L'amante Cabala
    Atto, Scena
1 2, 2 | m’ha scoperto,~~Adirata sen viene.~~Misero me! Coraggio L'amante di sé medesimo Atto, Scena
2 1, 2 | meschino, dove il denar sen va?~~~~~~ALB.~~~~Se nol 3 2, 11 | finché ci son io, vossignoria sen vada.~~Dopo, vi torno a 4 3, 6 | Avete ancor scacciato dal sen quel rio timore,~~Che mi 5 5, 6 | meglio che mi lasci, e che sen rieda in pace.~~S'accosta, L'amor fa l'uomo cieco Atto, Scena
6 3, 2 | si balli,~~Che il tempo sen va.~~La lara la . (ballano L'amore artigiano Atto, Scena
7 1, 1 | ANG.~~~~Briccone!~~Sen va dalla Rosina.~~Più non 8 2, 6 | GIAN.~~~~(Ho la rabbia nel sen che mi divora). (da sé)~~~~~~ 9 2, 12 | bonina;~~Ma se il padre sen va poco distante,~~Introduce Amore in caricatura Atto, Scena
10 1, 5 | il core,~~Mantenere nel sen saria un portento.~~~~~~ 11 2, 4 | affetto,~~Desta amore nel sen saggio e perfetto.~~ ~~Nella 12 2, 5 | il francese~~Al diavolo sen vada.~~~~~~MONS.~~~~Io vi Gli amori di Zelinda e Lindoro Atto, Scena
13 1, 15 | non è in casa; che Zelinda sen vada, e quando ritornerà...~ 14 1, 16 | Contentatevi che Zelinda sen vada.~ELE. Ma vuo' sapere L’apatista Atto, Scena
15 2, 7 | passion diventa, entro il mio sen non dura.~~So che voi siete L'arcadia in Brenta Opera, Atto, Scena
16 ARC, 1, 9| naturale affatto.~~Perciò, dal sen estratto~~Il più divoto 17 ARC, 2, 1| pastorella,~~Perché mi brilla in sen il cor contento,~~Questo Arcifanfano re dei matti Atto, Scena
18 1, 3 | valore,~~Tanto mi sento in sen crescer il core. (parte)~~~  ~ ~ ~ 19 2, 6 | La bella pastorella~~Sen va col suo pastor,~~In questa 20 3, 6 | lo vogl'io.~~Eccola che sen viene.~~Presentarlo conviene~~ Aristide Atto, Scena
21 0, 6 | opportuna~~Bellide a me sen vien. Fida compagna~~Delle 22 0, 11 | diletta.~~~~~~ARS.~~~~Al sen ti stringo.~~~~~~XER.~~~~ L'avventuriere onorato Atto, Scena
23 3, 22 | Eleonora)~VIC. Lasciate ch’ella sen vada. Non impedite un’opera I bagni di Abano Atto, Scena
24 1, 11 | rossore~~Fa ch'io celi nel sen l'acceso ardore.~~ ~~Si 25 1, 11 | colla viltà;~~Vo celando in sen l'ardore,~~E bisogno ho 26 1, 12 | Flour dov'è?~~~~~~PIR.~~~~Sen sta leggendo~~Certo libraccio Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno Atto, Scena
27 1, 3 | commissione intendo).~~Ma ecco che sen viene~~Il buon vecchio Bertoldo. 28 1, 4 | esclusa,~~La bella verità sen va raminga;~~So che convien 29 1, 12 | troppo affetto.~~Ma ecco a me sen viene~~La vezzosa Menghina,~~ 30 2, 5 | sangue mio,~~Viscere del mio sen).~~Spero che il vostro core~~ 31 2, 15 | Superbo l'uomo irato~~Sen va di sdegno armato;~~Ma 32 2, 16 | Potessi riveder; ma, oh Dei! sen viene,~~E sdegnato mi sembra; 33 2, 16 | soave,~~Che mi torna nel sen l'alma smarrita.~~Dunque, 34 3, 9 | poco a poco~~Cresceami in sen, m'inceneriva il foco.~~ ~~ Amor contadino Atto, Scena
35 1, 3 | caldo agosto.~~Quello che il sen m'accende,~~È un foco assai 36 1, 12 | A me pur, giovanetto, in sen brillava.~~Passato è il 37 2, 4 | un'altra bellezza ha il sen ferito.~~~~~~ERM.~~~~E chi 38 2, 7 | giurare affetto,~~E covare nel sen l'odio e il dispetto.~~Noi La buona figliuola maritata Atto, Scena
39 1, 12 | vuol bene,~~Mio padre a me sen viene, - e questo foglio~~ 40 1, 13 | il genitore~~Di Marianna sen venga?~~~~~~TAG.~~~~, 41 2, 3 | MAR.~~~~Gli farò col mio sen scudo e difesa.~~~~~~CAV.~~~~ 42 2, 7 | che tosto colei da noi sen vada.~~ ~~Ah, mi sento oppresso 43 2, 8 | pure,~~Se m'ingombrano il sen sdegni e paure?~~A che venir, 44 2, 11 | adora;~~Ei conserva nel sen le fiamme sue.~~Piangono 45 2, 18 | mi sento~~Giubilare nel sen per il contento). (da sé)~~~~~~ La fiera di Sinigaglia Atto, Scena
46 1, 1 | già parmi~~Che feroce sen corra a pugnar.~~Io non 47 2, 4 | tormento~~Che più fiato in sen non ho.~~Maledetti, io creperò. ( La buona famiglia Atto, Scena
48 2, 7 | col vino~Che il cervel sen voli via;~Ché pur troppo La buona figliuola Atto, Scena
49 1, 8 | pensava allo sposo, ed ei sen viene.~~~  ~ ~ ~ 50 1, 10 | Pomposa, - vezzosa,~~Brillando sen va. (parte)~~~  ~ ~ ~ 51 1, 16 | già si sa,~~Coll'amante sen andrà.~~~~~~PAOL.~~~~~~CEC.~~~~ 52 2, 8 | tosto (a Paoluccia)~~A me sen rieda. E tu va dal Marchese. ( La buona moglie Atto, Scena
53 2, 22 | stilo, o cazzemelo in tel sen; caveme el cuor; saziete Buovo d'Antona Atto, Scena
54 2, 8 | mi dice il cor, «da te sen viene;~~Se non l'aspetti, 55 2, 13 | circostanze~~Perché Buovo sen dorme?~~~~~~MEN.~~~~Oh, 56 3, 4 | DRUS.~~~~Rendimi al sen la pace,~~Caro diletto Amor.~~~~~~ Il cavaliere giocondo Atto, Scena
57 2, 6 | Possidaria col Cavalier sen viene.~~~  ~ ~ ~ 58 3, 10 | ALES.~~~~Madama, egli sen viene.~~~  ~ ~ ~ 59 4, 2 | Fate che anche don Pedro sen vada alla malora.~~~~~~MAR.~~~~ La calamita de' cuori Atto, Scena
60 1, 13 | voglio coltivar... Ma qui sen viene~~Un'altra mia nemica;~~ La cameriera brillante Atto, Scena
61 3, 9 | CLAR. «Siete di questo sen l'unico amore.»~FLOR. «Ma Il conte Caramella Opera, Atto, Scena
62 CAR, 1, 14| Brunoro timido~~Forse sen va? (cercando per la scena)~~~ ~~~~~ 63 CAR, 1, 14| Ansante,~~Tremante,~~Ciascuno sen va.~~~ ~~ ~~ ~ ~ ~ ~ ~  ~ ~ ~ 64 CAR, 2, 5| astrologo voi siete,~~Del mio sen vedrete il fondo;~~Ah, del 65 CAR, 3, 6| piantato.~~Ma la Ghitta sen viene.~~Io non so cosa faccia;~~ La cascina Atto, Scena
66 1, 2 | arrivato. (a Pippo)~~Dalla Lisa sen va. (alla Lena)~~~~~~LENA~~~~( 67 2, 4 | Ma il conte Ripoli~~Ora sen vien.~~(Codesto mio rivale~~ 68 2, 8 | il cuor consola,~~Dal mio sen le pene invola.~~Viva Bacco, 69 2, 15 | Bada bene che il tempo sen va:~~Se la sorte ti manda 70 2, 15 | Bada bene che il tempo sen va.~~ ~~~~~~PIPPO~~~~Brava Il cavaliere di spirito Opera, Atto, Scena
71 SPI, 1, 1| per il primo d'amore ha il sen fecondo,~~Potrà più facilmente 72 SPI, 2, 1| col Conte a lei vicino~~Sen va da sola a solo girando 73 SPI, 5, 5| conte Roberto. Sollecito sen riede.~~Chi sa ch'egli non Il conte Chicchera Atto, Scena
74 1, 1 | serva.~~Chi vuol venir, sen venga,~~Chi vuol restar, 75 1, 1 | venga,~~Chi vuol restar, sen stia,~~Ch’io bisogno non 76 1, 10 | cuori,~~Per voi prova nel sen teneri amori.~~~~~~CAV.~~~~ 77 2, 2 | cuore,~~Per cui serbo nel sen verace amore.~~Eccolo appunto. 78 2, 11 | Ecco il Conte bendato a noi sen viene.~~~ ~ ~ ~ La contessina Atto, Scena
79 2, 4 | poi, se pretende,~~L'amico sen va,~~Ma nulla s'offende~~ Il contrattempo Atto, Scena
80 2, 12 | irato sdegno~Nel mio povero sen fa strage assai.~Dal momento De gustibus non est disputandum Atto, Scena
81 1, 3 | La crudeltà che nel tuo sen non cova.~~Fede, sincerità 82 2, 5 | Voi, che d'Erminia~~Nel sen potete regolar gli affetti...~~~~~~ 83 3, 2 | rossore;~~Voi da questo mio sen strappate il cuore.~~~~~~ La diavolessa Atto, Scena
84 1, 4 | Che l'argento - col tempo sen va,~~Ma l'amore - nel core - 85 1, 8 | cavalier romano~~Che a Napoli sen vien per suo diporto~~Colla 86 2, 13 | Sentite le catene?~~Lo spirito sen viene.~~~ ~~~~~POPP.~~~~ 87 2, 13 | La diavolessa contenta sen va. (partono)~~~ ~~ ~~ ~ ~ ~ ~ ~  ~ ~ ~ 88 3, Ult | contessa.~~La diavolessa~~Lieta sen va. (partono)~~~ ~~ ~~ ~ ~ ~ ~  ~ La donna di governo Atto, Scena
89 1, 1 | saper anch'io~Come i danar sen vanno, come si spende il 90 1, 7 | FAB.~Ehi Rosina, Rosina; sen vola come il vento.~Ah che 91 2, 7 | padrone,~Ogni buona speranza sen vada in perdizione.~Potrò 92 3, 5 | vengo che ora il padron sen viene.~GIU.~(Povera me!) ( 93 4, 2 | cacciata.~FEL.~Buon per te che sen vada quella superba e scaltra.~ La donna sola Atto, Scena
94 1, 6 | dice: or che il gran mondo sen sta in villeggiatura,~~Venuta 95 5, 8 | mie speranze dove a finir sen vanno.~~~~~~BER.~~~~Io non Le donne gelose Atto, Scena
96 2, 17 | qualchedun che cognosso. Za no sen miga sola, che fazza immascherar I due gemelli veneziani Atto, Scena
97 3, 11 | vegnirmeghe a buttar in sen: se no la me agiuta, se 98 3, 11 | mio ben,~Voria da quel bel sen~Qualche ristoro.~Za so che Il filosofo di campagna Atto, Scena
99 1, 1 | mia,~~Troppo mi desta in sen malinconia.~~~~~~LESB.~~~~ 100 1, 12 | Ridente ho l'animo,~~Nel sen mi palpita~~Brillante il 101 1, 12 | trovo.~~Oh che smania in sen io provo!~~Dove diavolo 102 2, 2 | le figlie~~Ch'ardono in sen d'amore~~La modestia affettar 103 2, 11 | Per velar follemente in sen l'arcano;~~Ed or mi lagno, Il filosofo Parte, Scena
104 2, 2 | bontà,~~Che non avesse in sen la vanità.~~~~~~LESB.~~~~ La fondazione di Venezia Azione
105 4 | ADR.~~~~Ecco che a noi sen viene~~Un che all'incolte 106 5 | leggiadria?~~Quella che a noi sen vien...~~~~~~BESSO~~~~Quella Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
107 1, 1 | Ecco la bella mia che a me sen viene.~~Non voglio in questo 108 1, 8 | vale,~~Ch'ha fatto nel mio sen piaga mortale.~~~~~~LUGR.~~~~ 109 1, 9 | della luna,~~Per questo sen ch'in candidezza uguaglia~~ 110 2, 11 | Mirmicàina non curo,~~Collatino sen vada,~~Maimut mi tema; io L'impostore Atto, Scena
111 Ded | credono di sapere, gonfi sen vanno e pettoruti, e alteri, La favola de' tre gobbi Parte, Scena
112 1, 3 | bella affé.~~Se quest'altro sen vien, saranno tre.~~Sì, Il festino Atto, Scena
113 2, 2 | MAD.~~~~Che Targa sen vada in Merceria,~~E compri Il filosofo inglese Atto, Scena
114 3, 14 | protettor sdegnato, che in sen virtuti aduna,~~Che vuolmi 115 5, 12 | rispetto.~~Ma ovunque egli sen vada, ovunque egli sen stia,~~ 116 5, 12 | egli sen vada, ovunque egli sen stia,~~Jacobbe, vel protesto, 117 5, 12 | ben che voi cambiate in sen lo sdegno;~~Che abbiate 118 5, 19 | aver per voi, tratto dal sen l'affetto,~~Come risolsi Il finto principe Opera, Atto, Scena
119 FIN, 2, 1| CRO.~~~~Eccola, che sen vien.~~~~~~FLO.~~~~Lasciami 120 FIN, 3, 8| opportuno~~Crocco, che a me sen viene.~~~~~~CRO.~~~~Amico, 121 FIN, 3, 11| l'imposture.~~Eccolo che sen viene.~~~  ~ ~ ~ Filosofia e amore Atto, Scena
122 1, 13 | Dalla rabbia ch'ho in sen, crepar mi sento).~~ ~~Oh, 123 2, 10 | ingrata - dispietata~~Nutre in sen l'infedeltà.~~No, mi sento 124 2, 11 | audace,~~Pur troppo è nel mio sen certo e verace.~~Viva Xanto 125 2, 11 | natura impressa~~In ogni sen ragione,~~E la natura istessa~~ 126 3, 2 | affetto,~~Stringerti al sen mi lice:~~Tu renderai felice~~ 127 3, 7 | facciam più parole.~~Ella sen vada~~Lungi da questo tetto,~~ 128 3, 7 | all'assalto.~~Menalippe sen vien.~~Per guadagnarvi,~~ 129 3, 8 | Aspetta un poco.~~(Ahi nel sen mi sento un foco:~~Ho paura L'isola disabitata Atto, Scena
130 2, 7 | VAL.~~~~Vi è scappata dal sen la gelosia?~~~~~~CAR.~~~~ 131 3, 2 | spavento,~~Più ardire in sen non ha.~~Così il Chinese La mascherata Opera, Atto, Scena
132 MAS, 1, 6| SILV.~~~~Ecco, Aurelia sen viene.~~~~~~VITT.~~~~(In 133 MAS, 1, 7| VITT.~~~~S'egli meco sen sta, che male c'è?~~~~~~ 134 MAS, 2, 10| sento.~~Più tormento in sen non ho. (partono)~~~  ~ ~ ~ Il matrimonio discorde Parte
135 1 | al prato~~Coll'agnellin sen va:~~Coll'agneIlino allato,~~ 136 1 | un'agnellina,~~Ma se sola sen va per i dirupi,~~Un qualche Il mercato di Malmantile Atto, Scena
137 1, 12 | Quest'altro villano ~~Sen vada di qua.~~~ ~~~~~BER.~~~~ Il Moliere Atto, Scena
138 1, 1 | estrema, che in Fiandra indi sen gisse,~~E la licenza in 139 3, 6 | Lungi da queste stanze sen stanno le padrone.~~~~~~ 140 4, 1 | ferraiuolo,~~E fate che sen vada al diavolo il mariuolo.~~~~~~ Il mondo della luna Atto, Scena
141 1, 9 | ognun dirà.~~Io malizia in sen non ho:~~Sono stata ognor Le morbinose Atto, Scena
142 1, 1 | ne vorla un da metter in sen?~~~~~~MARINETTA:~~~~Sì ben, 143 3, 5 | Felice. (El cuor me sbalza in sen).~~El disnerà con nu. Oe, Il negligente Opera, Atto, Scena
144 NEG, 1, 8| pigliam marito.~~Ma ecco che sen viene~~Il signor Filiberto.~~~~~~ 145 NEG, 2, 10| dolce è l'amore~~Novello nel sen~~~~~~PASQ.~~~~~~PORP.~~~~} 146 NEG, 3, 6| dolce amore,~~Per te in sen mi brucia il core.~~~~~~ Le nozze Atto, Scena
147 3, 1 | CONT.~~~~Vuò che Mingon sen vada~~Fuori di casa mia,~~ Ircana in Ispaan Atto, Scena
148 1, 6 | oh amore!~Mira chi a noi sen viene.~TAMAS: Stelle! il 149 3, 4 | aspiri, non che a pugnar sen vada,~Chi tien contro un 150 3, 4 | suo destino è paga, lieta sen vive, e tace.~ ~ 151 3, 10 | Fatima la vita.~Ella il mio sen difese contro il nemico 152 5, 2 | il fiero sdegno cova nel sen feroce;~Che odia la sposa 153 5, 3 | tua sposa altera cova nel sen lo sdegno,~Vada a sfogarsi 154 5, 8 | sventure tante stringere al sen mi lice~Il caro sposo, è 155 5, 8 | sospetto insano:~Tentai dal sen scacciarlo, ma l'ho tentato 156 5, 9 | Machmut, oh amico, tenero al sen ti stringo.~Esser grato Ircana in Julfa Atto, Scena
157 1, 5 | suo destinava, indi al mio sen la morte.~Fui scoperta, 158 2, 7 | pietà ben presto cambia nel sen l'ardore.~ZULMIRA Serba 159 3, 4 | che potrete stringermi al sen pudica,~Ma sappialo Demetrio, 160 3, 7 | schiava;~Ch'ella in Julfa sen resti un finanzier s'aggrava~ 161 3, 7 | s'aggrava~Vuol che lungi sen vada oltre il confin persiano.~ 162 3, 15 | e mi consoli,~Tu dal mio sen la morte pietosamente involi.~ 163 4, 3 | stessa?~DEMETRIO Modera in sen la pena che t'ha finora 164 4, 4 | lieto avviso;~Calma nel sen l'affanno, torna serena 165 5, 4 | piano a Kishkia)~KISKIA (In sen mi trema il core).(da sé) ~ 166 5, 7 | Fatima unito, egli al Cadì sen venne;~Sciolte fur le tue Il paese della cuccagna Opera, Atto, Scena
167 PAE, 1, 11| compir il diletto,~~Ciascun sen va colla sua sposa in letto.~~ ~~ 168 PAE, 3, 10| dolce mia vita,~~Per te in sen mi brilla il core.~~~~~~ Il padre per amore Atto, Scena
169 1, 1 | principe Fernando sollecito sen viene.~~Parti e lasciami 170 5, 11 | BEL.~~~~Col servitor sen viene del cavalier Ansaldo.~~~~~~ 171 5, 14 | Con un regio ministro sen venne accompagnato.~~Nel 172 5, 17 | s'arresti, e in un castel sen vada~~~~~~CAV.~~~~Tal onta La pelarina Parte, Scena
173 3, 1 | Ognun sano e salvo~~A casa sen va.~~Con questi gradassi~~ Le pescatrici Opera, Atto, Scena
174 PES, 2, 4| piuttosto~~Che al bosco sen vada...~~È troppo discosto...~~ 175 PES, 3, 5| BURL.~~~~Voi nutrite nel sen nobili brame.~~~ ~~~~ ~~~ Il poeta fanatico Atto, Scena
176 1, 2 | ROS.~~~~Strale, che in sen non cape, esca e trabocchi.~~~ 177 1, 2 | scocchi;~Strale, che in sen non cape, esca e trabocchi~ 178 1, 2 | Che di lui passi l’aspro sen di pietra,~E la piaga s’ 179 1, 2 | i detti,~E la fiamma nel sen respinga e chiuda?~Ah, non 180 2, 1 | tue pene,~Ed eguale nel sen provo l’ardore.~Più felice 181 2, 13 | male solo avvezza,~Che dal sen virtude escluse,~Proverà 182 2, 13 | Vuoi tu ch’io taccia, e in sen nutra il desio?~Vuoi ch’ 183 3, 16 | che fedel gh’ha el cuor in sen,~~~ No se butta con questo Componimenti poetici Parte
184 Giov | Sciogliete i lacci, ch’al mio sen strigneste, ~Liberatemi 185 Giov | guerra ~Minacciandomi al sen aspra rovina, ~Orbefatto 186 Giov | portento,~Se le piaghe del sen gli scopro, o isvello, ~ 187 Giov | pasce, e a lei di foco ~Nel sen gli pinse il cor, onde colei ~ 188 Giov | beltade,~Quella del puro sen santa onestade,~Per cui 189 Giov | M’inaffiava di latte il sen negletto, ~Sgridò, piangendo, 190 Giov | andolle,~E le infuse nel sen l’auree facelle.~ ~ ~ 191 Giov | trono,~E strignendolo al sen così ragiona: ~Ferma, invitto 192 Giov | che il crine ~Prigioniero sen stia fra le corone.~ ~ ~ 193 Quar | sommerso il meschin nel sen spumante.~Né tenta altrove 194 Quar | Con idea di piacer nel sen m’ascondo, ~E le specie 195 Quar | preziosi danni~Nel puro sen dal detrattore impressi, ~ 196 Quar | consente, ~Non più freme nel sen tanto ritroso.~Vinto il 197 Quar | di gloria ~V’alberga in sen, eccovi aperto il campo, ~ 198 SSac | destando? ~Tenera del mio sen prole amorosa, ~Quando sarete 199 SSac | i cigli,~Deponer nel mio sen gl’odi protervi.~Madre, 200 SSac | lusinghieri:~Quello, nel di cui sen fia che rinverde ~L’eccelso 201 SSac | Venere lieta il mira, e sen compiace: ~Amore ed Imeneo 202 SSac | Vanne, soffri, e il tuo sen fecondi il pegno ~Alla vergine 203 SSac | che ravvisi ~Recarsi al sen la tua vittrice insegna ~ 204 SSac | ben, ~Voria da quel bel sen ~Qualche ristoro.~Za so 205 Dia1 | senti come ~Nell’agitato sen batte il cor mio.~ Sulla 206 Dia1 | mondo ~A infondermi nel sen gioia ed affetto.~ Incontrommi 207 Dia1 | tue pene, ~Ed eguale nel sen provo l’ardore. ~Più felice 208 Dia1 | male solo avvezza, ~Che dal sen virtude escluse, ~Proverà 209 Dia1 | che fedel gh’ha el cuor in sen, ~No se butta con questo 210 Dia1 | strada ~A penitenza salutar sen vada.~E la Grazia efficace, 211 Dia1 | comprando, e per il mar sen gia ~Lieto della novella 212 Dia1 | marinar confonde, ~E in sen le getta al liquido elemento.~ 213 Dia1 | a morte.~Mentre al palco sen va, mesta e piangente ~Siegue 214 Dia1 | Quella modestia che nel sen chiudete, ~Forma corona 215 Dia1 | Cielo; ~Che del nulla dal sen cieco e profondo~Terra e 216 Dia1 | oscura;~E di Vergine Santa il sen fecondo~Reso di Te, fu immacolata 217 Dia1 | Qual motivo, Signor, dal sen del nulla ~Uscir fe’ l’Uomo, 218 Dia1 | invan s’annida ~Morte nel sen de’ miseri viventi.~In eterno, 219 Dia1 | devertiva)~Stava col muso in sen100, e la dormiva.~Un reverendo 220 Dia1 | fioi che nasserà dal vostro sen, ~Zentildonna gentil, de 221 Dia1 | possente dardo ch’ha il di lei sen piagato, ~Vedi la man che 222 Dia1 | Della madre gentil dal sen fecondo, ~Saran tutte d’ 223 Dia1 | stringere figlio dal tuo sen nato,~E rivolgeva in mente 224 Dia1 | percuote l’orecchio, e in sen mi desta ~L’armonia spenta, 225 Dia1 | venturoso arciero ~Che il sen ferisce degli eroi soltanto; ~ 226 Dia1 | all’Offertorio,~E le dame sen vanno al parlatorio.~Voi, 227 Dia1 | Dio,~L’amor proprio nel sen vinto e conquiso. ~Ma vo’ 228 Dia1 | Quel ch’è scritto di me nel sen del fato. ~Ho stampata nel 229 Dia1 | nome onora.~Ferito ha il sen d’amabile donzella: ~Ferito 230 Dia1 | petto. »~Musa, il tempo sen vola, il bel disegno ~Più 231 Dia1 | occidente declinando il sole,~Sen vada altrove a gareggiar 232 Dia1 | passione; ~Stringe il tenero sen dolce catena~Di santo amor, 233 Dia1 | vi ama e onora, ~Con voi sen passi a giubilare in Cielo.~ ~ ~ 234 Dia1 | Adria impera, ~Per tai nozze sen va giuliva e altera.~Un 235 Dia1 | sapiente ~Distaccarsi dal sen la sua diletta; ~Bello è 236 Dia1 | E se virtù nel tuo bel sen prevale, ~Cedi al destin, 237 Dia1 | Che col suo dardo il puro sen percuote.~Ahi, qual scende 238 Dia1 | Ha i suoi confini nel sen di Morte; ~Quel dei congiunti 239 Dia1 | Quai pel caro germano il sen m’accende. ~Amo la sua virtude, 240 Dia1 | Comodo viaggio, e ad appagar sen vanno ~In Sette Chiese il 241 Dia1 | quelle al mondo dal tuo sen venute.~E il figlio tuo?... 242 Dia1 | colonne un bosco.~Quivi sen sta la crocifissa immago ~ 243 Dia1 | Calliope ardita ad offerir sen viene ~Novelli carmi, non 244 Dia1 | Fe che la sia nel vostro sen acolta,~E formando el tremendo 245 Dia1 | me giubilava el cuor in sen, ~Tanti strumenti in ascoltar 246 Dia1 | Di calmargli la bile in sen spumosa; ~Altri dice: Parlate; 247 Dia1 | espresso.~Chi ha le macchie nel sen, peggio per lui,~Ma i difetti 248 Dia1 | al ben ritrosa, ~A ber sen va della malizia al fonte,~ 249 Dia1 | Innocenza, ~Sempre le piaga il sen la Maldicenza.~Guardimi 250 Dia1 | Dio si ravvisa nel suo sen raccolto, ~Tutto spira l’ 251 TLiv | Padre (dicendo), dal mio sen disgombra~L’atro vapor che 252 TLiv | precettore ostenta.~Mi strinse al sen l’augusto Genio, e tacque, ~ 253 TLiv | in dolce suono ~Par che sen dolga Poesia repente, ~Suore, 254 TLiv | mordace, ~Né lor macera il sen l’invidia amara. ~Virtù 255 TLiv | grido.~Ma qual destami in sen rispetto e amore ~D’Andrea 256 TLiv | Moceniga antica,~Che del docile sen chiuse ha le porte ~A insano 257 TLiv | adattisi al costume,~E il sen fecondo – della sposa rendi. ~ 258 TLiv | timore, i voti, ~Né il vostro sen di fecondar si dolga.~L’ 259 TLiv | Ed oltre la bontà, che in sen chiudete, ~Del caro sposo 260 TLiv | fra i Lari paterni ancor sen giace.~Piacciavi d’innestar 261 TLiv | E amor per esso dal mio sen trabocca.~Vergine poderosa, 262 TLiv | popolà,~L’ha introdoto nel sen de le donzele ~L’amor de 263 TLiv | salute.~Chi oppresso ha il sen d’orgoglïoso affanno, ~Colga 264 TLiv | assaggiando, ~E la noia talor dal sen m’involo.~Prendo in bocca 265 TLiv | È il dolce metro dal mio sen smarrito.~Dir mi resta di 266 TLiv | specie umana ~Rendasi dal tuo sen moltiplicata.~Iddio non 267 TLiv | laguna, ~Sperando dal tuo sen novelli eroi,~A te d’intorno 268 TLiv | prodigiosa ~Su scorza fragile sen sta isolata,~A noi rivolgasi 269 1 | soavemente ~Penetrolle nel sen, le punse il core, ~Onde 270 1 | altri pensieri nel suo cuor sen stanno, ~Poiché non seppe 271 1 | di mente ~Verso il ponte sen gìa sopra pensiere. ~Quando 272 1 | nobili parenti, ~Al palagio sen va ricco e pompososo ~Dove 273 1 | ricco e pompososo ~Dove sen sta di Giustiniane genti~ 274 1 | compunto, e sacre laudi canta; ~Sen van dei santi a visitar 275 1 | per quel che mi si dice,~Sen vanno in truppa al santo 276 1 | tanta grazia il giorno.~Sen va scortato a visitare intanto ~ 277 1 | la via, ’ve i pellegrin sen vanno, ~Trova un palafrenier 278 1 | mi lascia; il nuovo sen viene; ~M’alzo per tempo, 279 1 | Ma alla donzella, che nel sen riposa ~Della virtude e 280 1 | mogliera, ~Scherzi, vada, sen stia, canti o festeggi.~ 281 1 | Dell’ottico cristallo, a me sen viene ~Un giovane Francese I portentosi effetti della madre natura Atto, Scena
282 1, 9 | Accendere e smorzar del sen l'ardore.~~~~~~CEL.~~~~Voi 283 2, 9 | mi ristora,~~E m'empie il sen d'amor. (a Ruspolina)~~In Il povero superbo Atto, Scena
284 2, 6 | o cara,~~Infondete nel sen doglia più amara.~~ ~~A La pupilla Opera, Atto, Scena
285 PUP, 1, 1| prima di stringerlo~~Al sen paterno, già ridotto in 286 PUP, 1, 5| tenero,~~Che sì, che in sen voi vi sentite a pungere?~~ 287 PUP, 3, 2| giurovi,~~Non provai nel mio sen mai sì gran giubilo.~~~  ~ ~ ~ 288 PUP, 4, 5| Forse da te quel che nel sen mi macera?~~~~~~QUA.~~~~ Il raggiratore Atto, Scena
289 3, 6 | casa mia. (Mi preme ch’ella sen vada, per poter sostenere Il mondo alla roversa Opera, Atto, Scena
290 ROV, 1, 9 | troppo~~Li risento al mio sen, malgrado al cieco~~Abbandono 291 ROV, 2, 10 | son io~~Che vi desta in sen furor. (parte)~~~  ~ ~ ~ 292 ROV, 3, 6 | capo mi frulla,~~La testa sen va.~~La la laranlella,~~ Lo spirito di contradizione Atto, Scena
293 1, 2 | suo bisogno.~~Vi preme che sen vada? Se ne anderà; facciamo~~ La vedova spiritosa Atto, Scena
294 4, 9 | PLA.~~~~Nel di lui sen combatte l'amore collo sdegno.~~ 295 5, 5 | Amor non è più meco; è in sen della germana.~~~~~~FAU.~~~~ La ritornata di Londra Atto, Scena
296 1, 2 | sé)~~~~~~MAR.~~~~(Quando sen va?) (da sé)~~~~~~BAR.~~~~ 297 1, 11 | farà niente.~~Il cavalier sen viene.~~Sostenermi vogl' 298 2, 2 | più di lei?~~ ~~Nel mio sen, da quel momento~~Ch'io 299 2, 9 | CARP.~~~~Ho scacciata dal sen la gelosia.~~~~~~MAD.~~~~ 300 3, Ult | MAR.~~~~} a due~~~~Madama sen va.~~Se si potesse...~~Se La scuola di ballo Parte, Scena
301 | impertinente~~Giuseppina sen viene a questa volta;~~Non 302 | Qualche nuova scolara a noi sen viene.~~~  ~ ~ ~SCENA QUARTA~ ~ 303 | Frattanto che alla tavola sen stanno,~~Il tempo e il loco 304 | anch'essa credo~~Abbia nel sen lo stesso bulicame.~~~  ~ ~ ~ 305 | piaga.~~Eccolo, che ver me sen vien di trotto;~~Nell'orecchie 306 | dal ciel la speranza in sen mi piove.~~~~~~CON.~~~~Il La scuola moderna Atto, Scena
307 1, 10 | Quel duolo barbaro~~Che il sen mi lacera,~~Potrete dir,~~ 308 1, 10 | il fier tormento~~Che in sen mi sento~~Può far morir. ( 309 1, 14 | quello,~~Che franco a noi sen viene,~~Un nipote fedel 310 2, 9 | pena amara.~~ ~~In questo sen contento~~Sento brillare Il signor dottore Atto, Scena
311 1, 7 | non siete,~~E il pregio in sen di una bell'alma avete.~~~~~~ 312 2, 3 | anch'io,~~Provo le fiamme in sen;~~Ma tollerar convien~~Fino 313 2, 11 | TUTTI~~~~E che la tavola~~Sen vada in cenere;~~Più non 314 2, 11 | di .~~E che la tavola~~Sen vada in cenere;~~Più non 315 3, 1 | stomaco a digiuno:~~L'ore sen vanno, e non mi bada alcuno?~~~~~~ Lo speziale Atto, Scena
316 1, 8 | onde dell'oblio~~Nel mio sen potra mancar. (parte)~~~  ~ ~ ~ 317 2, 7 | Dammi il mio.~~Dal tuo sen lo strapperò. (parte)~~~  ~ ~ ~ 318 3, 2 | conviene...~~Ma Sempronio sen viene.~~Si ponga meglio La sposa persiana Atto, Scena
319 1, 1 | pensiere,~E l’oppio a digerire sen va sull’origliere.~Vi lodo, 320 2, 1 | Tamas vi è fedele, e Fatima sen riede,~O ch’io ben ben lo 321 2, 2 | Curcuma infelice! la bella età sen vola,~Né trovo chi mi voglia, 322 2, 4 | un tratto, col tempo in sen si accende:~Male, se a’ 323 2, 6 | forza i’ son marito,~Questo sen, questo cuore, è ver, fu 324 2, 11 | amor col manto l’odio nel sen coprisse?~Fatima è donna... 325 3, 3 | legge soffre mal volentier, sen rieda,~Pria che all’onta 326 4, 3 | mano.~TAMAS Vado.~CURCUMA (Sen va) (con letizia).~TAMAS La sposa sagace Atto, Scena
327 2, 2 | Parmi che a questa volta sen venga la padrona.~~Presto, La donna stravagante Atto, Scena
328 1, 1 | in pena;~~Quando da noi sen viene, guardalo in viso 329 1, 1 | in pena;~~Quando da noi sen viene, guardalo in viso 330 1, 7 | non chiedo.~~Il Cavalier sen vada. Freni colei l'orgoglio.~~ 331 2, 1 | LIV.~~~~Pria che dal sen mi fugga, vo' raccontarti 332 5, 15 | CEC.~~~~Eccola, che sen viene.~~~~~~RIN.~~~~Dov' Torquato Tasso Atto, Scena
333 1, 8 | MAR.~~~~Il Cavalier sen viene.~~~~~~D.EL.~~~~Venga, 334 2, 2 | spegner io tardassi nel sen dell'ira il foco.~~Amor, 335 2, 4 | TOR.~~~~Quel che nel sen racchiudo, non spiego con 336 2, 7 | si sappia l'amor che in sen nutrite?~~~~~~TOR.~~~~Qual 337 4, 10 | badate bene che il cervello sen va.~~~~~~TOR.~~~~Ah temerario...~~~~~~ Terenzio Atto, Scena
338 2, 13 | sua chioma,~~Nel nostro sen riposa l'onor di tutta Roma.~~~~~~ 339 3, 9 | qual di figlia si desti in sen timore,~~Se tocchi fian 340 3, 9 | si discenda a ciò che in sen tu celi,~~Di chi ti parla 341 3, 9 | odierna luce~~Spenga nel sen di Teti dell'aureo cocchio 342 3, 10 | vedi Creusa che timida sen viene.~~~~~~LUC.~~~~Questa 343 5, 2 | legge e per dovere.~~Livia sen vien; se meco segue ad essere Gli uccellatori Atto, Scena
344 1, 4 | Ditele che Riccardo a lei sen viene.~~~~~~ROCC.~~~~Io, 345 3, 1 | Che bollivami allora in sen lo sdegno.~~~~~~PIER.~~~~ La vendemmia Parte, Scena
346 1, 9 | presto;~~Dai al ladro che sen va.~~~~~~ ~~~~(Tutti corrono 347 1, 9 | scherziamo,~~Che il tempo sen va.~~~ ~  ~ ~ ~ L'impresario di Smirne Atto, Scena
348 1, 8 | Spiegando i suoi lamenti~Sen va la tortorella.~LAS. Vorrebbe 349 1, 9 | Spiegando i suoi lamenti~Sen va la tortorella.~LUCR. ( Il viaggiatore ridicolo Atto, Scena
350 1, 3 | cuori,~~Per voi prova nel sen teneri amori.~~~~~~EMIL.~~~~ 351 3, 1 | Signora, pensate~~Che il tempo sen vola;~~Che il core consola~~ 352 3, 2 | Speranze vane,~~Ite pur dal mio sen, ite lontane. (si scosta)~~~~~~ Le virtuose ridicole Opera, Atto, Scena
353 VIR, 1, 4| lamento;~~E se il core nel sen di carne avete,~~Ascoltate 354 VIR, 3, 3| aspetto,~~Affrodisia nel sen cambiasse affetto.~~Basta,
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License