L'amante Cabala
    Atto, Scena
1 2, 2| damasco all’usanza.~~La se lassa servir; colle avventore~~ L'amante di sé medesimo Atto, Scena
2 2, 6| Chi vol la libertà,~~Se lassa star le putte. La xe una 3 4, 5| un'azion poco bona.~~La lassa far a mi; ghe parlerò, patrona.~~~~~~ L'amante militare Atto, Scena
4 1, 6| torna)~PANT. Vardè, i me lassa solo. Corallina. (chiama)~ 5 1, 9| Gnente, sior offizial. La lassa almanco che parla con mia 6 2, 7| ordine del comandante, el lassa tutto per rassegnazion; 7 2, 7| tabacco, e pezo scatola; la se lassa servir da mi. L’averà una L'amore paterno Atto, Scena
8 1, 5 | son de quei pari, che se lassa orbar dall'amor. Di', Clarice, L'avvocato veneziano Atto, Scena
9 1, 3 | Anselmo, e col suo testamento lassa erede della sua dote il 10 1, 3 | quel che importa. La me lassa fenir sto sumarietto delle 11 1, 3 | ALB. Gnente affatto, la lassa veder... (Oimè, cossa vedio? 12 1, 3 | ma che un omo d’onor se lassa portar via da una cieca 13 1, 5 | rimettere la terza sedia)~ARL. Lassa star, che tocca a mi.~COL. 14 1, 9 | a scuola da lei.~ALB. La lassa che la zoga, che mi, se 15 1, 9 | sbancherete me.~ALB. (No la me lassa star un momento). (da sé)~ ~ ~ ~ 16 2, 2 | ALB. Zitto, patron, la me lassa parlar a mi. Tocca a mi 17 2, 13 | hominem, pol esser che me lassa allettar dall’amor, che 18 3, 6 | Per amor del cielo, la lassa che me sconda per un pochetto; 19 3, 6 | sulla botta. La prego, la lassa che me sconda sul pergolo, I bagni di Abano Atto, Scena
20 1, 13| spagnola)~~ ~~~ ~~~~~LIS.~~~~Lassa stare - foss'acciso, (a La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
21 1, 2| albero da piccarte.~TRUFF. Lassa che porta sta lettera a 22 1, 4| delle disgrazie, e no i me lassa un'ora de libertà.~SMER. 23 1, 10| Fin che i creditori me lassa in pase, tiro de longo sul 24 3, 1| tratta de farghe servizio, la lassa far a mi. Cognosso quattro 25 3, 1| bassetta?~TRUFF. Sior sì, la lassa far a mi, e la taggia liberamente. 26 3, 1| che averze.~PANT. Caro ti, lassa che la veda.~TRUFF. Ma... Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
27 1, 3 | diséu?)~ORS. (a Checca) (Lassa che i fazza, no te n'impazzare). ~ 28 2, 1 | ISI. Siéstu maledéto! Lassa star quel lustrìssimo. ~ 29 2, 2 | despiase, che se Titta-Nane te lassa, ti stenterà a trovàrghene 30 3, 10 | ha giudizio, parona, le lassa star i novizzi, e no le 31 3, 12 | co nol ghe elo, el me lassa le chiave a ; e adesso 32 3, 13 | lustrissimo. Basta che el lassa stare Lucietta, e che nol 33 3, 15 | precipitare. (parte)~TOF. Che i lassa stare Checca, oe! che i 34 3, 15 | stare Checca, oe! che i lassa stare. (parte)~ISI. Siéu 35 3, 20 | impazzo a nissun, co i me lassa stare... ~LIB. Con un puo' La bottega da caffè Atto, Scena
36 1, 2| se cava la maschera, la lassa~~Che la veda in tel viso.~~~~~~ 37 1, 2| scampa da lontan,~~E i se lassa col brusor.~~ ~~~~~~DOR.~~~~ 38 1, 3| ZAN.~~~~La me lassa finir. Dunque per questo~~ 39 3, Ult| NARC.~~~~Che ’l ve lassa~~Quell’anello, quei zecchini,~~ Il bugiardo Atto, Scena
40 1, 1 | Sento che dise Amor:~Lassa sto to rossor,~E spiega 41 3, 5 | tendi a far i fatti toi. Lassa star le putte. Siora Rosaura Il buon compatriotto Atto, Scena
42 1, 7 | ch'el la tegna, e ch'el ve lassa in pienissima libertà.~ISAB. Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
43 1, 1 | ch'el gh'abbia.~LISS. La lassa far a mi. So quel che ghe 44 1, 3 | digo anca mi.~LISS. (La lassa far a mi). (piano a Cecilia) 45 1, 3 | a Lissandro)~LISS. La lassa far a mi. (a Cecilia)~ZAN. 46 1, 4 | e siora Tonina?~LISS. La lassa l'intrigo a mi; no son capace 47 1, 5 | capita, e volè che me la lassa scampar?~CEC. Andeghe vu.~ 48 1, 6 | interrompendola)~RIO. La me lassa dir; elo no gh'ha casin...~ 49 1, 7 | vostra mare me prega che ve lassa andar un zorno da ela; gh' 50 1, 14 | quel che volè.~OSTO La se lassa servir, e no la gh'abbia 51 1, 14 | volemo spender.~OSTO La lassa far a mi, che ghe lo farò 52 2, 7 | gallinazza?~ZAN. Co no la vol, la lassa star. (butta il tondo in 53 2, 10 | me avvisa per tempo, e la lassa far a mi. (parte coi Garzoni)~ ~ ~ ~ 54 3, 10 | L'aspetta un momento. La lassa che sappiemo almanco... ( 55 3, 13 | Cossa vorlo saver? Che el me lassa star. (Oh co i me chiama, La buona madre Atto, Scena
56 1, 1 | fero? (chiamando)~GIAC. La lassa, che anderò mi, che me desgiazzerò 57 1, 3 | a Nicoletto)~MARG. La lassa che anderò mi. (a Barbara)~ 58 1, 6 | lo dirò, ghtempo. La lassa che fenissa de destrigar77. ( 59 1, 7 | colomba. Sièstu benedetto. Lassa, lassa, fio mio, che se 60 1, 7 | Sièstu benedetto. Lassa, lassa, fio mio, che se to mare 61 1, 8 | ben sfortunada.~AGN. La lassa, che vederemo de trovar 62 1, 8 | BARB. La vegna qua; la lassa far a mi. Vardè che tocco122! 63 1, 10 | colera; co nol vol, che el lassa star.~LOD. (Mi ghe scometto 64 2, 1 | mia sorela. Sì, fia mia, lassa che la te la paga; ringràziela 65 2, 4 | donà sior sàntolo.~BARB. Lassa véder mo. (si accosta a 66 2, 6 | Debotto.~ROC. Fala pulito? La lassa che veda mo. (si accosta)~ 67 2, 6 | servir per quela puta, la lassa far a mi. No voleva metter 68 2, 8 | pulito.~BARB. Caspita! la lassa far a elo.~NICOL. (Se ghe 69 2, 9 | maneghetti.~GIAC. Cara ela, la lassa che me fazza sta traversa.~ 70 3, 1 | nol me vol ben, che el me lassa star. (con passione)~LOD. 71 3, 12 | Cara ela...~AGN. La me lassa dir. L'ha eredità quel negozio 72 3, 12 | la me creda...~AGN. La me lassa fenir. El l'ha aumentà de 73 3, 12 | ghe xe successo?~BARB. La lassa che me quieta un pochetto, 74 3, 16 | che se poderà.~BARB. La lassa far a mi, sior'Agnese, che La buona moglie Atto, Scena
75 1, 1 | la lo vol creder, che la lassa star.~BETT. Senti sa, frasca, 76 1, 2 | parla coi so marii. Le se lassa sentir a dir de le brute 77 1, 3 | deventar mata.~CAT. Cara ti, lassa che lo veda.~BETT. Tiolemolo 78 1, 3 | dalle braccia di Catte)~CAT. Lassa star. (a Bettina)~BETT. 79 2, 5 | Remedieghe fin che gh’è tempo, lassa le male pratiche, buta da 80 2, 18 | altre, e vogio che le altre lassa star mio mario.~BEAT. In 81 2, 18 | digo liberamente che la me lassa star mio mario, se no anderò 82 2, 18 | ne voglio fare? La me lo lassa stare.~BEAT. Vostro marito 83 2, 21 | Vien qua, vissere mie; lassa ch’el me mazza mi.~OTT. 84 2, 21 | BETT. No sarà mai vero che lassa el mio Pasqualin.~OTT. Giuro 85 2, 22 | mia?~PASQUAL. Sì, cara; lassa che te abrazza.~BETT. Benedeto 86 3, 6 | no ghe n’ho vogia.~CAT. Lassa veder, l’astu coto ben? ( 87 3, 20 | Patron, sior missier. La lassa che ghe basa la man. (gli 88 3, 20 | e fin ch’el cielo me lo lassa, no lo vogio abandonar. 89 3, 21 | Nol lo abandona nol lo lassa patir, nol fazza ch’el se La cameriera brillante Atto, Scena
90 1, 7 | BRIGH. No la se dubita; la lassa far a mi.~OTT. Mi tratterrò 91 2, 24 | gh'ha del rosto, ma el lo lassa brusar. Saveu chi gh'ha Il campiello Atto, Scena
92 2, 10 | ORSOLA La diga, sior, che i lassa star mio fio.~CAVALIERE La casa nova Atto, Scena
93 1, 2 | a quei tre omeni, che i lassa star tutto, e che i vegna 94 2, 5 | Cara siora zermana, la me lassa andar in tinelo.~Checca: 95 2, 7 | sta qua mia cugnada, la lassa, che vaga de .~Checca: 96 2, 7 | benissimo.~Meneghina: La me lassa andar donca.~Checca: No, 97 2, 7 | pulito.)~Servitore: La lassa far a mi. (parte)~Meneghina: 98 2, 8 | prego, per carità, no la lassa andar via, se no ghe digo 99 2, 10 | Cara siora zermana, la me lassa star. La vede in che stato 100 3, 2 | in atto di partire) La lassa far a mi.~Rosina: No lo 101 3, 4 | se no ghe piase, che el lassa star. Mi ho fatto da bona 102 3, 13 | diga, che po dirò anca mi (Lassa pur che la diga, me voggio 103 3, 14 | no ghpericolo che me lassa più burlar da nissun.~ ~ La contessina Atto, Scena
104 2, 3| che vuoi?~~~~~~GAZZ.~~~~La lassa almanco~~Che chiappa un Il contrattempo Atto, Scena
105 2, 16| sposo, un marìo, nol se lassa più fina alla morte?~ROS. La donna vendicativa Atto, Scena
106 1, 4| ARL. Perché el patron se lassa menar per el naso come i La donna volubile Atto, Scena
107 1 | Eh no, non partite.~PANT. Lassa che la vaga, che t’ho da 108 1 | riceva per civiltà, e che te lassa véder per convenienza.~ROS. Le donne curiose Atto, Scena
109 2, 18| le ho ancor io.~PANT. La lassa véder mo.~COR. Che serve? 110 2, 26| scudi.~BRIGH. Zitto. Le lassa far a mi, che da galantomo 111 3, 9| giustificà, e che le ne lassa gòder in pase tra de nu, Le donne gelose Atto, Scena
112 1, 1| occhi.~GIU. E ela la lo lassa andar, e no la dise gnente?~ 113 1, 1| mio conseggio, no la lo lassa andar da culìa.14~TON. No? 114 1, 5| mare. Se la me dirà che lo lassa, lo lasserò, se la me dirà 115 1, 5| pussibile che Baseggio me lassa? Tocco de desgrazià! Se 116 1, 11| facilita qualcossa. Che el lassa far a mi, e che nol s’indubita 117 1, 12| toga, chi no me vuol, me lassa. Rido, godo, me diverto, 118 2, 3| la vol vegnir ela, che la lassa star. (parte correndo, e 119 2, 10| ste fufignone105!~TON. La lassa far a mi, che mi troverò 120 2, 18| chiaccole. (parte)~GIU. La lassa che la vegna. (a Tonina)~ 121 2, 18| prudenza.~GIU. Ghala paura? La lassa parlar a mi.~TON. Me xela 122 2, 18| vaga in quella camera, e la lassa far a mi, che presto la 123 2, 21| No la troveremo.~GIU. La lassa far a mi. A stora la va 124 2, 27| detti.~ ~BAS. Oe! putto, lassa véder. (il putto gli 125 3, 2| CHIAR. Caro sior santolo, el lassa che la vegna.~BOL. Cara 126 3, 2| el mio tabarro?~CHIAR. El lassa che siora santola ghe lo 127 3, 5| de casa.~TON. Oimei! La lassa che me senta; no posso più. ( 128 3, 5| disemoghe tutto pulito.~GIU. La lassa far a mi, siora, la sentirà. 129 3, 5| vedesse.~GIU. Eh via! la lassa far a mi. Andemo da sto 130 3, 12| qualcossa.~GIU. Sì, fia, lassa far a mi, che vôi che el I due gemelli veneziani Atto, Scena
131 3, 6| sorte ve rebalta89, i ve lassa, i ve abbandona, i ve deride, 132 3, 11| accorto.~ZAN. E via, la lassa che vegna su. Cossa vorla? 133 3, 11| bello, o la vegna zoso, o la lassa che vegna suso, che me impegno Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
134 1, 2 | Sior barbon, che la ne lassa nella nostra tranquillità.~ 135 4, 6 | no posso parlar. Ch'i me lassa un poco di libertà, e allora L'erede fortunata Atto, Scena
136 2, 5| come va fatto.~ARL. Cugnà, lassa far a mi; ma quando faremio 137 2, 5| co se tratta de sposarme, lassa far a mi; ficcherò ben a Il feudatario Atto, Scena
138 1, 6| Rosaura, prudenza, e la lassa operar a mi. (parte)~ROS. 139 2, 11| benissimo. I putti i se lassa andar soli manco che se La figlia obbediente Atto, Scena
140 1, 5| vu felice, e volè che la lassa andar? Ve vorria poco ben, 141 1, 14| Ma questa roba...~BRIGH. Lassa véder a mi. (prende egli 142 3, 16| le darà piacere.~PANT. La lassa parlar a ella. Respondeme. ( La finta ammalata Atto, Scena
143 2, 14| adesso son qua da ella. La lassa che anca co ella fazza el 144 3, 3| a visitarla.~PANT. Ch’el lassa star. No ghe penso né de Il giuocatore Atto, Scena
145 1, 1| pagherò.~BRIGH. Benissimo, la lassa far a mi, che la sarà servida 146 1, 10| BRIGH. Poverazzo! La lo lassa un poco dormir.~BEAT. Sì, 147 2, 1| da so bon servitor. La lassa star de zogar.~FLOR. Se 148 2, 1| entrare in casa.~BRIGH. La lassa far a mi, batterò, e procurerò 149 2, 2| BRIGH. La fazza una cosa, la lassa che vaga mi. Parlerò con 150 2, 2| al sette, né all’otto. La lassa star, la zogherà doman.~ 151 2, 18| Servitori partono)~ARL. La me lassa veder sto ponto.~FLOR. Animo, 152 3, 6| BRIGH. Presto, la no se lassa véder.~ROS. Andiamo, andiamo Il gondoliere veneziano ossia gli sdegni amorosi Parte, Scena
153 2, 2| portà a no voggiando:~~Gh'ò lassa i bezzi, i anei, anca el 154 2, 2| dir, caro compare!~~Che mi lassa Bettina?~~Che mi lassa el 155 2, 2| mi lassa Bettina?~~Che mi lassa el mio cuor? Nol sarà mai:~~ 156 2, 2| testa, el naso,~~Ma che lassa Bettina no ghcaso.~~~~~~ ~~~~ ~~~~~~ ~~~~ Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
157 3, 5| troppo bello.~~~~~~MAIM.~~~~Lassa lassa bevér, caro fradello. ( 158 3, 5| bello.~~~~~~MAIM.~~~~Lassa lassa bevér, caro fradello. (beve)~~~~~~ 159 3, 7| Sospiro.~~~~~~RUSC. ~~~~Lassa star de suspirar;~~No voler La donna di testa debole Atto, Scena
160 2, 3 | BRIGH. E vossignoria la lassa far, e no la se rissente?~ Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
161 1, 3 | no la vol vegnir, che la lassa star.~DOMENICA (Vardè dove, 162 1, 4 | DOMENICA Eh! via, cara ela, la lassa andar.~ELENETTA Mo, no séntela?~ 163 1, 4 | DOMENICA Eh! via, cara ela; la lassa, che la vaga a incontrar. ( 164 1, 10 | tabarin.~ALBA No, no, la lassa; che gh'ho piuttosto fredo. 165 1, 14 | POLONIA Gnente, gnente. La lassa, che me cava el zendà.~DOMENICA 166 1, 14 | cossa stà?~POLONIA La lassa, che me cava el zendà.(va 167 1, 14 | DOMENICA Eh! cara ela, la me 'l lassa dir a mi, che me despiase.~ 168 1, 14 | che poderò.~MARTA La me lassa parlar a mi. (siedono)~POLONIA 169 1, 15 | Bisogna véder...~DOMENICA La lassa, ch'el parla.~MARTA Che ' 170 1, 17 | che amor orbo; e chi se lassa menar da un orbo, va a pericolo 171 2, 1 | ANZOLETTO Se el Cielo me lassa in vita, lo spero, lo desidero, 172 2, 2 | tutti.~ALBA Per mi, che i me lassa fora.~ZAMARIA Siora no; 173 2, 2 | cara siora Marta, mi la me lassa fora.~ZAMARIA Coss'è? Farastu 174 2, 2 | La segonda sie, perché se lassa el soldo dell'invido; e 175 3, 2 | savè.~POLONIA Siora sì; la lassa far a mi. Mi con madama 176 3, 4 | altre che ela no sposerò. La lassa, che vaga; tornerò presto; 177 3, 9 | el me vol ben, che el me lassa star qua.(a Zamaria)~ZAMARIA 178 3, 10 | bon amigo; basta che la me lassa star.~MOMOLO Co l'è cussì, 179 3, 11 | de ste fortune, no le se lassa scampar. (ridendo)~MARTA 180 3, 13 | Un momento de tempo. La lassa, che destriga un'altra picola L'impostore Atto, Scena
181 1, 10| l'avviso ghe serva, la lo lassa star, e no la ghe staga 182 1, 10| fosse finito...~PANT. La me lassa andar a dar un'occhiada.~ 183 2, 5| sior capitanio. No la me lassa gnanca fenir de dir. Con La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
184 1, 17 | Brighella). ~BRIGHELLA La lassa che lo compagna... (in atto 185 2, 11 | e quel che pezo, el lassa che vaga in desordene la 186 2, 19 | carità, la prego, la me lassa parlar; la sentirà con che Il geloso avaro Atto, Scena
187 1, 12 | ha dato un ducato.~PANT. Lassa véder.~ARG. Oh, questo non 188 2, 13 | di merito.~PANT. Via, la lassa che vaga a véder cossa fa 189 2, 13 | io dunque?...~PANT. La se lassa servir; o anderemo da ella, 190 2, 15 | PANT. Sior don Luigi ve la lassa per quando ghe n'averè bisogno; Le femmine puntigliose Atto, Scena
191 1, 4 | Pantalone - (Poverazzo! El se lassa menar per el naso). (da 192 2, 1 | per sto troppo amor, se lassa tor la man, se lassa orbar, 193 2, 1 | se lassa tor la man, se lassa orbar, el xe a pezo condizion 194 2, 11 | vedermi?~Brighella - La me lassa chiappar fià. Ho corso come 195 2, 14 | xe meggio che tasa, che lassa che l'acqua corra per el 196 3, 5 | Pantalone - Ma no la se lassa dominar dalla mugier.~Don La madre amorosa Atto, Scena
197 3, 10 | sapreste dare?~PANT. La lassa che vaga a tor sti mille Le massere Atto, Scena
198 1, 11 | valente.~~~~~~ZANETTA:~~~~La lassa far a mi; per mi za no vôi 199 1, 11 | torna co gh'ho dito; la lassa far a mi.~~~~~~RAIMONDO:~~~~ 200 2, 2 | in pase.~~El paron ghe lo lassa.~~~~~~DOROTEA:~~~~Xelo contento?~~~~~~ 201 2, 3 | MENEGHINA:~~~~Un pezzo el lassa dir,~~El tase, nol responde, 202 3, 4 | Cussì i me impianta? i me lassa cussì?~~Che vaga sola in Le morbinose Atto, Scena
203 4, 4 | Perché?~~Se el vien, lassa che el vegna. Che bisogno 204 4, 7 | ben.~~~~~~MARINETTA:~~~~La lassa che mi diga. A ella no convien.~~ 205 4, 11 | TONINA:~~~~Che el lassa de sonar, (A Zanetto.)~~ I morbinosi Atto, Scena
206 2, 1| vien a domandar~~Che i se lassa un pocheto per orto a spazzizar.~~ 207 2, 3| ancora che el Conte no me lassa cussì). (da sé)~~~~~~LEL.~~~~( 208 3, 5| Ah, che sto desgrazià me lassa e me abandona.~~A crederghe La pelarina Parte, Scena
209 2, 4| andar,~~Chi no li vuol, li lassa star.~~~~~~TASC.~~~~Vien 210 2, 4| andar,~~Chi no li vuol, li lassa star.~~~~~~PEL.~~~~(Brava I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
211 1, 6 | Cossa vustu che el diga? El lassa che i fazza.~Donna Sgualda - 212 1, 7 | quel matto de mio zerman lassa che la fazza?~Anzoletta - 213 1, 8 | e Beppo la sposa, el me lassa mi per ella? E mi laorerò 214 3, 12 | xe più remedio. Beppo me lassa. Beppo me abbandona. Tutti 215 3, ul | parte. Vien qua, zermana; lassa che te daga un baso.~Checchina - Il poeta fanatico Atto, Scena
216 1, 5| BRIGH. Per carità, la me le lassa sentir. (a Beatrice)~OTT. 217 3, 17| Xe impussibil che el lassa la poesia,~~~ Impussibile Componimenti poetici Parte
218 Dia1 | so.~Sento che dise amor: ~Lassa sto to rossor,~E spiega 219 Dia1 | Tonino. Xe impussibil che el lassa la poesia,~Impussibile xe 220 Dia1 | Perché so che rasen nol lassa far barufa;~E no lo chiamo 221 Dia1 | Falo un’azion de rava se ‘l lassa de ferir~Un che no se defende, 222 Dia1 | Milord, lodelo, ch’el se lassa domar; ~El fa quel che un 223 Dia1 | altri che la spola scorrendo lassa drento, ~Se liga, e forma 224 Dia1 | fradei;~Che in morte no i me lassa al precepizio,~E che in 225 Dia1 | insegna: ~Tresca coi fanti, e lassa star i Santi191. ~Posso 226 Dia1 | portai pochissimo, ~La ne li lassa a nu.~A nu, povere femene,~ 227 Dia1 | sprezza i propri comodi, ~La lassa ogni ricchezza.~La scambia 228 Dia1 | Abbandonando el secolo ~La lassa infin le chiome, ~E la se 229 Dia1 | parenti abandonai, ~E che lassa ogni piaser ~Per serarse 230 Dia1 | consiste in erbe e fiori,~Ma la lassa le richezze, ~L’abandona 231 Dia1 | è fondo, ~Se de cuor la lassa el mondo!~Ma i l’ha vista 232 Dia1 | Ghe xe el Goldoni?~No i me lassa mai star. Mo che destin!~ 233 Dia1 | occhi, co se varda el sol.~Lassa per carità che me destriga, ~ 234 TLiv | altiera, ~Che da passion se lassa dominar.~E voltandose a 235 TLiv | che consola el cuor ~E no lassa sentir travaggi umani, ~ 236 TLiv | casa mia;~Perché, se Dio me lassa, e se el vigor ~Va mancando 237 TLiv | bisogna che me senta,~Che lassa ogn’interesse da una banda,~ Il prodigo Atto, Scena
238 1, 3| fattor de la vostra sorte se lassa chiappar senza bezzi?~TRAPP. 239 1, 9| scomoda.~MOM. Andemo; la se lassa servir. (vuol darle il braccio)~ 240 1, 11| corpo, un organo che se lassa mover dal cuor, ma le parole 241 3, 10| a sta lite; za tutti me lassa, tutti me dise roba. Chi 242 3, 13| strapazza, tutti me scampa e me lassa solo. E co no gh'averò più Il tutore Atto, Scena
243 1, 5| la resta in casa e la se lassa servir.~ROS. (Sarà meglio 244 1, 5| omo che no ghabbada, che lassa correr, che lassa far. E 245 1, 5| abbada, che lassa correr, che lassa far. E se lassasse far a 246 2, 6| un poco maravegià, che la lassa andar do putte con quel 247 2, 7| Con Corallina.~PANT. E la lassa andar do putte de quella 248 3, 8| el sta a Venezia, nol se lassa solo. El mena via la muggier, I rusteghi Atto, Scena
249 1, 6 | savesse! nol tase mai, nol me lassa mai un momento de libertà.~ 250 1, 6 | orso de sior Lunardo nol la lassa véder da nissun so fia.~ 251 1, 7 | FILIPPETTO Sior'àmia, la me lassa andar via.~MARINA Andè, 252 2, 2 | abito, la se lo fa, e la lassa che el diga. Ma per mi, 253 2, 2 | cascate.~LUCIETTA Cara éla, la lassa véder.~MARGARITA Vardè; 254 2, 2 | la collana)~LUCIETTA La lassa véder.~MARGARITA Trovereu 255 2, 5 | salvadeghi; se la se lassa far, se alocchi.~LUNARDO La serva amorosa Atto, Scena
256 2, 6 | Arlecchino: No, caro paesan, lassa che i se destriga tra de Il servitore di due padroni Atto, Scena
257 1, 5 | un spiritin bizzarro. La lassa far a mi, la staga su la 258 1, 5 | staga su la mia fede. La se lassa servir.~BEATRICE Andiamo 259 1, 6 | osteria. Lu, sior no, el lassa i bauli in barca del corrier. 260 1, 7 | TRUFFALDINO Subito, la lassa far a mi. La varda come 261 2, 11 | nol vol magnar lu, che el lassa star. La mia complession 262 3, 2 | padron, l'è morto, el m'ha lassa delle bagattelle che le Sior Todero brontolon Atto, Scena
263 1, 1 | niora, la nezza, e po se lassa menar per el naso da un 264 1, 3 | bonazzo, el sta a tutto, el lassa che so pare fazza tutto 265 1, 9 | ne fazza sta grazia, la lassa che riverimo siora Zanetta.~ 266 2, 4 | lo domando, el me dise: lassa che te lo suna; lassa, lassa, 267 2, 4 | dise: lassa che te lo suna; lassa, lassa, che te vôi maridar.~ 268 2, 4 | lassa che te lo suna; lassa, lassa, che te vôi maridar.~NICOL. 269 2, 4 | el me l'ha ditto.~NICOL. Lassa, lassa, che te vôi maridar?~ 270 2, 4 | l'ha ditto.~NICOL. Lassa, lassa, che te vôi maridar?~CEC. 271 2, 4 | che te vôi maridar?~CEC. Lassa, lassa, che te vôi maridar.~ 272 2, 4 | vôi maridar?~CEC. Lassa, lassa, che te vôi maridar.~NICOL. 273 2, 12 | FORT. No la s'indubita. La lassa far a mi.~ ~ ~ 274 2, 14 | MARC. No, cara ela, la lassa che la vaga via. (a Fortunata)~ 275 3, 5 | gnente de mi? Che el me lassa mi per un'altra?~MARC. Per 276 3, 7 | Oimei! per carità. La me lassa chiappar un pochetto de 277 3, 9 | a Desiderio)~DESID. La lassa almanco che fazza el mio 278 3, 9 | dover co siora Marcolina; la lassa che la ringrazia.~TOD. De Torquato Tasso Atto, Scena
279 3, 8 | no merita che ingrato~~La lassa, l'abbandona, per Napoli, 280 5, 1 | lassarlo vegnir via;~~Se el lassa sto paese, ghe passa ogni L'uomo di mondo Atto, Scena
281 1, 1| circa il prezzo...~LUD. La lassa far a mi; Brighella xe un 282 1, 1| BRIGH. Subito.~LUD. La lassa far a mi; la servirò mi. 283 1, 3| da molti altri.~LUD. La lassa far a mi. La me daga mezzo 284 1, 3| né del costume.~LUD. La lassa far a mi, che ghe darò un' 285 1, 3| porta). (da sé)~LUD. No la lassa sola la so signora consorte.~ 286 1, 5| ho una sorella che no me lassa mancar el mio bisogno.~LUD. 287 1, 6| scarsa de provision da bocca. Lassa pur che la se defenda fin 288 1, 13| bezzi, che el te vuol ben. Lassa che el vegna qualche volta 289 1, 13| I torna a batter.~TRUFF. Lassa che i batta.~SMER. Voggio 290 2, 3| sono chiamata.~MOM. La me lassa cussì sul più bello?~ELEON. Il vecchio bizzarro Atto, Scena
291 1, 16 | respetto, se occorre, che no se lassa burlar da nissun, che sa 292 3, 17 | vedere.~PANT. La se ferma. La lassa che el vegna, e no la gh' L'incognita Atto, Scena
293 2, 12| che ti gh’ha delle arme. Lassa véder. (s’avventa a Lelio 294 2, 12| me leva, no sperar che te lassa.~LEL. (Non posso più; mi 295 3, 21| poveri innamorai che se lassa. Questo xe un certo Florindo I puntigli domestici Atto, Scena
296 1, 1| far i fatti soi, e la me lassa far quel che ho da far. ( 297 1, 5| mie convenienze.~PANT. La lassa far a mi. Voggio andar adesso 298 2, 6| xe stada reportada. Ma la lassa far a mi, che tutto se giusterà.~ ~ ~ ~ 299 2, 7| le aderiscono.~PANT. La lassa far a mi. So cossa che gh' 300 2, 12| PANT. Via, sior conte, la lassa i pontigli, e andemo.~OTT. La putta onorata Atto, Scena
301 1, 3| via di costoro?~BRIGH. La lassa far a mi; parlerò a sta 302 1, 6| co bela rasa,~E po i ve lassa qualche bruto segno». (parte)~ ~ ~ ~ 303 1, 8| pentisse. Sentì, se el me lassa, povereta vu, varè.~CAT. 304 1, 10| Sta dona va via e la ne lassa soli. Vardè che poco giudizio. 305 1, 18| soporterò, ma xe impossibile che lassa la mia Betina. Mio pare 306 2, 1| vol.~PAS. To pare xe mato; lassa far a mi, fio mio, che lo 307 2, 17| corre alla finestra)~CAT. Lassa ch’el vaga, che dei omeni 308 2, 18| verso la finestra)~CAT. (Lassa ch’el vaga). (piano a Bettina)~ 309 2, 18| tempo...~CAT. Perché no? La lassa far a mi. A le pute bisogna 310 2, 19| le due doppie.~BRIGH. La lassa far a mi, che se lo vederò, 311 2, 20| Adesso, lustrissima, la lassa che liga la barca de 312 3, 29| PANT. Vien qua, fio mio, lassa che te strucola e che te
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License