putte no le ha da far de ste cosse; e mi, co son stada putta, 48 2, 2 | MUSES. A mi la me dise ste cosse? Chi crédela che sia mi?~ 49 3, 16 | sentirò volontieri.~COST. Cosse da far romanzi. (parte)~ Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
50 1, 2 | goderò volentiera. A ste cosse mi ghe vago de vita11.~CEC. 51 1, 3 | cenno di no)~CEC. De ste cosse el ghe n'averà, caro vecchio; 52 1, 3 | no la rida, perché le xe cosse che no xe da rider. (con 53 1, 3 | fareu a combinar tutte ste cosse insieme? (a Lissandro)~LISS. 54 1, 6 | per gnente.~TON. Oh in ste cosse son delicata.~RIO. La gh' 55 1, 7 | Perché i gh'ha delle altre cosse da far, e i ha destinà quell' 56 1, 7 | da omo, sior sì, che le cosse anderave ben). (parte)~TON. 57 1, 7 | gattolo.~GASP. E tutte ste cosse, perché son andà via senza 58 1, 8 | riprende da terra) Le xe cosse da gnente, ma xe meggio 59 1, 8 | xe meggio usarle in ste cosse piccole, per no vegnir al 60 1, 8 | per no vegnir al caso de cosse de conseguenza. (si sente 61 1, 9 | vedeu? Queste xe de quelle cosse da perder i amici, da perder 62 1, 14 | caro vecchio, tutte le cosse gh'ha d'aver el so principio; 63 2, 2 | CATT. Oh vardè che gran cosse! Cossa xelo sto strazzo 64 2, 2 | CATT. Oh la varda che gran cosse! no gh'ho mai un fià57 de 65 2, 7 | Lissandro xe bravo, el comoda le cosse pulito, e lu el le averave 66 2, 10 | gh'avè rason. Queste xe cosse che altri ch'el diavolo 67 3, 3 | conosso nissun; el fa le so cosse senza dirme gnente.~CATT. ( 68 Ult | cavarse la maschera, e dir le cosse come che le xe. Sta barca La buona madre Atto, Scena
69 1, 3 | incatrama41. Eh, co no se fa le cosse de cuor! (a Margarita) Bisognerave 70 1, 8 | mignògnole117 che el ghe fa! cosse in verità da magnarlo118, 71 1, 8 | troppa libertà.~BARB. Ste cosse la dise? No xéla parona 72 1, 9 | comanda?~DAN. Mi, védela, ste cosse no le me piase. Sto domandar 73 2, 4 | capio? (a Nicoletto) (Le xe cosse da zoveni). (piano ad Agnese)~ 74 2, 10 | puto, che no tende a ste cosse, la lo tolesse a perseguitar. 75 3, 1 | Via, no la ghe diga ste cosse.~NICOL. Mi panchiana? Per 76 3, 8 | ben che la gh'abbia de le cosse de premura.~MARG. Oh se 77 3, 16 | del mese, sior sì e ste cosse, l'avemo fatta. (in aria 78 Ult | intenzion, el cielo agiuta, e le cosse va ben. Mi ho fatto da Bona La buona moglie Atto, Scena
79 1, 2 | de quel che so mi. Sento cosse che me fa drezzar i cavei. 80 1, 2 | gnente, le ve mena per lengua cosse che fa paura. Dormi, dormi, 81 1, 4 | in casa mia no se fa ste cosse.~CAT. Ben!~BETT. Ben! Anemo, 82 1, 5 | BETT. Oh sorela, le xe cosse da rider, che de le volte 83 1, 18 | el ghe farà tante bele cosse. Sentì, niora, co sto putelo 84 1, 19 | cossa mai?~CAT. De le bele cosse de to mario.~BETT. Oh povereta 85 2, 19 | ha strapazzà la padrona. Cosse grande!~OTT. Briccone! Pasqualino 86 3, 20 | S’impara de le gran bele cosse! Betina, aveu savesto de 87 3, 22 | esser tal, ghe vol trope cosse.~PANT. Cossa ghe vol?~BETT. 88 3, 22 | la m’insegnava de le bele cosse, e tra le altre la m’ha 89 Son | de saver,~Né sa da far le cosse per despeto.~E se avesse Il cavalier di buon gusto Atto, Scena
90 Pre | serrava un occhio in ste cosse.~BRIGH. E per questo el 91 3, 1 | La servitù la impiego in cosse lecite e oneste, e voio La cameriera brillante Atto, Scena
92 1, 7 | galantomeni che fan senza ste cosse.~OTT. Il vostro padrone 93 1, 7 | stufadin, o quattro polpette e cosse simili, el so formaggio, 94 1, 8 | magnar. Ma sarè avvezzo a cosse delicate. El vostro patron 95 2, 16 | el retiro, ve lodo: le xe cosse che le me piase anca a mi; 96 2, 16 | compatime sior, no le xe cosse da par vostro, no le xe 97 2, 16 | da par vostro, no le xe cosse da galantomo.~CLAR. Sono 98 3, 2 | regolarmi.~PANT. In sta sorte de cosse...~ARG. E poi dirà che mi 99 3, 5 | che ancuo no se varda ste cosse. Suggerissi e lasseme far Il campiello Atto, Scena
100 2, 4 | GNESE Eh via, che le cosse da putele.~LUCIETTA Adesso 101 2, 5 | la pensava miga a certe cosse,~Adesso la ghe pensa, e La casa nova Atto, Scena
102 1, 7 | novizza, e che no la vede le cosse fenìe, m'aspetto che la 103 1, 7 | sarà. (Me confido in do cosse, o che mora mio barba, o 104 1, 10 | Sgualdo) Tornè a metter le cosse come che le giera. Questa 105 1, 10 | diga, che cameriera, ste cosse no ve le avè da far dir. 106 1, 15 | da perder. Tra le altre cosse ghe tutta la biancheria 107 2, 3 | novizza?~Lucietta: Ghe dirà... cosse in verità da crepar da rider. 108 2, 3 | bisogno, che nu no vardemo ste cosse. Se po la vol vegnir per 109 2, 5 | fio, compatime; intendè le cosse a strapè, altro che mi 110 2, 7 | cattiva. Ma ghe de le cosse, che me desgusta.~Rosina: 111 3, 1 | se vede a partorir delle cosse grande. La curiosità de 112 3, 2 | ho da contar; ghe dele cosse grande.~Rosina: Cara vu, 113 3, 2 | casa de nu ghe delle cosse grande.~Checca: Che mo?~ 114 3, 2 | mesi, che el m'ha da dar. Cosse grande, lustrissima, cosse 115 3, 2 | Cosse grande, lustrissima, cosse grande.~Checca: Mo le 116 3, 3 | Cristofolo, de tutte ste cosse che colpa ghe n’ha quella 117 3, 6 | fallir mio marìo; de ste cosse nissun de i mii ghe n'ha 118 3, 7 | sento mai più a dir ste cosse, poveretto vu. ~Anzoletto: 119 3, 10 | vorrà donca! ~Lorenzino: Ste cosse no le se pòl far anca dopo? ~ La castalda Atto, Scena
120 1, 10 | esempio ve fa far delle cosse che no sta ben e son seguro 121 2, 13 | da sé)~PANT. Me parlè de cosse che non ho mai sentio a 122 3, 2 | siete scordato?~ARL. Ste cosse me le desmentego facilmente.~ 123 3, 7 | No xe vera nissuna de ste cosse. (a Corallina)~BEAT. Il Il contrattempo Atto, Scena
124 2, 15| Ottavio? Queste le son quelle cosse che gh'ho dito mi tante 125 2, 15| So che i parla de certe cosse... L'è ben che andemo a 126 3, 6| finalmente queste no le son cosse da far perder el merito 127 3, 6| durabile.~BRIGH. Tutte ste cosse la le vederà in effetto. 128 3, 7| signora, l'amor fa far de ste cosse. Cara ella, per carità la 129 3, 14| sarà, arrecordate che ste cosse le xe indegne de una donna 130 3, 17| Signor padre). (piano)~PANT. (Cosse gh'è?)~ROS. (Se il signor 131 3, 24| gh'è, cossstà? Sempre cosse nove.~OTT. Ah Brighella, La donna di garbo Atto, Scena
132 1, 13| capace de nissuna de ste cosse. Son un putto da ben.~ROS. La donna vendicativa Atto, Scena
133 2, 2| no m'averì da domandar le cosse più d'una volta.~COR. Via, La donna volubile Atto, Scena
134 2 | danno. Vago a disponer le cosse, e stassera la ghe darà 135 3 | PANT. Varda mo ste belle cosse, che te vol donar el sior Le donne curiose Atto, Scena
136 1, 3| i so bezzi, e perché le cosse vaga pulito, me contento 137 3, 9| se cavasse un tesoro. Ste cosse in bocca delle donne le Le donne gelose Atto, Scena
138 1, 1| ghe voggio ben; ma in ste cosse no me n’impazzo.~CHIAR. 139 1, 2| Boldo no par omo da ste cosse.~GIU. Eh cara siora! Le 140 1, 6| capei35; in materia de ste cosse son suttila co fa l’oggio; 141 1, 6| per interessi, vegno per cosse de sustanzia. Savè pur che 142 1, 11| possa dar?~LUG. Mi de ste cosse no me ne intendo, ma stamattina 143 1, 11| morosa, el gh’ha da piàser cosse che fa spavento. Sì ben, 144 2, 10| mi co se tratta de ste cosse, gh’ho gusto de panderle104 145 2, 18| calcagni114.~GIU. Le xe cosse che passa tutti i doveri.~ 146 2, 20| tenderghe per sior sì e ste cosse130.~GIU. Eh za, el solito. 147 2, 29| belle scene! oh che belle cosse che se vede a sto Redutto! 148 3, 2| parte)~BOL. Oh, se le cosse se fasse do volte! Se resto 149 3, 5| che se va185.~GIU. Sarìa cosse da sculazzarla186 in prubrico187.~ 150 3, 5| indubita; co se tratta da ste cosse, anderave in mezzo un’armada. ( 151 3, 12| Lugrezia.~GIU. Mo za.~TON. Cosse solite.~ARL. Sale chi gh’ 152 3, 12| succede.~GIU. Oh, a mi ste cosse no le me fa specie.~TON. 153 3, 13| latte.~TOD. Mi no vardo ste cosse; co ghe son, ghe stago.~ 154 3, 18| averli fatti, perché le xe cosse che no se pol far. El cielo I due gemelli veneziani Atto, Scena
155 1, 6| il rispetto.~ZAN. Tutte cosse che no val un figo3.~ROS. 156 1, 7| matrimonio? Concludemo le cosse tra de nu, e po andemo drio 157 2, 10| fedeltà. Ma sta sorte de cosse, la sa meggio de mi, le Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
158 1, 2 | de farme gòder ste belle cosse, sti bei piaceri, ste gran 159 1, 2 | podémio gòder ste belle cosse, se semo do poveri spiantai, 160 2, 5 | una falsa idea delle cosse, per adular se medesimi 161 2, 13 | goderete.~ARL. Oh che belle cosse!~ ~ ~ ~ La figlia obbediente Atto, Scena
162 3, 3| serrà el cuor. La m’ha dito cosse che me cava le lagreme, 163 3, 14| del male dei altri? Ste cosse no le posso soffrir: semo 164 3, 16| PANT. E vu no ridè de ste cosse? (a Rosaura)~ROS. Le scioccherie 165 3, 19| pensato.~BRIGH. Eh! le xe cosse che le se dise, ma po se La fondazione di Venezia Azione
166 3 | occhietto e suspirar,~~Le xe cosse da matti da ligar.~~Vôi Il frappatore Atto, Scena
167 1, 7| Semo in t’un paese che ste cosse no le se passa cussì facilmente.~ 168 1, 10| che m’ha sempre piasso le cosse... cussì... alla romana. 169 2, 6| TON. Mi son cussì; le mie cosse le fazzo presto.~BEAT. 170 2, 6| che avemo parlà. Faremo le cosse in scondon.~BEAT. Avete 171 2, 12| la savesse quante belle cosse che so!~ROS. Sarei virtuosa 172 2, 12| dalle grue? Ala letto ste cosse?~ROS. Io non ho letto tanto. 173 2, 12| mente che pensa a diese cosse alla volta; ma adesso, in 174 3, 2| TON. Sior sì. Xele mo cosse da andar in collera?~OTT. ( Il giuocatore Atto, Scena
175 1, 13| la fazza mai più de ste cosse. E vu no ghe motivo de 176 1, 19| auguri, superstizion, tutte cosse da zogadori.~FLOR. Come Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
177 1, 3 | AGUSTIN Mi no digo ste cosse.~ZAMARIA V'avè tolto con 178 1, 7 | vien? El me fa pensar cento cosse).~DOMENICA Vèlo qua, vèlo 179 1, 8 | ELENETTA Oh! mi in ste cosse no me n'impazzo.~MOMOLO 180 1, 11 | Recipe, sior sì, e ste cosse.~ALBA Oh! che matto: ah 181 3, 4 | Mi, co me metto in te le cosse, ghe riesso. (parte)~DOMENICA 182 3, 5 | cattivo dessegnador? A ste cosse ghe son avezzo. No le me 183 3, 7 | desperè per sta sorte de cosse. (Oh! povereto mi! Xèla 184 3, 11 | ZAMARIA No so gnente. No le cosse da resolver cussì in t'un 185 3, 12 | vedendo in altri quele cosse, che no par bon.~MARTA Scrivène 186 3, 12 | altri. Se vegnirà fora de le cosse contra de mi, pazzenzia: L'impostore Atto, Scena
187 1, 1| po omo capace de far le cosse come le va fatte.~ORAZ. 188 1, 3| carnami, menestre, ovi e cosse simili, e serve i offiziali, 189 1, 3| m'importa; no tendo a ste cosse. Semo quasi patrioti; lo 190 1, 10| la ghe staga a parlar de cosse che no xe per ello.~ORAZ. 191 2, 6| difficoltà, in sta sorte de cosse no se fa complimenti.~RID. 192 2, 11| ARL. Mi, signor, de ste cosse no me n'intendo; me basta La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
193 1, 1 | buttar via tanti bezzi in ste cosse...~ANSELMO Buttar via? Buttar 194 1, 16 | butta via i so denari in cosse ridicole, in cosse che no 195 1, 16 | denari in cosse ridicole, in cosse che no val niente.~ARLECCHINO 196 1, 17 | delle cose buone?BRIGHELLA Cosse belle! cosse stupende!ANSELMO 197 1, 17 | buone?BRIGHELLA Cosse belle! cosse stupende!ANSELMO Amico, 198 2, 10 | grasso.~PANTALONE Ma se ste cosse le va avanti, no so cossa 199 3, 3 | tutte quell'altre belle cosse?~ANSELMO Me ne ricordo sicuro; Il geloso avaro Atto, Scena
200 1, 12 | simile corbellerie.~PANT. Cosse che con tre lire se provede 201 2, 5 | quelle muier che anca in ste cosse le vol dipender dai maridi). ( 202 2, 13 | una finezza. Queste le xe cosse che se passa, in grazia 203 2, 15 | PANT. Occorrendo? In ste cosse no ghe vol complimenti. 204 2, 15 | Via, tolèla. Queste le xe cosse lecite e oneste. Se tratta 205 2, 17 | PANT. Corpo de bacco! le xe cosse che le me fa vegnir rabbia. 206 3, 3 | paesan, e el m'ha dit certe cosse che no capisso, de querela, 207 3, 4 | sdegno ironico)~PANT. Le cosse preziose le se custodisse Le femmine puntigliose Atto, Scena
208 1, 3 | omo vecchio, pratico delle cosse del mondo, e interessà per 209 1, 3 | col paron no gh'abbada, le cosse no le va mai ben. Tutti 210 2, 14 | testa de dominar. Le xe cosse che fa morir da rider, andar La madre amorosa Atto, Scena
211 1, 16 | Pantalone)~PANT. Queste no le xe cosse da domandar a un galantomo 212 2, 4 | Lugrezia e don Ermanno i fa cosse stupende per le nozze de 213 2, 11 | per la rason, e per ste cosse me farave anca taggiar a 214 3, 9 | tornerò a dir; e spero che le cosse le anderà ben. La saverà Le massere Atto, Scena
215 1, 8 | allegramente;~~E po, che belle cosse che da custìe se sente!~~ 216 1, 11 | ghe vol?~~In sta sorte de cosse, no occorre dir me diol.~~~~~~ 217 2, 3 | Fina che el xe vegnù, le cosse andava ben.~~I s'ha po desgustà; 218 2, 4 | burla?~~~~~~DOROTEA:~~~~Ste cosse soffrir no le se pol. (Ironica.)~~ 219 2, 5 | Basta, lassemo andar ste cosse che xe qua.~~Voleu vegnir 220 2, 8 | può.~~~~~~COSTANZA:~~~~Ste cosse a mi me tocca... Mi ghe 221 2, 8 | cussì.~~Se tendesse a ste cosse, la farave per mi.~~E se 222 2, 9 | Certo che a una muggier ste cosse no par bon.~~Da qua avanti 223 3, 1 | travaggiar,~~Mo la me conta cosse che me fa sganassar.~~~~~~ 224 3, 8 | Mi no crio co nissun; ste cosse no par bon:~~Ma el boccon 225 3, 9 | Andemo. I galantomeni no i fa cosse in scondon.~~(Quando no 226 4, 3 | cassa,~~Gh'ho trovà cento cosse, fina della ua passa.~~~~~~ 227 4, 3 | de dia,~~E siora sì e ste cosse... Za la vôi mandar via.~~~~~~ 228 5, 3 | Basta, no m'ho in ste cosse mai perso in vita mia.~~ Il matrimonio per concorso Atto, Scena
229 2, 19 | pon soldate, far tutte mie cosse preste: star pronte spossar Le morbinose Atto, Scena
230 1, 8 | Sentindo a contradir le cosse cussì chiare,~~Me pareva 231 2, 1 | In sto nostro paese ste cosse no se usa.~~In pubblico 232 2, 5 | par mie~~In sta sorte de cosse no le dise busie.~~~~~~FERDINANDO:~~~~ 233 3, 1 | TONINA:~~~~No soffriria ste cosse gnanca un omo de stucco.~~ 234 3, 3 | Che commedie! No xele cosse da crepazzar.~~No ghe badè, 235 3, 5 | Se el gh'ha ditto ste cosse, le se le ha meritae.~~~~~~ 236 3, 5 | Che el vaga a dir ste cosse a quella dall'anelo.~~~~~~ 237 3, 5 | So danno; ala sentìo? Ste cosse le se vede.~~L'ha ditto 238 4, 1 | No, fia mia, de ste cosse mi no me togo pena?~~Deghe 239 4, 7 | burle!~~~~~~BORTOLO:~~~~Xele cosse da far?~~~~~~FELICE:~~~~ I morbinosi Atto, Scena
240 1, 6| Oh, a mi mo per ste cosse, ve zuro in verità~~Che 241 2, 3| BRI.~~~~Risponder a ste cosse xe un pocheto a bon'ora.~~ I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
242 1, 3 | Faremo meggio le nostre cosse tra de nualtri. Checca, 243 1, 3 | Paron Toni - Bisogna far le cosse una alla volta.~Checchina - 244 1, 6 | nol pol miga far tante cosse. Co el li spende da una 245 1, 8 | xe una... sior sì e ste cosse;22 e Beppo la sposa, el 246 1, 11 | portarghela, ma ho savesto certe cosse, e no ghe la porto altro.~ 247 2, 1 | Checca, mi so delle belle cosse. Nissun sa i secreti de 248 2, 2 | Checchina - Ma chi v'ha dito ste cosse? Vederè che no sarà vero 249 2, 13 | Oh, chi v'ha dito ste cosse?~Checchina - Donna Catte, 250 2, 13 | fondamento v'ala dito ste cosse? Via diseme, parlè, vôi 251 3, 8 | giudizio, e ha fatto le cosse sempre pulito.~Paron Toni - Il poeta fanatico Atto, Scena
252 1, 8| malinconia? Se ancuo le cosse va mal, un altro zorno le 253 1, 10| la condotta.~TON. Tutte cosse maravegiose.~OTT. Compatirete. 254 2, 7| La sappia, sior, che le cosse le va mal.~OTT. Sapete anche Componimenti poetici Parte
255 Dia1 | no gh’è relazion fra ste cosse, ghò torto;~E tutti uno 256 Dia1 | buta mal.~Se vegnì co ste cosse a visitarme,~Se pregiudica 257 Dia1 | bravura~Che in sta sorte de cosse ha el Sibiliato, ~Ve vorave 258 Dia1 | vegnir zo, ~Per no veder ste cosse dolorose; ~E l’Anzolo gh’ 259 Dia1 | Che ve voggio mostrar cosse più bele.~ ~Vardè quela 260 Dia1 | onorato incarco.~Titta Cosse grande, fradelo. Sto Zelenza, ~ 261 Dia1 | bellezza e nobiltà~Le xe cosse che piase, e che fa onor; ~ 262 Dia1 | e tanti...~Lugrezia Ste cosse, che xe qua, mi no le intendo. ~ 263 Dia1 | No i ghe farave tante cosse belle, ~No i spenderave 264 Dia1 | sangue che la xe.~ ~Ho sentìo cosse de sta Casa Zen, ~Che per 265 Dia1 | mo, come saveu tutte ste cosse? ~Pasquetta Le so, che 266 Dia1 | siora Pasqueta!~ Ste belle cosse chi ve l’ha insegnae? ~Pasquetta 267 Dia1 | Le ho sentie a dir ste cosse dal Poeta;~Mi gh’ho buona 268 Dia1 | no ghe xe mal.~Za da ste cosse, chi nol sa, xe a scuro;~ 269 Dia1 | de brevità xe amiga, ~Le cosse longhe fa morir d’inedia,~ 270 Dia1 | bella compagnia~Parlar de cosse tetre el xe un sproposito. ~ 271 Dia1 | protesto che da lu s’aspetta~Cosse che farà onor al so penello~ 272 Dia1 | innocentine. ~Co vedo de ste cosse, no gh’è caso,~ Se i me 273 Dia1 | tiremo avanti, ~Perché in ste cosse la prudenza insegna: ~Tresca 274 Dia1 | pianza fina i agneli, ~Le xe cosse del Siecento ~Cossa ghintra 275 Dia1 | resposo francamente: ~« De ste cosse me ne rido. ~Con un omo 276 Dia1 | manda un arsenal; ~Le xe cosse che fa stizza~Tanta roba 277 Dia1 | altra strada.~So che ste cosse le ve xe d’intrigo,~E a 278 Dia1 | in quattro ~Far tante cosse da inarcar le ceggie245.~ 279 Dia1 | Fermete .~De sta sorte de cosse el mondo è stracco,~E se 280 Dia1 | da cristian, ~Co de ste cosse ve mettè a parlar. ~Credème, 281 Dia1 | rason, ~Perché tute ste cosse sante e bele~Avanti de passar 282 TLiv | d’una puta al cuor ~Le xe cosse da done de Campielo,~No 283 TLiv | son piutosto amigo ~De le cosse ben fate, e chi laora~No 284 TLiv | in nu.~E mi, che a ste do cosse ho da pensar, ~A la casa 285 TLiv | qua e in ~Che de ste cosse no ghimporta gnente.~El 286 TLiv | St’altra fazzada de le cosse tante ~Poderave capir; con 287 TLiv | E el m’ha promesso de le cosse rare ~Darme st’altr’ano 288 TLiv | de qua,~E gh’aveva altre cosse in tel pensier. ~Ma se in 289 TLiv | sa cossa la sia, ~Cento cosse s’inventa a so talento, ~ 290 TLiv | s’inventa a so talento, ~Cosse che no gh’ho gnanca in fantasia.~ 291 TLiv | una tal portada ~Che gran cosse da lui Venezia aspetta.~ 292 TLiv | riprese:~«Vardano adesso delle cosse tante. ~Se cambiano la scena, 293 TLiv | ogni velen518: ~In ste cosse ch’è qua, se fa e se tase. ~ 294 TLiv | un portento ~E conosse le cosse da lontan.~E la sa ben che 295 TLiv | VENEZIANO~ ~Tanti poeti tante cosse ha scrito~Su le muneghe, 296 TLiv | brama, tuti la voria,~Le xe cosse da rider. Xela sola?~De 297 TLiv | invenzion, poetici deliri, ~Cosse dite e redite cento volte,~ 298 TLiv | Eh, quel Signor che tante cosse ha fato, ~Gh’ha provisto 299 TLiv | sacramento,~E tremar de ste cosse el xe un insonio.~Una puta 300 TLiv | no ghe convien: ~Troppe cosse le gh’ha che le distrae; ~ 301 TLiv | no la vede e no la sente ~Cosse che la desturba, e che despiase~ 302 TLiv | ne la pace e nel riposo, ~Cosse che no son solito a goder.~ 303 TLiv | quei momenti. ~Con cento cosse da deventar mato.~Le visite, 304 1 | verità, gusto francese,~Le xe cosse che ancuo secca el Paese.~ 305 1 | da novo, ~No volemo da vu cosse refate.~— Xe giusto, la 306 App | Questo è mal de gravidanza.~Cosse segondo usanza. ~Cossa ve Il prodigo Atto, Scena
307 1, 3| MOM. Co se gh'ha delle cosse che preme, se se leva a 308 1, 14| No la vuol regali, se le cosse no xe messe a segno. Lo 309 1, 14| sia bisogno de mi. De ste cosse no me n'intendo; lasso far, 310 2, 1| Casca el mondo, ste do cosse le s'ha da far.~TRAPP. Recipe, 311 2, 7| de sti meriti. (Ste belle cosse no la me le ha più dite). ( Il raggiratore Atto, Scena
312 Ded | arriva al ponto.~El sa le cosse serie~Trattar con precision;~ Il tutore Atto, Scena
313 1, 5| PANT. Cara ela... in cento cosse. Qua se ammette zoventù 314 1, 5| so mare, co i ghe comanda cosse lecite, cosse bone. Se i 315 1, 5| ghe comanda cosse lecite, cosse bone. Se i genitori xe matti, 316 1, 5| disobbedisce so mare? Sì, in ste cosse mi ve fazzo coraggio a farlo; 317 1, 5| lassasse far a elo, tutte le cosse le anderia a precepizio.~ 318 1, 7| gh’ho a caro che in certe cosse el ghe sia. Corallina, cara 319 1, 19| Manco mal, cussì faremo le cosse d’amor e d’accordo.~ROS. I rusteghi Atto, Scena
320 1, 2 | cossa ve podeu lamentar? Le cosse oneste le me piase anca 321 1, 2 | Lucietta)~LUCIETTA Xèle cosse, che mi no possa sentir? ( 322 1, 7 | vegna.~MARINA Sta sorte de cosse no me le avè da impedir.~ 323 2, 2 | casa nol vol certe bele cosse, ma éla però la s'ha savesto 324 2, 5 | me disé altro: ho sentìo cosse, che me fa drezzar i cavei.~ 325 3, 2 | meggio de questa. Tòr le cosse come che le vien.~LUNARDO La serva amorosa Atto, Scena
326 1, 2 | mettemo in chiaro tutte ste cosse, e vedemo se ghe xe caso 327 1, 2 | Pantalone: Ma queste le xe cosse da gnente.~Beatrice: E poi 328 2, 3 | minuzie, e lasso che in ste cosse mia fia se sodisfa. Ve digo 329 2, 3 | Cara Corallina, no buttè le cosse in desperazion. Lassè che Il servitore di due padroni Atto, Scena
330 1, 1 | temperamento; ne piase far le cosse senza strepito, senza grandezze. 331 1, 14 | ben. Gran mi per far le cosse pulito! Oh, no m'arrecordava 332 1, 21 | Faremo tutto. Queste le cosse che le se fa in do ore. 333 2, 14 | me consolo. Tra le altre cosse me recordo d'un certo vin 334 3, 1 | TRUFFALDINO Adesso farò le cosse pulito, con quiete, e senza Sior Todero brontolon Atto, Scena
335 1, 3 | pasta de marzapan, e de ste cosse nol ghe ne sa, e nol ghe 336 1, 4 | xe tempo de parlar de ste cosse. V'ho da dir qualcossa che 337 1, 4 | stramberia.~PELL. Mi no digo ste cosse.~MARC. Parlè in t'una certa 338 1, 4 | MARC. Sì, omo in quelle cosse che no m'importa; e un 339 1, 4 | con respetto; ma in te le cosse giuste se pol dir la so 340 1, 5 | Suppiè.~GREG. Mi gh'ho cento cosse da far, no posso star miga 341 1, 11 | lori?~MARC. Nissuna de ste cosse, signor. Mio mario e mi 342 1, 11 | ghe sia rimedio? Tutte le cosse a sto mondo le gh'ha qualche 343 1, 11 | qualche desturbo, e po le cosse se giusta; e quel pochetto 344 1, 11 | perché el cielo vol le cosse giuste, e xe giusto che 345 2, 4 | no le ha da parlar de ste cosse, co no le gh'ha speranza 346 2, 6 | esser che se scambia le cosse. Usémoghe sto rispetto. 347 2, 9 | averia pensà a tutte le cosse del mondo, fora che a questa; 348 2, 10 | gnente gnente, le giera cosse da precipitar.~MARC. Avè 349 2, 12 | faremo pezo. Ghe xe delle cosse per aria con quel mio missier... 350 2, 13 | sentir che la gh'abbia delle cosse che la desturba; ma chi 351 3, 2 | de daffari. Gh'ho cento cosse da destrigar. La me diga 352 3, 7 | pochetto de fià. Tutte ste cosse xe nate in cussì poco tempo?~ 353 3, 8 | maraveggio. (con ironia)~FORT. Le cosse, co le xe destinae... (urtandosi Torquato Tasso Atto, Scena
354 3, 9 | el se sa.~~Amor fa de ste cosse, amor xe un baroncello,~~ 355 4, 9 | no ve conseggio;~~Co le cosse sta ben, se fa mal per far Il teatro comico Atto, Scena
356 2, 1 | disperazion, tirade, le son cosse, che no le usan più?~LELIO L'uomo di mondo Atto, Scena
357 1, 1| moglie.~LUD. Senz'altro. Ste cosse no le se dimanda. Un letto 358 1, 8| omo, che no me piase ste cosse. No i xe altro che trenta 359 2, 2| compagna; e po cento altre cosse, onde digo che se sta meggio 360 2, 8| staffieri, garzoni de bottega e cosse simili. Se dise: no me dir 361 2, 12| maraveggio gnanca, che disè ste cosse.~MOM. No parlemo altro. 362 2, 12| anca in tel ballo istesso: cosse concertae tra l'omo e la 363 2, 12| e imparar ben tutte ste cosse a memoria, e farle con spirito 364 3, 4| mondo.~MOM. Mi no fazzo cosse che m'abbia da far vergognar. 365 3, 4| tresento. Un omo d'onor ste cosse nol le pol sopportar.~DOTT. 366 3, 5| Con un poco di tempo le cosse anderà pulito.~DOTT. Pensate 367 3, 6| fenila; no parlè de ste cosse, ve darave altro che un 368 3, 7| TRUFF. Co se tratta de ste cosse, ghe stago. (si mette a 369 3, 13| ma se penserè meggio alle cosse passade, vederè, sior Ottavio, Il vecchio bizzarro Atto, Scena
370 1, 8 | cioccolata e el caffè le xe cosse che insporca el stomego. 371 1, 10 | signor Pantalone?~PANT. Poche cosse, fia mia.~CLAR. Se foss' 372 1, 13 | che lo veda.~BRIGH. Alle cosse oneste ghe stago.~MART. 373 2, 3 | lagune. Qua no se fa ste cosse.~OTT. Signor Pantalone, 374 2, 13 | Florindo.~PANT. In sto stato de cosse, no so cossa dir. Non ho 375 3, 7 | fradello, el m'ha dito certe cosse, certe parole... che no 376 3, 7 | signor Pantalone.~PANT. Cosse da vecchio, védela. Cosse 377 3, 7 | Cosse da vecchio, védela. Cosse da poveromo. Roba tenera, La vedova scaltra Atto, Scena
378 1, 13 | all’amico.~Pan. In te le cosse lecite e oneste.~Mon. Io L'incognita Atto, Scena
379 1, 10| arrivi? De sta sorte de cosse ti xe capace? Sassinar to La moglie saggia Atto, Scena
380 1, 19| impertinente?~BRIGH. Le son cosse che se dise tra marì e muier.~ 381 2, 2| qua... Le son de quelle cosse, che me faria dir... Ma 382 2, 12| resto maraveià! Coss’è ste cosse? Che casa è questa? Dove I puntigli domestici Atto, Scena
383 1, 5| conte, no parlemo de ste cosse. Le case, co le se divide, 384 1, 5| che el se remetterà alle cosse giuste. La più bella qualità 385 2, 7| PANT. (Strepiti, precepizi, cosse grande!) (da sé)~OTT. Vedete, 386 2, 12| tutto, e po la vederà se le cosse va ben. Siora contessa ha 387 2, 14| Vado osservando che le cosse in sta casa le va pezo che 388 3, 9| vôi esser presente a ste cosse... Anderò via... (Ma no 389 3, 10| Volemo sentir delle belle cosse). (da sé, parte)~ROS. Mia 390 3, 20| da principi deboli, da cosse de gnente, e ordenariamente La putta onorata Atto, Scena
391 1, 4| stada, in materia de ste cosse, sutila come l’ogio3.~OTT. 392 1, 7| Alessandria, zucchero soprafin, cosse grande. Tuti corre, per 393 1, 10| Per maridarse ghe vol do cosse: o assae bezzi, o poca reputazion.~ 394 2, 10| el voleva sior sì, e ste cosse.~BETT. Sì ben, ma el se 395 2, 15| magna?~CAT. S’ha fato le cosse cussì in scondon, e per 396 2, 15| vegnì in casa mia a far le cosse in scondon? Me maravegio
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License