grassetto = Testo principale
                       grigio = Testo di commento
Il festino
    Atto, Scena
1 2, 12 | Condannano poi molto di Fatima l'amore.~~Dicono che non Ircana in Ispaan Atto, Scena
2 0, per| MACHMUT;~TAMAS;~IRCANA;~FATIMA;~OSMANO;~ALÌ;~IBRAIMA;~ZAMA;~ 3 1, 2| Scena Seconda: Fatima ed il suddetto~ ~FATIMA: 4 1, 2| Fatima ed il suddetto~ ~FATIMA: Signore, un de' tuoi servi 5 1, 2| per me soffristi, e tanto,~Fatima non esporre d'una nemica 6 1, 2| fin l'orgoglio.~MACHMUT: Fatima, non temere di quel furore 7 1, 2| consiglia.~Alì viverà meco; Fatima è la mia figlia. ~FATIMA: 8 1, 2| Fatima è la mia figlia. ~FATIMA: Signore, a me un tal dono 9 1, 2| stimoli tuoi non sono.~FATIMA: Chiamali del tuo sdegno, 10 1, 2| sposa fin nell'onore offesa?~FATIMA: Grazie ad Alì, mio sposo, 11 1, 2| come soffrire il torto?~FATIMA: Saper ch'io non lo merto, 12 1, 2| il mio conforto.~MACHMUT: Fatima, la virtude che del tuo 13 1, 2| della vittoria il vanto.~Fatima, addio. Qui resta fin che 14 1, 2| ripiglia:~Alì viverà meco; Fatima è la mia figlia. (parte)~ ~ 15 1, 3| Scena Terza. Fatima, poi Zama, Ibraima e Lisca, 16 1, 3| Lisca, ed altre Schiave~ ~FATIMA: Ah qual astro infelice 17 1, 3| padre mi spaventa.~IBRAIMA: Fatima, siam qui tutte a domandar 18 1, 3| che fuggito è il figlio?~FATIMA: Non saprei dirlo, amiche; 19 1, 3| sorte or potea condannarmi.~FATIMA: Quando servir dovete, dell' 20 1, 3| e d'anni e di pensieri,~Fatima, vi stareste voi pur mal 21 1, 3| voi pur mal volentieri.~FATIMA: Anche a servir costretta 22 1, 3| soffrirei la mia sorte~ZAMA: Eh Fatima ha bel dire, che ha un giovine 23 1, 3| prive del padrone.~IBRAIMA: Fatima, che ha per noi un cuor 24 1, 3| condur del di lei sposo.~FATIMA: D'Alì non so ben anche 25 1, 5| le fu interdetto;~Sa che Fatima ancora dimora in questo 26 1, 5| ancor le sospetto di Fatima il sembiante;~Ed ha che 27 1, 5| Meglio per noi, che avesse Fatima a restar qui.~BULGANZAR: 28 1, 5| Contento è ch'egli sia di Fatima marito?~V'è una gran differenza 29 1, 5| genero novello.~LISCA: Per Fatima la cosa brutta sarebbe affé,~ 30 1, 9| furente, di me, di voi nemico.~Fatima non consente mirar d'Alì 31 2, 7| Scena Settima. Vajassa, poi Fatima ed Ircana~ ~VAJASSA: Al 32 2, 7| ma esserlo non voglio.~FATIMA: (La novella custode render 33 2, 7| Stelle! la mia nemica!)~FATIMA: (Ircana qui? mi assale 34 2, 7| tremore improvviso). (vedendo Fatima)~ IRCANA: (Sento accendermi 35 2, 7| far meco il lor dovere?)~FATIMA: (Temo il parlar funesto, 36 2, 7| fate con me anche voi.~(a Fatima ed Ircana)~IRCANA: (Non 37 2, 7| mirarla). (guardando un poco Fatima,indi voltandosi con smania)~ 38 2, 7| indi voltandosi con smania)~FATIMA: Freme ancor per dispetto). ( 39 2, 7| Coraggio). In queste soglie, Fatima, non comprendo~Come Alì 40 2, 7| Come Alì ti trattenga. (a Fatima)~VAJASSA: Forte, che non 41 2, 7| non intendo. (A Ircana)~FATIMA: Stupisco anch'io non meno, 42 2, 7| Parla un poco più forte. (a Fatima)~Ora con questa canna... ( 43 2, 7| Ircana) ~Parla qui... (a Fatima accostando la canna)~FATIMA: ( 44 2, 7| Fatima accostando la canna)~FATIMA: (D'uopo avrei di consiglio). (( 45 2, 8| Scena Ottava. Ircana e Fatima~ ~FATIMA: Qual stravagante 46 2, 8| Ottava. Ircana e Fatima~ ~FATIMA: Qual stravagante umore 47 2, 8| sposa passar in altro loco.~FATIMA: Vuole Machmut ch'io resti 48 2, 8| E Tamas vi acconsente?~E Fatima, che in seno ha virtù peregrina,~ 49 2, 8| giovane vicina? (con ironia)~FATIMA: Sazia non sei tu ancora 50 2, 8| incostante dividere l'affetto.~FATIMA: Fai torto ai pregi tuoi, 51 2, 8| cuor che a me si aspettava.~FATIMA: Sposa di lui fui scelta; 52 2, 8| padrona in queste soglie.~FATIMA: Sì, di Fatima in grazia, 53 2, 8| queste soglie.~FATIMA: Sì, di Fatima in grazia, che per pietà 54 2, 8| del tuo disegno ascoso.~FATIMA: Arte per te felice, che 55 2, 8| onta, Tamas è sposo mio.~FATIMA: Non mel vantare in faccia, 56 2, 8| pretende l'involontaria aita.~FATIMA: Gratitudine merta chi serba 57 2, 8| ch'io tel renda? Parla.~FATIMA: No, non pretendo un cuore 58 2, 9| morte.~Eccolo. Oh Dei! con Fatima parla l'ingrato. Ah indegno!~ 59 2, 9| chi si oppone affronta.~Fatima vidi, e seco non favellai 60 2, 9| Consigliavi e promove di Fatima l'amore.~Alì col fido amico 61 3, 3| pietate.~Venga Tamas pentito; Fatima venga unita.~Sia soddisfatto 62 3, 4| stringere al seno mio...~OSMANO: Fatima di chi è sposa? questo saper 63 3, 4| perdon ti chieda?~OSMANO: Fatima di chi è sposa?~ALÌ: Tu 64 3, 4| regal soglio...~OSMANO: Fatima di chi è sposa? questo saper 65 3, 4| saper io voglio.~TAMAS: Fatima (ti consola), Fatima è già 66 3, 4| TAMAS: Fatima (ti consola), Fatima è già contenta;~Dubbio non 67 3, 5| quel che Osman vi chiede.~Fatima di chi è sposa?~TAMAS: Del 68 3, 5| TAMAS: Del padre mio l'erede~Fatima sarà meco...~IRCANA: Tamas 69 3, 7| Settima. Osmano e detto; poi Fatima~ ~OSMANO: Perfido, arresta 70 3, 7| morirai. (in atto di ferirlo)~FATIMA: Ah genitor, ti arresta. ( 71 3, 7| indegni ti mirerò in difesa?~FATIMA: Padre, sai tu chi sia quel 72 3, 7| cagion de' tuoi tormenti.~FATIMA: No, genitor, inganni. Egli 73 3, 7| speri dal mio furor sicuro.~FATIMA: Tu per me fremi a torto. 74 3, 7| arde il tuo cor sdegnato,~Fatima è già felice: sia il genitor 75 3, 7| avventandosi contro Machmut)~FATIMA: Ah non fia mai. (si frappone)~ 76 3, 7| prima.(s’avventa contro Fatima) ~MACHMUT: Ferma, inumano. ( 77 3, 7| inumano. (si pone in difesa di Fatima)~ ~ 78 3, 8| devi o la vita o la spada.~FATIMA: Oh stelle! oh padre mio!~ 79 3, 8| va alla tua pena, e mori.~FATIMA: Come! a morir mio padre? 80 3, 8| Muoia chi ti diè vita.~FATIMA: No, genitore...~OSMANO: 81 3, 9| Scena Nona. Machmut e Fatima~ ~FATIMA: Lo seguirò.~MACHMUT: 82 3, 9| Nona. Machmut e Fatima~ ~FATIMA: Lo seguirò.~MACHMUT: T' 83 3, 9| torna all'amico tetto.~FATIMA: Non lo sperar se il padre...~ 84 3, 9| Errar non ti permetto.~FATIMA: Piacqueti ch'esponessi 85 3, 9| concedi almeno?~MACHMUT: No, Fatima, rammenta che il cuor mal 86 3, 9| stima, e sviscerato affetto.~FATIMA: Signor, tu mi consoli; 87 3, 9| MACHMUT: Eccolo il figlio mio.~FATIMA: Ecco con lui il mio sposo.~ ~ ~ 88 3, 10| secondò il mio zelo.~ALÌ: Fatima perché trovo qui a Machmut 89 3, 10| Alì, Tamas, io deggio a Fatima la vita.~Ella il mio sen 90 3, 10| simile sposa in dono.~TAMAS: Fatima, egli è ormai tempo ch'io 91 3, 10| dal tuo bel cuor perdono.~FATIMA: (Tal importuno assalto 92 3, 10| uom d'onore).~IRCANA: Via; Fatima pietosa alfin s'arrenda 93 3, 10| fulmine mi aspetto).(da sé) ~FATIMA: Non ha bisogno, Ircana, 94 3, 12| saggio, costante amico,~Di Fatima ti ponga nel suo possesso 95 3, 12| per ambizione insana:~«Fatima è d'Alì sposa, è la mia 96 3, 12| Sposo» le avresti detto «di Fatima son io».~Io provocai la 97 3, 12| Segno che, qual tu fosti con Fatima spergiuro,~L'amor, che per 98 3, 12| saresti al suol caduto,~Se Fatima opportuno non ti recava 99 4, 1| più altere.~LISCA: Una è Fatima e l'altra è Ircana l'orgogliosa.~ 100 4, 1| canna all’orecchio)~LISCA: Fatima.(forte nella canna)~VAJASSA: 101 4, 1| consorte? ? (come sopra)~LISCA: Fatima avea sposata; (come sopra)~ 102 4, 1| Ircana Alì.~Tamas sposo di Fatima, d'Ircana Alì è marito.~ 103 4, 2| Scena Seconda. Vajassa poi Fatima~ ~VAJASSA: Con queste che 104 4, 2| Non so se questa sia o Fatima od Ircana.~FATIMA: (Eccola 105 4, 2| sia o Fatima od Ircana.~FATIMA: (Eccola la custode). Vi 106 4, 2| doveva...~VAJASSA: Chi sei?~FATIMA: Fatima io sono.~VAJASSA: 107 4, 2| VAJASSA: Chi sei?~FATIMA: Fatima io sono.~VAJASSA: Che?~FATIMA: 108 4, 2| Fatima io sono.~VAJASSA: Che?~FATIMA: Fatima.(più forte)~VAJASSA: 109 4, 2| sono.~VAJASSA: Che?~FATIMA: Fatima.(più forte)~VAJASSA: Il 110 4, 2| grado si dee più rispettare.~FATIMA: Vedrete il mio rispetto...~ 111 4, 2| A far quel che bisogna.~FATIMA: Cerco lo sposo...~VAJASSA: 112 4, 2| sposo...~VAJASSA: Andate.~FATIMA: Sia questo il primo segno 113 4, 2| Non so che diavol dica).~FATIMA: Però men delle schiave 114 4, 2| VAJASSA: Andate, o non andate?~FATIMA: Sì, vado. (È troppo fiero 115 4, 4| ardita.~Vanne colà con Fatima; coll'altra sposa unita.~ 116 4, 5| gli addita le stanze di Fatima)~TAMAS: Vedrà quella inumana 117 4, 5| entra nell’appartamento di Fatima)~VAJASSA: Povero giovinetto, 118 4, 6| sdegno.~(va per entrare da Fatima)~TAMAS: Dove t'inoltri, 119 4, 7| così.~Farò che il sappia Fatima, farò che il sappia Alì.~ 120 4, 7| sposa? (forte)~VAJASSA: È Fatima. È Alì sposo d'Ircana.~TAMAS: 121 4, 7| la vita~Salva non è di Fatima dalla mia destra ardita.~ 122 4, 8| mia famiglia. (ai servi)~Fatima v'intervenga, che il nome 123 4, 9| Scena Nona. Fatima e detti; poi Vajassa, Lisca, 124 4, 9| dall’altra parte i servi~ ~FATIMA: Eccomi a' cenni tuoi.~MACHMUT: 125 4, 9| ecco la sventurata, (verso Fatima)~Sposa per te tradita, da 126 4, 9| e non si lagna, e tace.~Fatima, se tu taci, parla per te 127 4, 9| Oh dura legge!) (da sé) ~FATIMA: Il pianto finor mi ha trattenuto~ 128 4, 9| le Schiave, ed i Servi. Fatima e Ircana col velo si coprono)~ ~ 129 4, 10| Decima. Machmut, Ircana, Fatima, Tamas, Alì e Vajassa~ ~ 130 4, 12| Scena Dodicesima. Machmut, Fatima, Tamas, Alì~ ~FATIMA: Per 131 4, 12| Machmut, Fatima, Tamas, Alì~ ~FATIMA: Per me sì gran tesoro? ( 132 4, 12| padre, io son contento.~FATIMA: Anime generose, non so 133 4, 13| obbediran le schiave, a Fatima congiunta.~IRCANA: (Senti?) ( 134 4, 13| Pavento dello sposo, di Fatima pavento.~Una di noi lontana 135 5, 2| Tanta virtude ha in seno Fatima la tua sposa,~Che vincerà 136 5, 3| pace, o veggonsi di rado.~Fatima andar non deve lungi da 137 5, 3| Tamas o mi ami, o tema,~Fatima non mi sdegni, veggala Ircana, 138 5, 7| Machmut, Tamas, Alì; poi Fatima~ ~FATIMA: Signor, se al 139 5, 7| Tamas, Alì; poi Fatima~ ~FATIMA: Signor, se al genitore 140 5, 7| me fra tue soglie ancora,~Fatima a te lontana ti venera e 141 5, 7| più replicar non soglio.~FATIMA: Ma la sdegnosa Ircana?~ 142 5, 8| dovrei felice.~Della virtù di Fatima prove ho sicure, il veggo:~ 143 5, 8| vedi.~So che a ragion per Fatima il tuo dover s'impegna,~ 144 5, 9| s'è impietosito o altero~FATIMA: (Ah che pavento, e tremo).~ 145 5, 9| e dal tuo cor l'aspetto:~Fatima tua rimetti nel tuo primiero 146 5, 9| Ma non negar ch'io possa Fatima dir mia figlia.~OSMANO: 147 5, 9| sempre per l'amorosa cura,~Ma Fatima d'Osmano figliuola è per 148 5, 9| natura.~Non ricusar che Fatima passi al tetto natio.~Alì 149 5, 9| amicizia al mondo.~MACHMUT: Fatima, or son contento. Osman 150 5, 9| che contenta or sono.~Deh Fatima, perdona il mio geloso eccesso;~ Ircana in Julfa Atto, Scena
151 2, 9| Viene a me? Perché mai? Fatima ha nominata?~BULGANZAR L' 152 2, 12| affanno, parto d'amor ripieno.~Fatima! oh ciel! scacciarla? Misera, 153 3, 12| In faccia presentarmi a Fatima potrei~Dopo la promessa, 154 3, 14| più funesto orrore...~ALÌ Fatima è saggia alfine; vede ogni 155 3, 14| se il destino offrisse a Fatima infelice~Uno sposo novello?~ 156 3, 14| disperar. ~TAMAS Ma il padre~Di Fatima furente?~ALÌ Alle guerriere 157 3, 14| Allor che tu porgesti a Fatima la mano,~Si rese immantinente 158 4, 6| costei lo sdegno.~Anche Fatima istessa, che avea men empio 159 5, 6| giustizia, e non orgoglio.~Fatima in me non abbia una rivale. 160 5, 6| sanno le femmine sincere.~Fatima, che col pianto la tolleranza 161 5, 7| tu mi narra il modo.~ALÌ Fatima non discese involontaria 162 5, 7| al consiglio.~Meco, e a Fatima unito, egli al Cadì sen 163 5, 7| l’abbraccia)~TAMAS Ama Fatima, Alì, che degna è del tuo 164 5, 7| affetto.~IRCANA Dimmi, è Fatima ancora di Machmut nel tetto? ( Componimenti poetici Parte
165 TLiv | del Cielo el vero Nume?~Se Fatima è costante al so consorte ~ La sposa persiana Atto, Scena
166 0, per| Ormano, tartaro, uomo d’armi~Fatima, figliuola di Osmano, sposa 167 1, 1| assicurar voi puote, che Fatima, la sposa,~Non abbia agli 168 1, 2| peso.~Chi sa che rimirando Fatima a faccia a faccia,~Beltade 169 1, 3| costume di chi suddito nasce;~Fatima, ed io dal padre fummo legati 170 1, 8| odiassi?~MACHMUT Degna d’amor Fatima io stimo,~Ma se la sposa 171 1, 8| MACHMUT Odi, vuoconsolarti. Fatima la tua sposa~Ricca non è 172 1, 9| donna più bella ancora?~Di Fatima il ritratto nell’udirlo 173 2, 1| parte il terreno in due;~Fatima, d’ogn’intorno da schiave 174 2, 1| O Tamas vi è fedele, e Fatima sen riede,~O ch’io ben ben 175 2, 3| Scena terza. Machmut, Fatima coperta d’un velo, ed Osmano, 176 2, 4| Scena Quarta. Machmut, Fatima, e li suddetti~ ~MACHMUT 177 2, 4| nel suo cor sarà spento~(Fatima si va contorcendo).~No, 178 2, 4| No, non ti dia ciò pena. Fatima, tel prometto~Che t’amerà; 179 2, 4| il suo cuor sia spinto,~Fatima, non temere, egli ti adora, 180 2, 5| Scena Quinta. Fatima sola~ ~Misera me, che sento? 181 2, 6| lumi; fatemi omai felice.~FATIMA Dolce obbedire a sposo, 182 2, 6| non è più quella)~(da sé).~FATIMA Signor, se questi luci a 183 2, 6| è più vezzosa) (da sé).~FATIMA (Misera, son perduta; ogni 184 2, 6| estinta) (da sé).~TAMAS (Fatima è bella, è vero, ma nel 185 2, 6| confronto è vinta) (da sé).~FATIMA (Vezzi di sposa amante, 186 2, 6| sì rio tormento)~(da sé).~FATIMA Tamas, nel vostro volto 187 2, 6| abbia ferito il petto.~TAMAS Fatima, non lo niego; a forza i’ 188 2, 6| dal cuor non mi potete.~FATIMA Né cancellarla io spero, 189 2, 6| signor, che sarà mai?~TAMAS Fatima, non so dirlo; ancor non 190 2, 6| dirlo; ancor non ci pensai.~FATIMA Sposi noi siamo, è vero, 191 2, 6| amante a voi più grato!~Fatima, lo confesso, compiango 192 2, 6| posso accordar nemeno.~FATIMA Misera me! Vorreste col 193 2, 6| mio; brama regnarvi sola.~FATIMA Sola? Di sì bel regno l’ 194 2, 6| avrebbe anch’essa)~(da sé).~FATIMA Da voi sposata appena, se 195 2, 6| nel pianto~(piange).~TAMAS Fatima, non piangete, a voi torno 196 2, 7| Scena Settima. Fatima sola~ ~Padre mio, se veduta 197 2, 8| inchina, delle donne custode.~FATIMA Sì, cara mia, prendete, 198 2, 8| discreta e generosa) (da sé).~FATIMA Ditemi: quante schiave Tamas 199 2, 8| schiave lo dice da sé).~FATIMA Son belle? son vezzose?~ 200 2, 8| vostre possa vantarne una.~FATIMA Però non mi crediate soggetta 201 2, 8| Certamente (con ironia).~FATIMA Ma pure bramo sapere anch’ 202 2, 8| lo sgrido, e lo correggo.~FATIMA Né per il grado vostro, 203 2, 8| perché amo l’onestade.~FATIMA Tamas non ha di voi, chi 204 2, 8| non vuodarvi dolore.~FATIMA Via, lo so, d’una schiava 205 2, 8| belle mi vorrebbono amica.~FATIMA Sinora io non usai, sien 206 2, 8| cuore.~CURCUMA Proviam?~FATIMA No; non mi piace.~CURCUMA 207 2, 8| gemme su queste mani avete!~FATIMA Ecco un altro costume, di 208 2, 8| di allegerirvi il peso.~FATIMA No, no, tener le deggio 209 2, 8| godere la gioia dello sposo!~FATIMA Sì, il di lui cor sospiro.~ 210 2, 8| l’ha donato ad Ircana.~FATIMA Voi di costei sarete fida 211 2, 8| momento, che non la maledica.~FATIMA Perché?~CURCUMA Perché è 212 2, 8| collo vi terrà per orgoglio.~FATIMA (Scoprasi, non mi fido). 213 2, 8| fra tanti a lui più belli.~FATIMA Meglio sarebbe dunque, che 214 2, 8| CURCUMA Meglio sarebbe.~FATIMA Ho inteso, domani lo faremo.~ 215 2, 8| adesso perché il differiremo?~FATIMA Perché il mio genitore questa 216 2, 8| e a prender l’anellino.~FATIMA Ma intanto non potreste 217 2, 8| mandasi all’altro mondo.~FATIMA Ed io rispondo a voi, perfida 218 2, 10| tempo, e comodo aspetta.~Fatima è mia nemica, lo so, non 219 2, 10| TAMAS Dunque...~IRCANA O Fatima, o io,~Fuori di queste mura, 220 2, 11| E del mio amore in vece, Fatima avrà il mio sdegno?~Ma se 221 2, 11| l’odio nel sen coprisse?~Fatima è donna... e donna, l’altra 222 2, 11| prove certissime di fede,~Fatima è dolce in viso, ma il cor 223 2, 11| solo desio d’aver mia pace.~Fatima fa pietade, ed Ircana mi 224 3, 2| Scena Seconda. Fatima, e dette~ ~FATIMA (Desio 225 3, 2| Seconda. Fatima, e dette~ ~FATIMA (Desio mirarla in viso questa 226 3, 2| ZAMA Mira che luci oneste!~FATIMA (La schiava fortunate qual 227 3, 2| donne, bell’idolo de’ cuori.~FATIMA Donne, l’usato stile d’Oriente 228 3, 2| che innamora (a Ibraima).~FATIMA (Qual sia Ircana fra queste, 229 3, 2| vostro, e di me disponete.~FATIMA (Questa non è) (da sé).~ 230 3, 2| desta~Il desio di servirvi.~FATIMA (Non è nemeno questa.~Fra 231 3, 3| ai giardini, al lavoro.~FATIMA (Eccola, me l’addita quell’ 232 3, 3| Frenate quell’orgoglio (a Fatima e parte).~ZAMA Punite l’ 233 3, 3| che non parte?) (da sé).~FATIMA (Numi, Consiglio, aita) ( 234 3, 3| abborrita.~Fuggasi) (da sé).~FATIMA Ircana.~IRCANA A nome chi 235 3, 3| chi sei tu, che m’appelli?~FATIMA Di Tamas la consorte questa 236 3, 3| che io son tua schiava?~FATIMA Invano~Temi, che usar io 237 3, 3| padre, dal giovane sposata.~FATIMA È ver, non lo contrasto; 238 3, 3| deve da’ parenti venduta.~FATIMA Tal legge in un serraglio 239 3, 3| privata la pubblica succeda.~FATIMA L’onte sfuggir non cura 240 3, 3| più vil di una schiava.~FATIMA Qual torto, se non mi ama 241 3, 3| le ingiurie d’un marito.~FATIMA Con tai ragion condanni 242 3, 3| se lo sopporti in pace.~FATIMA Ma se ne’ lumi tuoi merto 243 3, 3| rovina si mediti il disegno?~Fatima, donne siamo; parliam tra 244 3, 3| sei stolta, o m’inganni.~FATIMA Stolta sarò.~IRCANA Non 245 3, 3| esserlo chi è in diffetto.~FATIMA Dunque?~IRCANA Dunque tu 246 3, 3| colla pace il dispetto.~FATIMA E tu con labro sciolto ad 247 3, 3| scoperte, sei mia nemica.~FATIMA Ed io~Dovrei a chi m’insulta 248 3, 3| IRCANA Segno di tua viltade.~FATIMA T’inganni; un segno è questo,~ 249 3, 3| puote far tremare un’altera.~FATIMA Anche di gallo il canto 250 3, 3| una di noi vedrà la morte.~FATIMA Veggala; ambe moriamo; ma 251 3, 3| queste porte.~IRCANA Perfida!~FATIMA Io non t’insulto.~IRCANA 252 3, 3| il tuo tacer m’affanna.~FATIMA Non la mia sofferenza, il 253 3, 4| Scena Quarta. Fatima sola~ ~No, non vogl’io pentirmi 254 3, 5| gli sdegni miei) (da sé).~FATIMA Sposo?~TAMAS T’accheta, 255 3, 5| TAMAS T’accheta, e parti.~FATIMA A me che parta? Oh cielo!~ 256 3, 5| Torna a riporti il velo.~FATIMA Come?~TAMAS Divorzio io 257 3, 5| TAMAS Divorzio io chiedo.~FATIMA Senza ragion?~TAMAS Ragione?~ 258 3, 5| femmina invan s’oppone.~FATIMA Io vi dissento; è legge 259 3, 5| interpetre, e il sovrano.~FATIMA Ah signor qual mia colpa 260 3, 5| colei, che nol rispetta.~FATIMA Che dir volete? Ircana...~ 261 3, 5| Sì, l’insultasti, audace.~FATIMA Ah non è ver.~TAMAS T’accheta; 262 3, 5| accheta; non è Ircana mendace.~FATIMA Ella che l’insultassi può 263 3, 5| TAMAS E Curcuma il conferma.~FATIMA Curcuma? scellerata! Quella, 264 3, 5| al seno.~Ma il cielo...~FATIMA Ah non è vero.~TAMAS Perfida!~ 265 3, 5| non è vero.~TAMAS Perfida!~FATIMA Ah son tradita.~TAMAS Indegna 266 3, 5| petto~(sfodra un pugnale).~FATIMA Aita...~ ~ 267 3, 6| indegna.~MACHMUT Sei tu? (a Fatima). (Non lo capisco) (da sé).~ 268 3, 6| Non lo capisco) (da sé).~FATIMA Son io quell’infelice, che 269 3, 6| TAMAS Preparato il veleno.~FATIMA Ah mi fulmini il cielo! 270 3, 6| TAMAS Spergiura!~MACHMUT Fatima, ti allontana.~FATIMA Pietà!~ 271 3, 6| MACHMUT Fatima, ti allontana.~FATIMA Pietà!~TAMAS Parti.~FATIMA 272 3, 6| FATIMA Pietà!~TAMAS Parti.~FATIMA Obbedisco.~Miratemi signore, 273 3, 7| padre il cor mi si divide,~Fatima mi tormenta, ed Ircana mi 274 3, 8| Machmut~ ~OSMANO Che ha Fatima, che piange?~MACHMUT Non 275 3, 8| sovente le satire pungenti.~Fatima (un di quei dice), Fatima 276 3, 8| Fatima (un di quei dice), Fatima è mia sovrana,~Ma dovrà 277 3, 8| alla mia schiava Ircana.~Fatima un sol rassembra (l’altro 278 3, 8| han preso l’argomento,~E Fatima è ormai resa l’altrui divertimento.~ 279 4, 7| se il concedete.~TAMAS È Fatima colei?~ALÌ Fatima vostra 280 4, 7| TAMAS È Fatima colei?~ALÌ Fatima vostra sposa?~TAMAS Quella, 281 4, 8| Scena Ottava. Fatima, Tamas, poi Osmano colla 282 4, 8| colla sciabla alla mano~ ~FATIMA Sposo?~TAMAS Che cerchi?~ 283 4, 8| scellerato (volendolo ferire).~FATIMA Ah caro padre! (si frappone).~ 284 4, 8| potrò scordarmi ancora.~FATIMA Scordati d'esser padre, 285 4, 8| Scordati d'esser padre, ma Fatima non osa~Scordar con quel 286 4, 8| mi scordo esser marito (a Fatima)~FATIMA Ambi stendete il 287 4, 8| esser marito (a Fatima)~FATIMA Ambi stendete il ferro, 288 4, 8| avventandosi contro Tamas)~FATIMA Ecco il mio petto (si pone 289 4, 8| Scostati temeraria.. (a Fatima). Indegno! (contro Tamas).~ 290 4, 8| Indegno! (contro Tamas).~FATIMA (come sopra) ~Eccoti il 291 4, 8| s'avventa contro Tamas).~FATIMA Ohimè!~(sviene, e cade sui 292 4, 8| disperato (parte).~OSMANO Fatima, figlia; oh Numi! conosco 293 4, 8| Gente, aita; chi porge a Fatima ristoro?~ ~ 294 4, 9| pelle)~(leva le gioie a Fatima, e le ripone).~OSMANO Non 295 4, 10| dolore oppresso.~OSMANO Di Fatima l’affanno vien da tuo figlio 296 4, 10| meglio l’ho intascato).~FATIMA Ohimè!~OSMANO Figlia?~FATIMA 297 4, 10| FATIMA Ohimè!~OSMANO Figlia?~FATIMA Consorte? (verso Machmut).~ 298 4, 10| OSMANO Volgiti al genitore.~FATIMA Dov'è lo sposo mio?~OSMANO 299 4, 10| marito è bella, e risanata.~FATIMA Tamas dov'è? (a Machmut).~ 300 4, 10| Machmut).~MACHMUT Non lungi.~FATIMA Vive? (ad Osmano).~OSMANO 301 4, 10| Perché tu lo salvasti.~FATIMA Ah benedetto il cielo!~Benedetta 302 4, 10| che vedo un amor vero.~FATIMA Dove son le mie gioie? ( 303 4, 10| MACHMUT Itene a riposare (a Fatima)~FATIMA Tamas?~MACHMUT Non 304 4, 10| Itene a riposare (a Fatima)~FATIMA Tamas?~MACHMUT Non dubitate,~ 305 4, 10| dubitate,~A voi verrà fra poco.~FATIMA Oh Dio! non m'ingannate.~ 306 4, 10| Non abbia a dir pentito: Fatima ingrato io fui?~Fatima, 307 4, 10| Fatima ingrato io fui?~Fatima, per me offristi alle ferite 308 4, 11| mio foco, il mio sdegno:~Fatima non fia sempre vostra difesa, 309 5, 1| testa,~E se nol difendeva Fatima, col suo petto,~Andava il 310 5, 1| ira calmò nel cuore,~Per Fatima provando pietà, se non amore.~ 311 5, 1| maledetto il punto, che qui Fatima venne!~Fosse spirata almeno 312 5, 2| Mi si nasconde Ircana; Fatima piange, e prega~Tamas, per 313 5, 2| tutto si serbi il core,~Fatima è però degna di rispetto, 314 5, 2| almeno a rispettarla.~Olà, Fatima sappia, che meco or la desio ( 315 5, 3| Scena Terza. Tamas sedendo~ ~Fatima i primi segni abbia d'un 316 5, 3| aggiunge altra ragion novella.~Fatima con disprezzo trattar no, 317 5, 5| Scena Quinta. Fatima, e detti~ ~FATIMA Guardati... ( 318 5, 5| Quinta. Fatima, e detti~ ~FATIMA Guardati... (forte da lontano 319 5, 5| ah qual destra inumana?~FATIMA Alzati~(alla voce di Fatima 320 5, 5| FATIMA Alzati~(alla voce di Fatima s'alza in tempo, e Ircana 321 5, 5| di mia pietade è indegno.~FATIMA (Fatima, è questi il tempo 322 5, 5| pietade è indegno.~FATIMA (Fatima, è questi il tempo colla 323 5, 5| Questa, che tu mi salvi.~FATIMA No le mie voci ascolta.~ 324 5, 5| perché a colei mi doni?~FATIMA No perché tu l'adori, ma 325 5, 5| ostinato orgoglio mi stancherà.~FATIMA Non vedi,~Ch’ella d'amor 326 5, 5| ella d'amor delira? Tu a Fatima non credi? (ad Ircana).~ 327 5, 5| voglio (a Tamas).~IRCANA (a Fatima)~Ora ti credo.~FATIMA (Ad 328 5, 5| a Fatima)~Ora ti credo.~FATIMA (Ad Ircana)~Aspetta.~Sì 329 5, 5| pietade, degna d’amor (a Fatima).~IRCANA (Che pena!) (da 330 5, 5| scopre; io son perduta.~FATIMA Fuggi da queste soglie, 331 5, 6| Scena Sesta. Machmut, Fatima e Tamas~ ~MACHMUT Chi è 332 5, 6| MACHMUT Chi è l’audace? (a Fatima).~FATIMA Perdona, s'io lo 333 5, 6| è l’audace? (a Fatima).~FATIMA Perdona, s'io lo celo.~Sono 334 5, 6| voi posso un amor sincero?~FATIMA Signor, Tamas m'adora.~MACHMUT 335 5, 6| spiegasti il core?~TAMAS Sì, che Fatima è degna di rispetto, e d' 336 5, 6| prometto, ed amerò lei sola.~FATIMA Labbro, che mi ristora!~ 337 5, 6| serraglio, e la pretende Osmano.~FATIMA Più di lei non si parli.~ 338 5, 6| Il padre tuo sdegnato...~FATIMA Anche di lui lo sdegno spero 339 5, 7| estinte.~MACHMUT Odilo (a Fatima).~FATIMA Ah genitore!~OSMANO 340 5, 7| MACHMUT Odilo (a Fatima).~FATIMA Ah genitore!~OSMANO La schiava 341 5, 7| almeno (a Tamas).~TAMAS Fatima gli risponda.~FATIMA Padre, 342 5, 7| TAMAS Fatima gli risponda.~FATIMA Padre, mirate ormai lieta 343 5, 7| OSMANO Ircana io voglio.~FATIMA Che vi cal d'una schiava, 344 5, 7| Che l’amor, che la pace a Fatima non fura?~Pianga le colpe 345 5, 7| OSMANO Io voglio Ircana.~FATIMA Ma se...~OSMANO Ma se ritarda 346 5, 7| meco, o perderai la vita.~FATIMA (Misera me!) (da sé).~OSMANO 347 5, 7| alla prova.~Olà (chiama).~FATIMA Deh, padre amato...~OSMANO 348 5, 8| sol, che mi celassi, di Fatima il consiglio.~Amo questo 349 5, 8| petto~(tenta di uccidersi).~FATIMA Ferma (le trattiene il colpo).~ 350 5, 8| Prendila.~IRCANA Io mi ferisco.~FATIMA Fermati; e voi m'udite,~ 351 5, 8| tenerezza il cor m'opprime.~FATIMA Oh Dei!~Tamas, tu non mi 352 5, 8| TAMAS Ah l'idolo mio tu sei!~FATIMA E tu, padre, che dici?~OSMANO 353 5, 8| padre, che dici?~OSMANO Ah!~FATIMA Sì, lo sdegno è stinto~L' 354 5, ul| scoperse, ed è Curcuma audace.~FATIMA Le mie gioie?~ALÌ Di gioie 355 5, ul| auree collane, e anelli.~Di Fatima un di questi d'essere ha 356 5, ul| Ircana averlo trafugato...~FATIMA Misera Ircana! ah tosto ( 357 5, ul| pace, la nostra sicurezza.~FATIMA E non per questo solo la 358 5, ul| Lieto son io, se il core di Fatima è quïeto.~FATIMA Felicità 359 5, ul| core di Fatima è quïeto.~FATIMA Felicità maggiore bramare
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License