grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
Gli amori di Zelinda e Lindoro
    Atto, Scena
1 | GLI AMORI DI ZELINDA E LINDORO~ ~ 2 0, per| Roberto del primo letto.~ZELINDA, giovine civile rifugiata 3 1, 1| scommetterei la testa che Zelinda e Lindoro si amano segretamente. 4 1, 2| Scena Seconda. Zelinda, Lindoro, Fabrizio nascosto~ ~ 5 1, 2| nascosto~ ~LIN. Qui, qui, Zelinda, qui potremo parlare con 6 1, 2| posso viver tranquillo. Cara Zelinda, profittiamo della protezione 7 1, 2| dalla lor parte)~LIN. (a Zelinda) Nessuno.~ZEL. (a Lindoro) 8 1, 2| piano e guarda)~LIN. (a Zelinda) Non c'è persona.~ZEL. ( 9 1, 3| si nasconde per amor di Zelinda? Tanto peggio per me. Bisogna 10 1, 3| signor Don Flaminio. Egli ama Zelinda, e se viene a sapere i segreti 11 1, 3| nasconda il mio amor per Zelinda, che faccia valere l'interesse 12 1, 4| Flaminio e detto~ ~FLA. Dov'è Zelinda, che non si vede?~FAB. Signore, 13 1, 4| decoro.~FLA. Oh cieli! E Zelinda ne ha parte?~FAB. Ne ha 14 1, 4| acconsentirebbe ch'io sposassi Zelinda?~FAB. Oh sono ben lontano 15 1, 4| simil cosa.~FLA. Finalmente Zelinda è nata assai civilmente.~ 16 1, 4| segreti amori, che passano fra Zelinda e Lindoro. Mettergli sotto 17 1, 4| carattere, che sapendo essere Zelinda di buona nascita, ad 18 1, 4| a rilevare che voi amate Zelinda.~FLA. È vero, conviene dunque 19 1, 5| di guadagnare l'animo di Zelinda. Ella ha voglia di maritarsi. 20 1, 5| se vi piace.~FAB. Chi? Zelinda.~LIN. (Ah il furbo!) Zelinda 21 1, 5| Zelinda.~LIN. (Ah il furbo!) Zelinda è povera, ma è nata bene; 22 1, 5| per dirvi la verità, per Zelinda non ho inclinazione veruna.~ 23 1, 5| FAB. (Ah il birbone!) Eppur Zelinda ha del merito, ha delle 24 1, 6| Scena Sesta. Zelinda e detti~ ~ZEL. Fabrizio, 25 1, 6| servirò a dovere). (da sé) Zelinda, voi siete venuta in tempo 26 1, 8| Scena Ottava. Lindoro, poi Zelinda~ ~LIN. Senz'altro costui 27 1, 8| è possibile, s'egli ama Zelinda...~ZEL. (affannata, guardando 28 1, 9| in ogni caso... (piano a Zelinda, e si mette a scrivere) 29 1, 9| lavandaja vi aspetta. (a Zelinda)~ZEL. Ecco qui, signore. 30 1, 9| giorno m'inquieta.~ROB. (a Zelinda) Basta così. Ho capito; 31 1, 9| mastro di casa...~LIN. (a Zelinda) Ma se volete che lo faccia 32 1, 10| avversione che passa fra voi e Zelinda, e questa cosa m'inquieta 33 1, 10| della bontà per me.~ROB. Zelinda è fastidiosa, altera, e 34 1, 10| quel che passa fra voi e Zelinda; ch'io non conosca la furberia 35 1, 10| me! E partirò senza veder Zelinda?)~ROB. Prendete la vostra 36 1, 11| vorranno credere ch'io ami Zelinda per interesse; e chi 37 1, 11| Ecco qui: anche la povera Zelinda; se io non vi riparava, 38 1, 11| della sua miseria. Ma ecco Zelinda. Sarà afflitta, lo prevedo. 39 1, 12| Scena Dodicesima. Zelinda e detto~ ~ZEL. Eccomi qui, 40 1, 12| mia disperazione.~ROB. No, Zelinda, no, cara, venite qui. Non 41 1, 13| ; ma circa allo sposare Zelinda...~ELE. (come sopra) E avreste 42 1, 13| ZEL. Vi prego...~ROB. (a Zelinda) Venite meco, non posso 43 1, 13| innocenti auspici.~ROB. (a Zelinda, fremendo) Andiamo.~ZEL. ( 44 1, 14| Quattordicesima. Donna Eleonora e Zelinda~ ~ELE. Per causa tua, disgraziata.~ 45 1, 15| potrebbe sapere che cosa ha con Zelinda?~ELE. Ho io da render conto 46 1, 15| cameriera?~FLA. Ma che ha Zelinda che piange?~ELE. Domandatelo 47 1, 15| permissione, non potete licenziare Zelinda senza il consentimento di 48 1, 15| meglio se non è in casa; che Zelinda sen vada, e quando ritornerà...~ 49 1, 15| isperate che ciò succeda. Zelinda non sortirà certamente.~ 50 1, 16| donna della mia sorte? Sì, Zelinda deve sortire di qui; l'ho 51 1, 16| perché non lasciate sortir Zelinda? Non vedete voi che fuori 52 1, 16| ragioni, ed io consento che Zelinda sia licenziata.~ELE. Oh, 53 1, 16| malgrado.~FLA. Contentatevi che Zelinda sen vada.~ELE. Ma vuo' sapere 54 1, 16| l'articolo di licenziare Zelinda; e la cosa è questa... ma 55 1, 17| Scena Diciassettesima. Zelinda e detti~ ~ZEL. Signora…~ 56 1, 18| inutile che parliate meco. Zelinda è sortita ed ecco una ragione 57 1, 18| impediscasi ch'ei non trattenga Zelinda.) (da sé, parte)~ ~ 58 1, 19| di vista la mia adorata Zelinda.)~ ~ 59 1, 21| l'occasione, il merito di Zelinda mi hanno fatto cedere alla 60 1, 21| quella giustizia che merita. Zelinda è nata assai civilmente, 61 1, 21| non sarà possibile?~FLA. Zelinda ha del merito, e credo che 62 1, 21| custodire la cameriera?~ROB. Sì, Zelinda resterà meco, fintantoché 63 1, 21| FLA. Non sapete voi che Zelinda?...~ROB. E se tu resti col 64 1, 21| dico costantemente, poiché Zelinda in questa casa più non si 65 1, 21| ROB. Come? non vi è più Zelinda?~FLA. Non signore, è sortita, 66 1, 22| troppo vile, se la soffrissi. Zelinda ritornerà in casa mia. La 67 1, 22| Io merito più rispetto, e Zelinda più compassione. (parte)~ ~ 68 2, 1| potrò rivedere la mia cara Zelinda! Meschino di me! L'ho lasciata 69 2, 1| purché avessi la compagnia di Zelinda, purché mi fosse accordato 70 2, 2| Scena Seconda. Zelinda, un Facchino che porta un 71 2, 2| scoprendo Lindoro)~LIN. La mia Zelinda?~ZEL. Il mio bene? (corrono 72 2, 3| Scena Terza. Zelinda e Lindoro~ ~LIN. Presto, 73 2, 4| a Lindoro)~LIN. (Cara Zelinda, deggio dirvi una verità 74 2, 4| qui, e me ne vado.~LIN. (a Zelinda) Addio.~ZEL. Addio, addio, 75 2, 5| il baule che appartiene a Zelinda.) (al Facchino) Fermatevi, 76 2, 5| FLA. (a Lindoro) Dov'è Zelinda?~LIN. (con sdegno) Io non 77 2, 6| ROB. (a Lindoro) Dov'è Zelinda?~LIN. Non lo so, signore. 78 2, 6| Lindoro) Voglio sapere dov'è Zelinda.~LIN. È inutile che a me 79 2, 6| parleremo con comodo. Se Zelinda vorrà il suo baule, verrà 80 2, 7| pente) – (da sé) (Ah se Zelinda non mi trattenesse!)~FLA. 81 2, 7| servigio che avete reso a Zelinda.~LIN. Vostro padre è un 82 2, 8| tranquillamente il cuor di Zelinda. L'amo e sono impegnato, 83 2, 8| Che! non ha parlato chiaro Zelinda?~FAB. E volete credere ad 84 2, 8| fedeltà. Sapete voi dove sia Zelinda?~FLA. (serio) No, non lo 85 2, 8| domandi tu, se io so dove sia Zelinda?~FAB. Perché ora sarebbe 86 2, 10| Sono inquieto per la mia Zelinda. Non so s'ella avrà trovato 87 2, 12| disparte) (Eccola la mia Zelinda. Oh! cieli, fate ch'ella 88 2, 13| Scena Tredicesima. Zelinda e detti~ ~ZEL. Serva umilissima. ( 89 2, 13| tutte le virtù della mia Zelinda!)~BAR. Quanto pretendete 90 2, 14| Scena Quattordicesima. Zelinda e Lindoro, poi Barbara~ ~ 91 2, 14| LIN. (con allegrezza) Ah Zelinda mia, la cosa va bene che 92 2, 14| le due mani) Cara la mia Zelinda!~ZEL. Il mio caro Lindoro! 93 2, 14| LIN. Che consolazione! (a Zelinda, non vedendo Barbara)~BAR. 94 2, 14| come vi chiamate?~ZEL. Zelinda, per obbedirvi.~BAR. (le 95 2, 14| cioè il pizzo) Ecco qui, Zelinda, la cuffia di cui vi ho 96 2, 15| Scena Quindicesima. Lindoro, Zelinda, poi Barbara~ ~ZEL. Siate 97 2, 15| guardando se è osservato) Ah Zelinda mia!~ZEL. (guardando anch' 98 2, 15| ridenti, giubilanti, ed ora Zelinda piange, e Lindoro batte 99 2, 15| Non so che dire.)~BAR. (a Zelinda) Che avete voi che piangete?~ 100 2, 15| tal modo?~LIN. Vi dirò... Zelinda mi ha raccontato la malattia 101 2, 15| facilmente.) (fa vedere a Zelinda un pezzo di merletto) Ecco 102 2, 15| signora. (guardando dov'è Zelinda) (Poverina! vorrei vedere 103 2, 17| Scena Diciassettesima. Zelinda col pizzo in mano, e detti~ ~ 104 2, 17| ritira)~FLA. (da sé) (Qui Zelinda! Qual fortuna! Qual avventura!)~ 105 2, 17| profittare dell'occasione. Se Zelinda ha giudizio, non si scoprirà.)~ 106 2, 17| accomodare certi merletti... Zelinda. (la chiama)~ZEL. Signora. ( 107 2, 17| abbiate soggezione di me. (a Zelinda, le passa dietro, e le dice 108 2, 17| permissione. (si accosta a Zelinda per vedere il pizzo, e le 109 2, 17| mani con dispetto)~BAR. (a Zelinda) Ma perché queste male grazie?~ 110 2, 17| Flaminio) Subito vi servo. (a Zelinda) Procurate che incassando 111 2, 18| signore...)~FLA. (piano a Zelinda) (Tacete, o vi scoprirò.)~ 112 2, 18| soffrire che Don Flaminio usi a Zelinda delle confidenze?)~BAR. 113 2, 18| delle confidenze?)~BAR. Zelinda, mi pare che la vostra delicatezza...~ 114 2, 19| ZEL. Con permissione. (Zelinda, Lindoro e Don Flaminio 115 2, 19| sarà venuto costui?)~FAB. (Zelinda! Lindoro! Il padrone! a 116 2, 19| saputo che correte dietro a Zelinda, che volete amarla e seguirla 117 2, 20| né più né meno...~BAR. (a Zelinda) E voi colla vostra delicatezza...~ 118 2, 20| colpa.~FAB. Anche a voi, Zelinda, deggio dir qualche cosa 119 2, 20| signori. (parte)~BAR. (a Zelinda e Lindoro) Oh cieli! posso 120 3, 1| Scena Prima. Zelinda, Lindoro, tutti due melanconici, 121 3, 1| sentinella.~ ~LIN. Povera la mia Zelinda!~ZEL. Ah Lindoro, cosa sarà 122 3, 1| LIN. Quanto danaro avrete, Zelinda?~ZEL. Poco meno di cento 123 3, 1| negherebbe la roba mia?~LIN. Ah Zelinda, se voi ci andate, io non 124 3, 1| noi!~LIN. Povera la mia Zelinda! (restano tutti due pensosi)~ ~ 125 3, 2| Scena Seconda. Zelinda, Lindoro, Don Federico, 126 3, 2| Don Roberto.~LIN. (piano a Zelinda) Potrebb'essere Don Federico, 127 3, 2| casa di Don Roberto? (a Zelinda e Lindoro)~LIN. Sì, signore, 128 3, 2| Di segretario.~FED. (a Zelinda) E questa giovine?~ZEL. 129 3, 2| tornare in casa.~FED. (a Zelinda) Siete voi dunque che avete 130 3, 2| LIN. Né meno.~FED. (verso Zelinda) Ma! due giovinotti insieme...~ 131 3, 3| ritornato in questo momento. (Zelinda e Lindoro si turbano)~ELE. 132 3, 3| perché mai?~ELE. (accennando Zelinda) Per causa di quell'indegna.~ 133 3, 3| FED. Ora capisco. (a Zelinda) È possibile una tal cosa?~ 134 3, 3| dell'impostura. (parte con Zelinda)~ ~ 135 3, 6| vedono accarezzate. Ma ecco Zelinda e Lindoro. Vengono a questa 136 3, 7| Scena Settima. Zelinda, Lindoro, Fabrizio in disparte~ ~ 137 3, 7| conoscer domani. (verso Zelinda) Ma intanto dove vi ricovrerete 138 3, 7| Pretendereste che io conducessi Zelinda in una casa che vi appartiene 139 3, 7| dobbiamo fidare.~LIN. (a Zelinda) No, dunque?~ZEL. No, vi 140 3, 7| assolutamente no.~LIN. (a Fabrizio) Zelinda non vuole, e credo abbia 141 3, 7| prendere qualche partito. Ma Zelinda pensa bene, non ci conviene 142 3, 7| in atto di presentarla a Zelinda)~ZEL. Sì ora li prendo. ( 143 3, 7| Fabrizio)~LIN. (da sé) (Zelinda ha parlato troppo.)~FAB. ( 144 3, 7| parlato troppo.)~FAB. (a Zelinda) La vostra superbia, la 145 3, 8| Scena Ottava. Zelinda e Lindoro~ ~ZEL. (a Lindoro) 146 3, 8| conoscerne il fondo?~LIN. È vero, Zelinda, è verissimo. Ma facciamo 147 3, 8| LIN. E quale, mia cara Zelinda?~ZEL. Eccolo qui, ascoltatemi. 148 3, 9| Scena Nona. Lindoro, poi Zelinda~ ~LIN. Misero me! non so 149 3, 10| FLA. (correndo dietro a Zelinda) Crede ella che non mi dia 150 3, 10| piuttostoché abbandonarvi Zelinda.~FLA. Presuntuoso che siete! 151 3, 11| Numi, vi raccomando la mia Zelinda. (parte scortato dai soldati 152 3, 12| Dodicesima. Don Flaminio, poi Zelinda~ ~FLA. Suo danno, non m' 153 3, 12| impedirà più di rintracciare Zelinda... Ma eccola a questa volta.~ 154 3, 13| totale d'ogni pensiero sopra Zelinda... Ma sarò io in istato 155 3, 15| Quindicesima. Don Roberto, poi Zelinda, poi Fabrizio~ ~ROB. Tutto 156 3, 15| Dove mai sarà la povera mia Zelinda? che farà la povera sfortunata? ( 157 3, 15| farà la povera sfortunata? (Zelinda piange) Chi sa, se la vedrò 158 3, 15| Eccola, eccola, la mia Zelinda. (le corre incontro con 159 3, 15| signore. Ella merita tutto. Zelinda, vi domando scusa, e vi 160 3, 17| questa giovane? (accennando Zelinda)~FLA. La veggo, la rispetto, 161 3, 18| Caporale) Ma dov'è?~CAP. (a Zelinda) Un momento di tempo. (a 162 3, 18| alla Giustizia?~ROB. (a Zelinda) Non dubitate, lasciate 163 3, 19| Lindoro e detti~ ~LIN. Ah cara Zelinda!~ZEL. Ah il mio adorato 164 3, 19| lieto fine degli amori di Zelinda e Lindoro, ed onorateli, La gelosia di Lindoro Atto, Scena
165 0, per | Roberto del primo letto.~ZELINDA, moglie di Lindoro.~LINDORO, 166 1, 1 | Scena Prima. Zelinda, Lindoro~ ~Camera con grand' 167 1, 1 | a ciaschedun tavolino.~ ~Zelinda a sedere lavorando, Lindoro 168 1, 1 | sia raffreddata.~LIN. No, Zelinda, v'ingannate, vi amo sempre 169 1, 1 | fuor di proposito.~LIN. Ah Zelinda mia, voi non mi parlate 170 1, 1 | LIN. Vi ringrazio, la mia Zelinda, vi ringrazio di cuore, 171 1, 2 | sopra costui.)~FAB. (piano a Zelinda) (Ho un affar di premura 172 1, 2 | Ditelo...)~FAB. (piano a Zelinda) (Ora non posso.) Bellissima 173 1, 2 | anche quando m'insidiava Zelinda.)~ZEL. (da sé) (Son curiosa 174 1, 3 | Scena Terza. Zelinda sempre a sedere e lavorando, 175 1, 3 | sono contento. Voi sapete, Zelinda, che la signora donna Eleonora 176 1, 3 | diverse parti, e intanto Zelinda legge piano, e mostra qualche 177 1, 3 | non si gradisce.) (forte a Zelinda) Non vi è nessuno.~ZEL. 178 1, 4 | o per amore o per forza, Zelinda me ne dirà il risultato.) ( 179 1, 4 | signor Don Roberto?~LIN. (a Zelinda con serietà) Aveva una lettera 180 1, 5 | tavolino che conteggia, Zelinda lavora~ ~ZEL. Che lettera 181 1, 5 | riportato.~LIN. (s'alza) Zelinda mia, non mi fate mistero 182 1, 6 | quello che voi pensate.~ROB. Zelinda non è capace...~LIN. Di 183 1, 6 | qual motivo?~LIN. Perché Zelinda e Fabrizio hanno de' segreti 184 1, 6 | da voi, né da me.~ROB. (a Zelinda) Né da lui, né da me?~ZEL. 185 1, 6 | credetevirtuosa.~ROB. Zelinda... (voltandosi verso di 186 1, 6 | con l'amico Fabrizio.~ROB. Zelinda... (verso di lei, con affanno)~ 187 1, 6 | da voi, né da me?~ROB. Ah Zelinda, è tutto vero quello ch' 188 1, 6 | debito e per giustizia. Zelinda non poteva impegnarsi alla 189 1, 6 | e di suo marito.~ROB. (a Zelinda) Lindoro in questo non dice 190 1, 6 | obbligarla a parlare.~ROB. Via Zelinda, vostro marito lo vuole; 191 1, 6 | ROB. (a Lindoro) Dice bene Zelinda, dice benissimo. Fabrizio 192 1, 6 | Lindoro, per carità...~ROB. (a Zelinda prendendola per la mano) 193 1, 6 | ROB. Temerario! (tira a sé Zelinda) Andiamo.~ZEL. (fa forza 194 1, 6 | tira con forza, e parte con Zelinda)~ ~ ~ 195 1, 7 | sortire di questa casa, Zelinda è mia: mi dovrà seguitare. 196 1, 7 | lettera di don Flaminio. Zelinda intende il francese perfettamente, 197 1, 8 | lascierò di credere che Zelinda m'inganna, che Don Flaminio 198 1, 9 | un fantasma, un sogno. Zelinda infedele? Oh cielo, in quale 199 2, 3 | Scena Terza. Fabrizio, poi Zelinda~ ~FAB. Mi pareva impossibile 200 2, 3 | dolere di me... Ma ecco Zelinda, è necessario ch'io l'avvertisca.~ 201 2, 3 | tavolino)~FAB. (la trattiene) Zelinda...~ZEL. (affannata) Andate 202 2, 4 | Scena Quarta. Zelinda sola~ ~(Corre al tavolino, 203 2, 5 | Don Roberto e detta~ ~ROB. Zelinda.~ZEL. (cercando in terra 204 2, 7 | il congedo per me e per Zelinda.~ROB. (come sopra) Il congedo 205 2, 7 | cielo vi benedica.~LIN. E Zelinda ha da venire con me.~ROB. 206 2, 7 | Flaminio ha amato un tempo Zelinda?~ROB. Lo so, ma dopo ch' 207 2, 7 | la conferenza fra lui e Zelinda, il segreto, il giuramento, 208 2, 7 | Servitori, mandatemi qui Zelinda, mandatemi qui Fabrizio 209 2, 8 | Scena Ottava. Zelinda e detti~ ~ZEL. (a Don Roberto 210 2, 8 | cosa mi comandate?~LIN. (a Zelinda con sdegno) Favorisca, signora 211 2, 8 | placidamente) E bene, Zelinda... avete voi trovato ciò 212 2, 8 | Lasciate parlare a me. (a Zelinda placidamente) Questa lettera 213 2, 8 | il mio difensore.~ROB. Zelinda carissima, io vi conosco: 214 2, 9 | di condannarvi...~ROB. (a Zelinda) Mi pare la resistenza un 215 2, 9 | trovata sul tavolino di Zelinda?~FAB.signore, la conosco 216 2, 9 | la conosco benissimo, e Zelinda l'ha avuta dalle mie mani.~ 217 2, 9 | voi che ama, e che seduce Zelinda?~FAB. Che parlate voi di 218 2, 9 | FAB. Che parlate voi di Zelinda?~ROB. Questa lettera fu 219 2, 9 | quella lettera era in man di Zelinda?~FAB. Lindoro mio, vi domando 220 2, 9 | si è d'avermi confidato a Zelinda senza la permission di Lindoro.~ 221 2, 9 | sdegno) Anzi, obbligata Zelinda a non dir niente a Lindoro.~ 222 2, 9 | è poi un delitto.~LIN. E Zelinda preferisce gl'interessi 223 2, 9 | la vostra risoluzione. (a Zelinda e Lindoro) Ma vorrei veder 224 2, 9 | LIN. (s'avanza verso Zelinda) Scusate, l'amore, la gelosia...~ ~ ~ 225 2, 10 | marito, vi ho da parlare. (Zelinda e Lindoro s'arrestano)~ROB. 226 2, 10 | Eccomi qui, parlate. (a Zelinda, Lindoro e Fabrizio) Via, 227 2, 10 | ROB. Di chi?~ELE. (accenna Zelinda) Di quella frasca, di quell' 228 2, 10 | quel che si dica.~ELE. (a Zelinda) E voi ardirete con tanta 229 2, 10 | Don Flaminio fa l'amor con Zelinda, e non è sulla lettera ch' 230 2, 11 | Roberto, Donna Eleonora, Zelinda e Lindoro~ ~ELE. (a Don 231 2, 11 | principio a dubitare anch'io. (a Zelinda)~ZEL. Povera me! a qual 232 2, 12 | temerario.~ELE. Voi preferite Zelinda a tutta la vostra famiglia. 233 2, 13 | andate al diavolo ancora voi, Zelinda, mia moglie e tutto il mondo: 234 2, 14 | andarmene di questa casa. E Zelinda ci verrà a suo dispetto, 235 2, 15 | Scena Quindicesima. Zelinda e detto~ ~ZEL. (con sdegno, 236 2, 16 | Sedicesima. Lindoro, poi Zelinda~ ~LIN. (con forza) Son marito, 237 2, 17 | e detti~ ~MIN. Signora Zelinda.~ZEL. (arrabbiata) Cosa 238 2, 17 | consegnarli alla signora Zelinda.~LIN. Regali di campagna? 239 2, 18 | amor del cielo!~ROB. (a Zelinda) Cosa fate voi qui? A che 240 2, 18 | dice?~ZEL. Lindoro.~ROB. (a Zelinda) Andate nella vostra camera.~ 241 3, 1 | un presente particolare a Zelinda, insultate quell'uomo, perdete 242 3, 2 | che non sia d'accordo con Zelinda e Fabrizio. Ma ecco Mingone, 243 3, 3 | esce dall'altra. Ma ecco Zelinda. Facciamo de' sforzi, e 244 3, 4 | Scena Quarta. Zelinda, e detto~ ~ZEL. Andate via, 245 3, 5 | Scena Quinta. Zelinda sola~ ~È partito. Ah che 246 3, 6 | guardando intorno se è veduto) Zelinda.~ZEL. Ah Fabrizio, voi m' 247 3, 13 | fra le scene) Cosa vedo? Zelinda?~BAR. (voltandosi) Zelinda?~ ~ ~ 248 3, 13 | Zelinda?~BAR. (voltandosi) Zelinda?~ ~ ~ 249 3, 14 | Scena Quattordicesima. Zelinda e detti~ ~ZEL. Serva umilissima 250 3, 15 | Quindicesima. Don Flaminio e Zelinda~ ~ZEL. (da sé) (Son contenta. 251 3, 15 | per la Virtuosa.~FLA. Ah! Zelinda, vi chiedo scusa, compatitemi 252 3, 16 | acchetatevi. Consento che Zelinda vi dica tutto.~LIN. Non 253 3, 16 | temerario! se non rispettassi Zelinda!!!~TOG. (a Flaminio) Fermatevi! ( 254 3, 16 | politamente a Don Flaminio e Zelinda) Finite placidamente il 255 3, 17 | Diciassettesima. Don Flaminio e Zelinda~ ~ZEL. Eccomi precipitata 256 3, 17 | FLA. Ah! il pericolo di Zelinda è urgente! Preferiscasi 257 3, 19 | luogo, in una camera con Zelinda.~ROB. Con Zelinda?~ELE. ( 258 3, 19 | camera con Zelinda.~ROB. Con Zelinda?~ELE. (ironica) Colla giovane 259 3, 20 | Scena Ventesima. Zelinda e detti~ ~ZEL. (con franchezza 260 3, 20 | ingannare abbastanza.~ELE. (a Zelinda) Per voi sono stata imputata 261 3, 20 | di mala lingua.~LIN. (a Zelinda) Donna senza amor, senza 262 3, 21 | persisti ancora nell'amare Zelinda?~FLA. Io amar Zelinda?~ROB. 263 3, 21 | amare Zelinda?~FLA. Io amar Zelinda?~ROB. E di che mi chiedi 264 3, 21 | che potria dispiacervi. Zelinda è donna onorata, ed io non 265 3, 21 | vero?... (con ansietà a Zelinda, che si alza piangendo) 266 3, 22 | Flaminio ama perdutamente Zelinda.~FIL. No, signora mia, v' 267 3, 22 | ch'è l'amor mio. Venuta è Zelinda a sorprendermi, a correggermi, 268 3, 22 | lettera trovata in man di Zelinda?~ROB. Non era scritta da 269 3, ul | mirarla in faccia.)~ROB. Zelinda, vostro marito è confuso, 270 3, ul | opera delle insinuazioni di Zelinda. Tutto merito della virtù 271 3, ul | Tutto merito della virtù di Zelinda. (a Lindoro) E voi avete Le inquietudini di Zelinda Atto, Scena
272 | LE INQUIETUDINI DI ZELINDA~ 273 Per | figlio del fu don Roberto.~ZELINDA moglie di Lindoro.~LINDORO 274 Per | Lindoro.~LINDORO marito di Zelinda.~FABRIZIO mastro di casa.~ 275 1, 1| sapere, come ha trattato Zelinda e voi.~LIND. Oh in quanto 276 1, 1| posso avere per cagion di Zelinda, sorpassa di molto quel 277 1, 1| Farete bene, se farete così. Zelinda non merita d'essere tormentata. 278 1, 7| SCENA SETTIMA~ ~Zelinda vestita a mezzo lutto, Lindoro 279 1, 7| volete farmi arrossire). (a Zelinda)~ZEL. Signore, noi sappiamo 280 1, 7| Eleonora lo permetterà. (a Zelinda e Lindoro)~ELEON. La signora 281 1, 7| don Flaminio, accennando Zelinda e Lindoro)~FLAM. Que' due 282 1, 7| da sé)~NOT. Item lascio a Zelinda, fìglia onesta e civile, 283 1, 7| dirimpetto all'Università. (Zelinda e Lindoro si consolano e 284 1, 7| parimenti per ciascun anno. (Zelinda e Lindoro si consolano, 285 1, 7| non c'è male). (piano a Zelinda e Lindoro)~ELEON. (Mi pare 286 1, 7| Sentiamo, sentiamo). (piano a Zelinda e Lindoro, con allegria)~ 287 1, 7| loro libera disposizione. (Zelinda e Lindoro si consolano)~ 288 1, 7| con voi, ma di cuore). (a Zelinda e Lindoro)~ZEL. (Povero 289 1, 7| suo valeva un tesoro). (a Zelinda)~ELEON. Che avete che piangete, 290 1, 7| Che avete che piangete, Zelinda? Vi pare poco? (ironicamente)~ 291 1, 7| FABR. Son contentissimo. (a Zelinda e Lindoro)~NOT. Item lascio 292 1, 7| per miei eredi universali Zelinda e Lindoro sunnominati. Ecco 293 1, 11| SCENA UNDICESIMA~ ~Zelinda, Lindoro e Fabrizio~ ~FABR. 294 1, 11| inquietasse.~LIND. Qual rammarico, Zelinda mia? Parlate, vi prego, 295 1, 11| vada a stare con lui. Se Zelinda è contenta, resteremo qui, 296 1, 11| gelosia.~LIND. No, cara Zelinda, non mi ricordate più la 297 1, 11| piace, così va bene, così Zelinda sarà contenta.~ZEL. (Ah 298 1, 11| LIND. Ah, che ne dite, Zelinda? Vi pare ch'io abbia pensato 299 1, 11| notaro di casa. A rivederci. (Zelinda, da una parte, ha ragione. 300 1, 12| SCENA DODICESIMA~ ~Zelinda e Lindoro~ ~ZEL. Dite, Lindoro; 301 1, 12| siete più?~LIND. Ditemi voi, Zelinda, avreste piacere ch'io lo 302 1, 13| Lindoro. Servo, signora Zelinda. (entra nel mezzo)~ZEL. 303 1, 13| per parlare con voi. (a Zelinda)~LIND. (Perché piuttosto 304 1, 13| il discorso con voi. (a Zelinda, guardando anche Lindoro)~ 305 1, 13| io dicessi diversamente! Zelinda forse se ne offenderebbe). ( 306 1, 13| sé)~AVV. Sappiate dunque, Zelinda... (accostandosi a lei)~ 307 1, 14| QUATTORDICESIMA~ ~L'Avvocato e Zelinda~ ~ZEL. (Non so che dire. 308 1, 15| SCENA QUINDICESIMA~ ~Zelinda sola.~ ~Conosco il signor 309 1, 16| SCENA SEDICESIMA~ ~Zelinda e Lindoro~ ~LIND. Eccomi 310 1, 17| SCENA DICIASSETTESIMA.~ ~Zelinda sola.~ ~Ah povera me! Son 311 2, 1| ben avanti, e una sedia.~ ~Zelinda sola.~ ~(Melanconica va 312 2, 2| suddetta.~ ~FABR. Eccomi qui, Zelinda. Sono stato dal notaro, 313 2, 2| render tutti contenti. (Zelinda lavora, e non dice niente) 314 2, 2| Cosa è, che cos'avete, Zelinda? Siete trista, melanconica, 315 2, 2| delle prove evidenti.~FABR. Zelinda, voi v'ingannate sicuramente. 316 2, 2| da sé, e s'accosta bene a Zelinda)~ ~ ~ ~ 317 2, 3| persuaso. (si volta verso Zelinda)~ZEL. (Aspetta il momento 318 2, 3| Lindoro la veda)~LIND. Cara Zelinda, mi pare che siate afflitta... ( 319 2, 3| si potrebbe sapere... (a Zelinda)~ZEL. No; no, è inutile 320 2, 3| testamento? (voltandosi verso Zelinda)~ZEL. Oh la copia del testamento? 321 2, 3| custodirò io). (da sé)~LIND. Zelinda carissima, io non sono così 322 2, 3| siete informato. (poi guarda Zelinda)~ZEL. Oh sì, Fabrizio sa 323 2, 3| convenienza). (da sé)~LIND. Zelinda, io non ho dubbi, non ho 324 2, 3| tranquillità d'un marito. (a Zelinda con forza) Sappiate dunque 325 2, 4| e semplice verità. Dica Zelinda quel che sa dire, quest' 326 2, 4| giuro, e lo manterrò. Sì, Zelinda sarà contenta, a costo di 327 2, 4| Bravissimo, farete bene, Zelinda lo merita, e dovete far 328 2, 7| LIND. Ma! anche la mia Zelinda una volta era sempre allegra 329 2, 7| ella inspirerà nella mia Zelinda un poco della sua allegria.~ 330 2, 7| certissimo, che vi avrà piacere. Zelinda, voi lo sapete, non è cattiva 331 2, 10| terribile a don Flaminio, a Zelinda, a Lindoro, a tutto il mondo, 332 2, 12| si trovino all'ora stessa Zelinda e Lindoro: queste sono le 333 2, 12| difficoltà. Fabrizio, avvisate Zelinda che venga qui.~FABR. Sì 334 2, 13| TREDICESIMA~ ~Don Flaminio, poi Zelinda~ ~FLAM. Vada pure: son sicuro 335 2, 13| melanconica)~FLAM. Che vuol dire, Zelinda, che siete sì abbattuta 336 2, 13| da sé)~FLAM. Vorrei, Zelinda carissima...~ZEL. Scusate. 337 2, 13| si ferma osservando Zelinda)~ZEL. (Oh cieli! in casa 338 2, 14| Quello che vi domando, Zelinda mia...~ZEL. (Ecco mio marito). ( 339 2, 14| l'affare di cui parlava a Zelinda.~LIND. Se è necessario, 340 2, 14| fatto a contemplazione di Zelinda, io mi rimetto in lei; quello 341 2, 14| questo? (la sostiene)~LIND. Zelinda, Zelinda. (scuotendola, 342 2, 14| sostiene)~LIND. Zelinda, Zelinda. (scuotendola, ad ella continua)~ 343 2, 15| QUINDICESIMA~ ~Don Flaminio e Zelinda~ ~FLAM. Sono nel maggior 344 2, 15| facendo qualche sforzo, Zelinda si move) Animo, animo; par 345 2, 16| melissa, correndo) Dov'è Zelinda?~FLAM. È rinvenuta, è partita.~ 346 2, 16| LIND. Quando avrò veduto Zelinda.~FLAM. Vedetela, e poi andate. ( 347 2, 17| DICIASSETTESIMA~ ~Lindoro, poi Zelinda~ ~LIND. Da che mai può essere 348 2, 17| Scoprendola) Eccola qui. Zelinda. (dolcemente la chiama)~ 349 2, 17| fazzoletto, e vuol partire)~LIND. Zelinda, fermatevi per amor del 350 2, 17| Cos'è questo? Povero me! Zelinda mia, per carità, ditemi, 351 2, 17| questo per me. Son disperato, Zelinda mia non mi crede: il mio 352 2, 17| l'accosta alla bocca di Zelinda)~ZEL. (Beve lo spirito di 353 2, 17| pochino. (ne ancora a Zelinda, ed essa beve) Un altro 354 2, 18| SCENA DICIOTTESIMA~ ~Zelinda sola.~ ~(A tutto quest'ultimo 355 3, 2| Sì, certo, se la signora Zelinda si degnasse della mia compagnia...~ 356 3, 2| bene. Avete parlato con Zelinda? (a Lindoro)~LIND. Sì, lungamente.~ 357 3, 3| E bene, s'è acquietata Zelinda?~LIND. Oh vi sono state 358 3, 9| piacere di riverire la signora Zelinda, ditele che non vedo l'ora 359 3, 10| SCENA DECIMA~ ~Zelinda e detti.~ ~ZEL. (Entra, 360 3, 10| Contentissimo... Oh ecco la signora Zelinda.~LIND. (Si libera da Tognina, 361 3, 10| della signora Barbara. (a Zelinda)~ZEL. Me ne consolo. (come 362 3, 10| Flaminio sarà contentissimo. (a Zelinda)~ZEL. Lo credo. (come sopra)~ 363 3, 10| dato buona speranza. (a Zelinda)~LIND. Voi vedete il buon 364 3, 10| della signora Tognina. (a Zelinda)~FABR. Son sicuro che non 365 3, 10| di consolarmi con voi. (a Zelinda)~ZEL. Di che, signora? ( 366 3, 10| piacere, la tranquillità. (a Zelinda)~ZEL. (Quest'è troppo; quest' 367 3, 15| ogni parte.~AVV. Mancano Zelinda e Lindoro. Subito che arrivano, 368 3, 16| consorte?~LIND. Non è qui Zelinda?~AVV. Non si è ancora veduta.~ 369 3, 16| quando vi sarà la signora Zelinda, e che saranno per sottoscrivere. ( 370 3, 16| moglie.~LIND. Ma se non vi è Zelinda...~AVV. Quando verrà, lo 371 3, 16| nome suo e della signora Zelinda sua moglie, rinunzierà al 372 3, 16| ma vorrei che ci fosse Zelinda.~PAND. (È un'eredità stupenda. 373 3, 17| Servitore e detti, poi Zelinda~ ~SERV. Signore, è qui la 374 3, 17| Signore, è qui la signora Zelinda che domanda la permissione 375 3, 17| core). (da sé)~NOT. Io, Zelinda Merlini, moglie di Lindoro 376 3, 17| respirare.~ELEON. Eh via, Zelinda, svegliatevi da questa melanconia.~ 377 3, 17| m'interessa è quello di Zelinda e Lindoro, e per il vostro 378 3, 17| genere sia la pazzia di Zelinda, e se è possibile di guarirla. ( 379 3, 18| Flaminio col solito armerone.~ ~Zelinda nell'abito modesto e colla 380 3, 18| Benedetta sia la carità. (parte; Zelinda segue a porre la roba nel 381 3, 20| SCENA VENTESIMA~ ~Zelinda e poi Lindoro~ ~ZEL. Che 382 3, 20| penare, vado a morire. Addio, Zelinda. Addio. (in atto di partire)~ 383 3, 20| dolcemente)~LIND. Sì, Zelinda, lo confesso, lo accordo, 384 3, Ult| Io son geloso di lei, e Zelinda è gelosa di me.~ZEL. Siamo 385 3, Ult| sottoscrivete l'aggiustamento. (a Zelinda)~ZEL. Tutto quel che volete.~ 386 3, Ult| Avete veduti gli amori di Zelinda e Lindoro, da questi son 387 3, Ult| provenute le inquietudini di Zelinda. Amori felici, gelosie gradite, 388 3, Ult| l'allegoria. Gli amori di Zelinda e Lindoro rappresentano 389 3, Ult| predilezione. E le inquietudini di Zelinda sono le inquietudini nostre
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License