Un curioso accidente
    Atto, Scena
1 1, 1 | padrone, poi Marianna~ ~MARIAN. Si può dare il buon giorno 2 1, 1 | più cara la buona notte.~MARIAN. Mi spiace, a quel ch'io 3 1, 1 | viaggio disgraziatissimo.~MARIAN. Par che vi rincresca il 4 1, 1 | partire senza disperarmi?~MARIAN. E chi vi obbliga a fare 5 1, 1 | Non lo sapete? Il padrone.~MARIAN. De' padroni non ne mancano 6 1, 1 | in Francia senza di me?~MARIAN. Voi parlate da quel valent' 7 1, 1 | vostro, se voi mi volete.~MARIAN. Il ciel lo voglia. Ma che 8 1, 1 | motivo per cui egli parte.~MARIAN. Gli noia l'essere ben 9 1, 1 | ed è risoluto partire.~MARIAN. Lodo il bell'eroismo. Ma 10 1, 1 | Eppure convien separarsi.~MARIAN. Voi lo farete più facilmente 11 1, 1 | abbiamo il cuore più vigoroso.~MARIAN. Eh! no, dite piuttosto, 12 1, 1 | fate torto se così pensate.~MARIAN. Io credo a fatti, non a 13 1, 1 | assicurarvi dell'amor mio?~MARIAN. Monsieur Guascogna non 14 1, 1 | prima di partir vi sposassi?~MARIAN. Questo sarebbe un fatto 15 1, 1 | converrebbe che ci lasciassimo.~MARIAN. E avreste cuore d'abbandonarmi?~ 16 1, 1 | GUASC. O che veniste meco.~MARIAN. Piuttosto.~GUASC. Ma a 17 1, 1 | GUASC. Ma a star male.~MARIAN. Non mi comoderebbe, per 18 1, 1 | fermassimo qui, vi comoderebbe?~MARIAN. Assai.~GUASC. Per quanto 19 1, 1 | GUASC. Per quanto tempo?~MARIAN. Per un anno almeno.~GUASC. 20 1, 1 | mi lascereste partire?~MARIAN. Dopo un anno di matrimonio, 21 1, 1 | lascereste partir dopo un mese.~MARIAN. Non lo credo.~GUASC. Ne 22 1, 1 | credo.~GUASC. Ne son sicuro.~MARIAN. Proviamolo.~GUASC. Viene 23 1, 1 | parleremo con più comodo.~MARIAN. Ah monsieur Guascogna! 24 1, 6 | SESTA~ ~Marianna e detto.~ ~MARIAN. Signore, non è più qui 25 1, 6 | No; è partita poc'anzi.~MARIAN. Con sua licenza. (in atto 26 1, 6 | FIL. Dove andatetosto?~MARIAN. A rintracciar la padrona.~ 27 1, 6 | cosa di premuroso da dirle?~MARIAN. Ci è una signora che la 28 1, 6 | la domanda.~FIL. E chi è?~MARIAN. Madamigella Costanza.~FIL. 29 1, 6 | qui madamigella Costanza?~MARIAN. Sì, signore, e giudico, 30 1, 6 | contenta, di venir qui.~MARIAN. Sarà servita.~FIL. Ehi! 31 1, 6 | l'uffiziale è in casa?~MARIAN. Non signore, è sortito.~ 32 1, 6 | viene mandatelo qui da me.~MARIAN. Sì, signore. Crede ella 33 1, 6 | FIL. Sono persuaso che no.~MARIAN. In fatti ha sì poca salute, 34 1, 6 | FIL. Resterà. Guarirà.~MARIAN. Per quanto gli s'abbia 35 1, 6 | Resterà; resterà, e guarirà.~MARIAN. Caro signor padrone, voi 36 1, 6 | la malattia del tenente?~MARIAN. Io la so; e voi, signor, 37 1, 6 | la sapete?~FIL. So tutto.~MARIAN. Chi ve l'ha detto?~FIL. 38 1, 6 | detto?~FIL. Mia figlia.~MARIAN. Davvero? (maravigliandosi)~ 39 1, 6 | partecipare la verità a suo padre?~MARIAN. Anzi ha fatto benissimo.~ 40 1, 6 | Così si può rimediare.~MARIAN. Finalmente è un amore onesto.~ 41 1, 6 | onesto.~FIL. Onestissimo.~MARIAN. Il tenente è una persona 42 1, 6 | civile.~FIL. Civilissima.~MARIAN. Non c'è altro male, che 43 1, 6 | migliorare la sua condizione.~MARIAN. Quando il padre è contento, 44 1, 6 | può negare di soddisfarla.~MARIAN. Che siate benedetto! Queste 45 2, 6 | né a parenti, né a amici.~MARIAN. Signor padrone, se non 46 2, 6 | non ho niente che fare.~MARIAN. Vorrei parlarvi di un affare 47 2, 6 | sbrigati, perché aspetto gente.~MARIAN. In due parole mi spiccio. 48 2, 6 | che buon pro ti faccia.~MARIAN. Ma, signore, non basta. 49 2, 6 | hai ritrovato lo sposo?~MARIAN. Sì, signore.~FIL. Brava. 50 2, 6 | a dirmelo a cose fatte?~MARIAN. Compatite, signore. Io 51 2, 6 | servitore dell'uffiziale?~MARIAN. Per l'appunto, signore.~ 52 2, 6 | andar con lui per il mondo?~MARIAN. Io mi lusingo che resti 53 2, 6 | è facile che si mariti.~MARIAN. Niuno lo può sapere meglio 54 2, 6 | impegnatissimo per consolarlo.~MARIAN. Quando siete persuaso voi, 55 2, 6 | ma spero di superarle.~MARIAN. Per parte della fanciulla 56 2, 6 | anzi è innamoratissima.~MARIAN. Certamente, così mi pare.~ 57 2, 6 | fare il tuo matrimonio?~MARIAN. Se vi contentate, lo farò 58 2, 6 | padrona.~FIL. Qual padrona?~MARIAN. La mia padrona, vostra 59 2, 6 | così, vi è tempo dunque.~MARIAN. Pensate voi che si abbiano 60 2, 6 | di ritrovarle lo sposo?~MARIAN. Ma, non c'è lo sposo?~FIL. 61 2, 6 | l'avrei da saper anch'io.~MARIAN. Non lo sapete?~FIL. Povero 62 2, 6 | mi nascondere la verità.~MARIAN. Voi mi fate rimanere di 63 2, 6 | mantenerla com'ella è nata?~MARIAN. Non mi avete voi detto, 64 2, 6 | FIL. L'ho detto certo.~MARIAN. E chi ha da essere la di 65 2, 6 | altre fanciulle che lei?~MARIAN. Egli non pratica in veruna 66 2, 6 | qui non ci vien nessuno?~MARIAN. Io non so che egli usi 67 2, 6 | di madamigella Costanza?~MARIAN. Una sciocca non può sapere 68 2, 6 | fatto la mia figliuola?~MARIAN. Mi ha sempre parlato con 69 2, 6 | procedesse dalla passione.~MARIAN. Io sì.~FIL. Sciocca!~MARIAN. 70 2, 6 | MARIAN. Io sì.~FIL. Sciocca!~MARIAN. E so di più, che egli voleva 71 2, 6 | disperazione.~FIL. Bene.~MARIAN. Temendo che il padre non 72 2, 6 | acconsentisse.~FIL. Benissimo.~MARIAN. E non siete voi quegli?~ 73 2, 6 | sono altri padri che io?~MARIAN. Voi me la volete dare ad 74 2, 6 | maraviglio della tua ostinazione.~MARIAN. Ci scommetterei la testa, 75 2, 6 | rispettare la tua padrona.~MARIAN. Finalmente è un amore onesto...~ 76 2, 6 | onesto...~FIL. Va via di qui.~MARIAN. Io non ci vedo questo gran 77 2, 6 | Riccardo. Va via di qui.~MARIAN. Colle buone, signore.~FIL. 78 2, 6 | signore.~FIL. Sciocca!~MARIAN. Vedremo chi sarà più sciocco 79 2, 6 | me a...~FIL. Da te a chi?~MARIAN. Da me a quello che passa 80 3, 1 | Filiberto e Marianna.~ ~MARIAN. Signor padrone, scusate 81 3, 1 | qualche nuova bestialità?~MARIAN. Io spererei che non aveste 82 3, 1 | dire delle sciocchezze.~MARIAN. Io altro non dirò, se non 83 3, 1 | farlo prima della padrona?~MARIAN. No, signore. S'ella lo 84 3, 1 | vuoi ch'io ti dica sciocca?~MARIAN. Ancora me lo volete tener 85 3, 1 | nascosto?~FIL. Che cosa?~MARIAN. Il maritaggio della mia 86 3, 1 | padrona.~FIL. Sciocchissima.~MARIAN. Orsù, per farvi vedere 87 3, 1 | conto di dote? (ridendo)~MARIAN. Io credo a conto di dote. 88 3, 1 | sciocca, e tre volte sciocca.~MARIAN. (Mi fa un veleno, che lo 89 3, 1 | pericolo d'esser sentito).~MARIAN. Se volete celarmi il fatto, 90 3, 1 | dire delle sciocchezze!~MARIAN. È vero, non doveva ascoltare; 91 3, 1 | cosa che ti dispiaccia.~MARIAN. Oh cospettonaccio! dove 92 3, 1 | padrona?~FIL. Dove è andata?~MARIAN. Non è andata con monsieur 93 3, 1 | la Cotterie?~FIL. Dove?~MARIAN. Intesi dire, che andavano 94 3, 1 | Geltruda.~FIL. Da mia sorella?~MARIAN. Per l'appunto.~FIL. Ci 95 3, 1 | Giannina, non il tenente.~MARIAN. Io so che sono sortiti 96 3, 1 | bene, e tu sei una sciocca.~MARIAN. (Sento proprio che la bile 97 3, 1 | sala. Ho sentito gente.~MARIAN. (Oh, la sarebbe bella che 98 3, 3 | TERZA~ ~Marianna e detti.~ ~MARIAN. Che cosa è stato, signor 99 3, 3 | abbandonate per carità.~MARIAN. Che cosa può far per voi 100 3, 3 | ti do licenza di farlo.~MARIAN. No, anzi vi compatisco.~ 101 3, 3 | precipitate le mie speranze.~MARIAN. Voi avete il modo di dargli 102 3, 3 | con malizia. (a Guascogna)~MARIAN. Parla bene Guascogna, e 103 3, 3 | insultami, disgraziata.~MARIAN. Vi compatisco, perché la 104 3, 3 | signore, di un uffiziale.~MARIAN. Badate bene, che i militari 105 3, 3 | la state più a nominare.~MARIAN. Il vostro sangue, signore.~ 106 3, 3 | Non vi riscaldate con me.~MARIAN. Compatitelo. La passione 107 3, 3 | provvedervi di nipotini?~MARIAN. Non passa un anno, che 108 3, 3 | odiare anche il figlio.~MARIAN. Eh il sangue, signore, 109 3, 3 | animo, che mi sento morire.~MARIAN. Guascogna. (Si copre la 110 3, 3 | colle mani)~GUASC. Che dite?~MARIAN. Mi avete capito? (gli fa 111 3, 3 | vada)~GUASC. Ho inteso.~MARIAN. Ora è il tempo.~GUASC. 112 3, 3 | provare.~FIL. Che cosa dite?~MARIAN. Dico a Guascogna che se 113 3, 3 | pure ad ordinare i cavalli.~MARIAN. Gran dolor per un padre 114 3, 4 | Monsieur Filiberto e Marianna~ ~MARIAN. (La cosa è vicina ad accomodarsi).~ 115 3, 4 | Mi sta bene. Mio danno).~MARIAN. Signore, per divertirvi 116 3, 4 | discorrere fin ch'io vivo.~MARIAN. Voi vorreste, a quel ch' 117 3, 4 | mondo.~FIL. Per me è finito.~MARIAN. Povero padrone! A chi anderanno 118 3, 4 | Il diavolo se le pigli.~MARIAN. Voi morirete ricco, e la 119 3, 4 | FIL. Povera disgraziata!~MARIAN. E vorrete campar con quest' 120 3, 5 | introdotto il signor tenente?~MARIAN. Vi dirò io, signora, come 121 3, 5 | diroccata sulle mie spalle.~MARIAN. Fortuna che ha buona schiena 122 3, 6 | venire più in questa casa.~MARIAN. Avete voi paura che ve 123 3, 6 | Posso temere ancor questo.~MARIAN. Sentite. Se non isposa 124 3, 6 | Francese? Dov'è l'uffiziale?~MARIAN. Signore, permettete ch' 125 3, 6 | troppo si ha da sapere.~MARIAN. Sappiate dunque, che il 126 3, Ult | compatito e beneficato.~MARIAN. Zitto, presto, che nessuno 127 3, Ult | sappia.~FIL. Che hai ora?~MARIAN. Vi è un'altra picciola 128 3, Ult | padrone. (si danno la mano)~MARIAN. Zitto e presto, che nessuno Lo scozzese Atto, Scena
129 1, 3 | questa giovane virtuosa.~MARIAN. Milord. (inchinandosi)~ 130 1, 3 | Che fa la vostra padrona?~MARIAN. Sta bene.~MURR. Si può 131 1, 3 | MURR. Si può riverire?~MARIAN. È troppo presto, signore. 132 1, 3 | siete diretta presentemente?~MARIAN. Dalla padrona di casa.~ 133 1, 3 | cosa di bello, mi pare.~MARIAN. Sì, signore, è un ricamo.~ 134 1, 3 | ricamo.~MURR. È opera vostra?~MARIAN. È opera della mia padrona.~ 135 1, 3 | padrona.~MURR. Si può vedere?~MARIAN. Perché no? Ma non dite 136 1, 3 | alle persone di spirito.~MARIAN. Non è per ciò. ma so io 137 1, 3 | che serve questo lavoro?~MARIAN. Non lo vedete? Per un paio 138 1, 3 | MURR. Per lei, m'immagino.~MARIAN. Eh! no, signore. Non hanno 139 1, 3 | sospirando)~MURR. Per voi dunque.~MARIAN. Peggio.~MURR. Ma per chi?~ 140 1, 3 | Peggio.~MURR. Ma per chi?~MARIAN. Per tutte e due.~MURR. 141 1, 3 | due.~MURR. Non capisco.~MARIAN. Permettetemi che io vi 142 1, 3 | degna di confidarsi meco?~MARIAN. Oh! morirebbe piuttosto.~ 143 1, 3 | Tenete: datele questa borsa.~MARIAN. Non è possibile: non la 144 1, 3 | avete cuore di ricusarla?~MARIAN. Ci lascio gli occhi sopra. 145 1, 3 | costretta a patir con lei.~MARIAN. Pur troppo.~MURR. E siete 146 1, 3 | siete voi purevirtuosa?~MARIAN. Amo tanto la mia padrona, 147 1, 3 | Siete veramente ammirabile.~MARIAN. È il buon esempio, signore, 148 1, 3 | Vendete a me quel ricamo.~MARIAN. Volentieri. Basta che non 149 1, 3 | per esso quattro ghinee.~MARIAN. Quattro ghinee? Bastano 150 1, 3 | scellini.~MURR. Così poco?~MARIAN. È il maggior prezzo che 151 1, 3 | venderlo per quattro ghinee?~MARIAN. Eh! la mia padrona non 152 1, 3 | Tenetevi il rimanente per voi.~MARIAN. Ah! non posso farlo. (sospirando)~ 153 1, 3 | necessario ch'ella lo sappia.~MARIAN. Credetemi, se avessi questo 154 1, 3 | una servaaccostumata).~MARIAN. (È una gran tentazione. 155 1, 3 | il resto di una ghinea.~MARIAN. Il resto di una ghinea? 156 1, 3 | ghinea: mi darete il resto.~MARIAN. Ma se non mi trovo...~MURR. 157 1, 3 | vizio. (un poco alterato)~MARIAN. Via, via, non andate in 158 1, 3 | pone in tasca il ricamo)~MARIAN. Io non lo sarei veramente. 159 1, 3 | uscire da tali angustie?~MARIAN. Io credo ch'ella lo farebbe, 160 1, 3 | stima e dell'amore per lei.~MARIAN. È vero. e so ch'ella ancora 161 1, 3 | le ho domandato perdono.~MARIAN. Eppure, non si è mai più 162 1, 3 | e so che voi lo sapete.~MARIAN. Perché volete ch'io tradisca 163 1, 3 | pregiudica, e non le fa onore.~MARIAN. Voi parlatebene, che 164 1, 3 | che ne resterete contenta.~MARIAN. Se mi potessi fidare che 165 1, 3 | meritar da voi questo torto.~MARIAN. Avete ragione. Faccio torto 166 1, 3 | il nome della famiglia?~MARIAN. Vi dirò ancor questo. ma 167 1, 3 | Non dubitate ch'io parli.~MARIAN. Si tratta di tutto. si 168 1, 3 | MURR. Voi mi offendete.~MARIAN. Oh cieli! la padrona mi 169 1, 3 | quest'orribile dubbietà.~MARIAN. Vengo, vengo. (verso la 170 1, 3 | Sterlingh...~MURR. Come?~MARIAN. Sì, del Conte Sterlingh... 171 1, 5 | parlato seco lui lungamente.~MARIAN. Signora, acchetatevi sulla 172 1, 5 | Voglio parlare con esso lui.~MARIAN. E lo volete ricevere senza 173 1, 5 | Cercalo immediatamente.~MARIAN. (Prego il cielo che non 174 1, 5 | siamo entrambe perdute.~MARIAN. Non c'è più, signora.~LIND. 175 1, 5 | signora.~LIND. È partito?~MARIAN. Sull'onor mio, è partito.~ 176 1, 5 | Perché partire senza vedermi?~MARIAN. Perché gli ho detto ch' 177 1, 5 | rincresciuto aspettare.~MARIAN. Questa volta avrà avuto 178 1, 5 | lungamente con esso lui.~MARIAN. Lungamente? Non mi pare, 179 1, 5 | discorsi si sono fatti?~MARIAN. Mi ha domandato se state 180 1, 5 | egli domandato chi sono?~MARIAN. Oh! questa poi è la solita 181 1, 5 | tu che cosa hai risposto?~MARIAN. Che non lo so nemmen io. 182 1, 5 | puoi, non mi abbandonare.~MARIAN. Io abbandonarvi? Non dubitate, 183 1, 5 | speranza: io non ne ho alcuna.~MARIAN. Compatitemi, signora, e 184 1, 5 | ultima mia disperazione.~MARIAN. Egli ha per voi della stima. 185 1, 5 | veramente, ch'egli mi ami?~MARIAN. Lo so di certo.~LIND. Te 186 1, 5 | LIND. Te l'ha egli detto?~MARIAN. Qualche cosa mi ha detto.~ 187 1, 5 | mio, le mie contingenze.~MARIAN. No certo, signora. Assicuratevi 188 1, 5 | verrebbero dalla tua imprudenza.~MARIAN. (Io principio a tremar 189 1, 5 | disgrazie della mia famiglia.~MARIAN. Le so pur troppo.~LIND. 190 1, 5 | origine che le ha prodotte?~MARIAN. Intesi dire da voi medesima, 191 1, 5 | trista condizion liberata.~MARIAN. (Oh misera! oh disgraziata 192 1, 5 | avresti per avventura tradita?~MARIAN. Oh! no, signora. Il racconto 193 1, 5 | padrona di quest'albergo?~MARIAN. Dirò... Sì, signora. (Non 194 1, 5 | ella dato il solito prezzo?~MARIAN. Me l'ha dato... cioè, non 195 1, 5 | Mi pare che ti confondi.~MARIAN. Tutto effetto, signora, 196 1, 5 | subito sì picciola somma?~MARIAN. Per non farle sapere che 197 1, 5 | cosa di tua occorrenza?~MARIAN. È vero.~LIND. Gliel hai 198 1, 5 | LIND. Gliel hai tu detto?~MARIAN. Mi pare di sì.~LIND. Ti 199 1, 5 | modo è questo? Ti pare?~MARIAN. Anzi gliel'ho detto certissimo. ( 200 1, 5 | de' due giorni passati.~MARIAN. Ma egli lo fa assai volentieri. 201 1, 5 | formerebbero sopra di me.~MARIAN. (Oh lingua! oh linguaccia! 202 1, 5 | aspetto nelle mie camere.~MARIAN. Vado subito. (Povera me! 203 2, 2 | sorgente del comun bene.~MARIAN. (Passa per la scena)~FRIP. ( 204 2, 2 | accennando Marianna)~MARIAN. (Non so dove nascondere 205 2, 2 | Fabrizio, o se sia forestiera).~MARIAN. (Chi è mai quella faccia 206 2, 2 | vi saluto. (a Marianna)~MARIAN. La riverisco. (Pare un 207 2, 5 | oltraggio che io ne ricevo).~MARIAN. (Fabrizio, la padrona è 208 2, 5 | riceverlo). (piano a Marianna)~MARIAN. (Oh, voglia il cielo che 209 2, 5 | , e si mette a leggere)~MARIAN. (Signora, una parola). ( 210 2, 5 | vuoi?) (piano a Marianna)~MARIAN. (Deh! se non volete prender 211 2, 5 | farmi morire di rossore).~MARIAN. (Voi mi volete far morire 212 2, 5 | disposta a pagarne il prezzo.~MARIAN. (Quand'ella parla, non 213 2, 5 | FRIP. Ehi! (a Marianna)~MARIAN. Signore. (a Friport)~FRIP. 214 2, 5 | cosa dice? (a Marianna)~MARIAN. Dice delle cose che mi 215 2, 5 | forte, che Lindana senta)~MARIAN. Sentite, signora? (a Lindana)~ 216 2, 5 | ama. (piano a Marianna)~MARIAN. Signore, ella ha paura 217 2, 6 | Lindana e Marianna~ ~ MARIAN. Signora, voi avete operato 218 2, 6 | una sì crudele padrona.~MARIAN. Ah! no, signora. compatitemi. 219 2, 7 | costei? (accennando Marianna)~MARIAN. Io non mi chiamo costei. 220 2, 7 | una estrema curiosità).~MARIAN. (Eh! starò in attenzione. 221 2, 11 | Marianna ed il suddetto.~ ~MARIAN. Chi picchia in sì fatto 222 2, 11 | riverire la padrona vostra.~MARIAN. Scusate, signore, è occupata.~ 223 2, 11 | che ora non vi è nessuno.~MARIAN. Non è occupata con altri. 224 2, 11 | necessario ch'io le favelli.~MARIAN. Non credo che vi abbia 225 2, 11 | dipendere la sua salute.~MARIAN. (Oh cieli! qualche nuova 226 2, 11 | favellarle qui in sala.~MARIAN. Dal canto mio non mancherò 227 2, 11 | uscire da questo albergo.~MARIAN. Signore, vi chiede scusa 228 2, 11 | so chi è. e tanto basta.~MARIAN. La conoscete? (con ammirazione)~ 229 2, 11 | posso fare la sua rovina.~MARIAN. Ah! per amor del cielo, 230 2, 12 | di essere una scozzese?~MARIAN. (Eh! l'ha conosciuta sicuramente).~ 231 2, 12 | fanciulla nobile e fuggitiva.~MARIAN. (Siamo precipitate). (da 232 2, 12 | pericolo che vi sovrasta.~MARIAN. (Respiro. È uno stolido: 233 2, 12 | servite per umiliarmi. (parte)~MARIAN. Avete sentito? Andate ora, 234 2, 12 | sue impertinenze. (parte)~MARIAN. Brava la mia padrona, bravissima! 235 3, 1 | battendo alla camera)~MARIAN. Che comandate, signor Fabrizio? ( 236 3, 1 | non pensa voler mangiare?~MARIAN. A quel ch'io vedo, per 237 3, 1 | FABR. Ditele qualche cosa.~MARIAN. Gliel'ho detto. e s'inquieta 238 3, 1 | non mi farà questo torto.~MARIAN. Da una parte la compatisco. 239 3, 1 | non credo di meritarlo.~MARIAN. Voi siete di buonissimo 240 3, 1 | Non parliamo di questo.~MARIAN. Caro signor Fabrizio, voi 241 3, 1 | ho da impiegare per lei.~MARIAN. S'ella lo sa, non facciamo 242 3, 1 | ci starà fin che vuole.~MARIAN. Non so che dire. fra le 243 3, 1 | far per lei qualche cosa.~MARIAN. Fate voi senz'altro. Regolatevi 244 3, 1 | che cosa avreste piacere?~MARIAN. Oh, se volessi badare a 245 3, 6 | Marianna, poi Milord Murrai~ ~MARIAN. Fabrizio ha dell'amore 246 3, 6 | condotta del mio genitore?)~MARIAN. (O è cieco, o finge di 247 3, 6 | cuore... Voi qui, Marianna?~MARIAN. Sì, signore. Non mi avevate 248 3, 6 | trae fuor di me stesso).~MARIAN. Volete voi parlare alla 249 3, 6 | s'ella mel concedesse.~MARIAN. Lo sapete: ella non vi 250 3, 6 | colla sola vostra presenza.~MARIAN. Dite la verità: avreste 251 3, 6 | nostra comune felicità.~MARIAN. Signore, io non vi consiglio 252 3, 6 | per ora...~MURR. E perché?~MARIAN. Perché, perché... Basta, 253 3, 6 | potrebbe forse rasserenarla.~MARIAN. Il ciel volesse. ma non 254 3, 6 | credo.~MURR. Avvisatela.~MARIAN. Non ardisco.~MURR. Non 255 3, 6 | molto, se non mi ascolta.~MARIAN. Non so che dire. Anderò 256 3, 8 | Alton?) (piano a Marianna)~MARIAN. (A quel che mi pare, io 257 3, 8 | di seguitare a tradirmi).~MARIAN. (Se lo dico! la vogliam 258 3, 8 | rimproverato). (piano a Marianna)~MARIAN. (Potrebbe darsi). (a Lindana, 259 3, 8 | Ritirati). (piano a Marianna)~MARIAN. (Permettetemi ch'io vada 260 3, 8 | presto). (piano a Marianna)~MARIAN. (Sì, signora). (Nasca quel 261 3, 9 | NONA~ ~Marianna e detti.~ ~MARIAN. (Oh! oh! mi pare che le 262 3, 9 | male).~LIND. Sei qui eh?~MARIAN. Son qui, signora. (timorosa)~ 263 3, 9 | confidato niente a Milord!~MARIAN. Per carità, vi supplico, 264 4, 4 | Marianna e il suddetto.~ ~MARIAN. Signor Fabrizio, di voi 265 4, 4 | che cosa sarebbe stato?)~MARIAN. La mia padrona si è risolta 266 4, 4 | oggi non ne avete bisogno.~MARIAN. Oh, ella non è più tanto 267 4, 4 | più addolorata che mai).~MARIAN. Che dite? Non vi pare ch' 268 4, 4 | rasserenata?~FABR. Così mi pare.~MARIAN. Ciò viene perché la mia 269 4, 4 | penetrare la sua disgrazia!)~MARIAN. Mi pare, signor Fabrizio, 270 4, 4 | qualche cosa che mi conturba.~MARIAN. Mi dispiace, perché ora 271 4, 4 | nuovo spirito d'allegrezza?~MARIAN. Oh! procede da qualche 272 4, 4 | di qualche nuova felice.~MARIAN. Io non parlo, signor Fabrizio. 273 4, 4 | Per questa parte vi lodo.~MARIAN. Per altro, s'io non avessi 274 4, 4 | vi chiamaste scontenta.~MARIAN. Sentite: a parlarvi schietto, 275 4, 4 | lettera la vostra padrona?~MARIAN. No, non ha avuto lettere.~ 276 4, 4 | qualcheduno a parlar con lei?~MARIAN. Piuttosto.~FABR. Quando?~ 277 4, 4 | Piuttosto.~FABR. Quando?~MARIAN. Quando per grazia vostra 278 4, 4 | Si può sapere chi fosse?~MARIAN. Non posso dirlo. Bastivi 279 4, 4 | persona che la conosce?~MARIAN. Sì, certo. quella persona 280 4, 4 | guardatevi che non siate tradite.~MARIAN. Come! perché tradite?~FABR. 281 4, 4 | in aria de' tradimenti.~MARIAN. Eh! quella persona non 282 4, 4 | vostra padrona è in pericolo.~MARIAN. Eh! via. voi lo fate per 283 4, 4 | cosa, vi farei tremare.~MARIAN. Ditemela, per amor del 284 4, 4 | lo diceste a Lindana...~MARIAN. Non sapete chi sono? Non 285 4, 4 | della Corte per arrestarla.~MARIAN. Chi?~FABR. La vostra padrona.~ 286 4, 4 | FABR. La vostra padrona.~MARIAN. E io?~FABR. Può essere 287 4, 4 | Può essere ancora voi.~MARIAN. Povera me! possibile che 288 4, 4 | è questi? Si può sapere?~MARIAN. Sì, è quel perfido, è quell' 289 4, 4 | capace di un tradimento.~MARIAN. Non può esser altri, vi 290 4, 4 | venga la indegna azione.~MARIAN. E che? Vogliamo aspettare 291 4, 4 | farsi mallevadore per lei.~MARIAN. E per me?~FABR. Ci s'intende.~ 292 4, 4 | me?~FABR. Ci s'intende.~MARIAN. Eh! non so niente io. Dubito 293 4, 4 | persona non conosciuta.~MARIAN. Sì, sì, sospetti! Sapete 294 4, 4 | Come, come? Raccontatemi.~MARIAN. No, no, non voglio che 295 4, 4 | partire)~FABR. No. sentite...~MARIAN. Oh! la voglio avvisare 296 4, 6 | SESTA~ ~Lindana e Marianna~ ~MARIAN. Andiamo, signora mia, andiamo 297 4, 6 | imprudenza precipitata!~MARIAN. Ammazzatemi per carità. 298 4, 7 | Marianna, appoggiandosi)~MARIAN. Un cane, una tigre, non 299 4, 7 | sì orrida, sì vergognosa?~MARIAN. E chi era altri che voi 300 5, Ult | Marianna e i suddetti.~ ~MARIAN. Presto, presto, accorrete. ( 301 5, Ult | spirito. mi mancano le parole.~MARIAN. Signore, rispondo io della La sposa sagace Atto, Scena
302 3, 1| qualcosa di più grosso,~~Marian, tu mi fai torto.~~~~~~MAR.~~~~ 303 3, 1| Oh cospetto di bacco! Marian, non ti stupire,~~Se tutto 304 3, 1| non parlare.~~~~~~MOS.~~~~Marian, non so che dire;~~Giurerei, 305 3, 1| parlare un sforzo maladetto.~~Marian, se mi vuoi bene, lasciami 306 3, 11| tabacchiera.~~~~~~LIS.~~~~Marian, tu mi fai torto. Che dubiti 307 3, 21| Io non ho detto nulla, Marian non ha parlato.~~Ma se saper 308 3, 21| essere generosa.~~~~~~BAR.~~~~Marian dove si trova?~~~~~~LIS.~~~~ 309 3, Ult| unirmi ad un consorte,~~Se Marian non l'avesse condotto in
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License