L'adulatore
    Atto, Scena
1 3, 12| E la pezza de velludo l’ala vista?~SANC. No certamente.~ L'amante Cabala Atto, Scena
2 1, 6| La diga, mio patron,~~M’ala forsi chiamà per testimonio?~~~~~~ 3 1, 6| eredità.~~Come donca tant’oro ala acquistà?~~~~~~FILIB.~~~~ 4 1, 6| grazia,~~Cara siora Catina: ala acquistà~~Da so sior pare L'amore paterno Atto, Scena
5 1, 9 | La favorissa, signora, ala fatto i bauli? Ala messo 6 1, 9 | signora, ala fatto i bauli? Ala messo via le so bagatelle?~ 7 2, 2 | Oh che piacere!)~ARL. M'ala chiamà?~SCAP. Signor no, Gli amanti timidi Atto, Scena
8 2, 6 | mostrando aver paura)~ ARL. L'ala vardà?~ CAM. No, no, sento 9 2, 8 | l'ha refudà... ma qualo ala refudà? el vostro, o el 10 2, 9 | Camilla l'ha refudà. Ma cossa ala refudà? El mio o quello 11 2, 9 | quello del mio patron? L'ala visto, o no l'ala visto 12 2, 9 | patron? L'ala visto, o no l'ala visto el ritratto che ghe 13 3, 8 | tutto, come sta vostra amiga ala podesto aver el mio ritratto 14 3, 8 | sta vostra amiga non m'ala un qualche segno d'amor, L’apatista Atto, Scena
15 3, 7 | avere?~~~~~~PAOLINO:~~~~Ala o coscia volete?~~~~~~CONTE:~~~~ Le avventure della villeggiatura Atto, Scena
16 3, 10 | vi era per accidente un'ala intiera attaccata, e me L'avvocato veneziano Atto, Scena
17 1, 3 | collera.~ALB. De mi? Cossa ghala dito, cara ella?~FLOR. Non 18 1, 3 | signor Alberto!~ALB. De qualo ala tolto? El rapè lo gh’ho 19 1, 9 | taglierete contro di me.~ALB. S’ala gnancora sfogà?~ROS. Stassera 20 2, 7 | da sé) E cussì, cossa m’ala da comandar? (a Beatrice)~ 21 3, 2 | senza alimenti? Mo no ghala el sior zio, che xe fradello 22 3, 8 | sala el mio impegno? Non ala approvà ella istessa, con 23 3, 10 | Cossa disela, sior Florindo? Ala più zelosia de vederme vicin La bancarotta, o sia il mercante fallito Atto, Scena
24 3, 3| marmottina). (da sé) Cossa gh'ala nome?~GRAZ. Graziosa.~PANT. 25 3, 3| capità!) (da sé) La diga, gh'ala morosi?~GRAZ. Gnor no.~PANT. 26 3, 6| GRAZ. Gnor sì.~PANT. Gh'ala bisogno de gnente?~GRAZ. 27 3, 7| la gondola aspetta.~PANT. Ala comprà el ganzo per farse 28 3, 7| ganzo. Siora Clarice, se l'ala fatto? L'ala comprà? Se 29 3, 7| Clarice, se l'ala fatto? L'ala comprà? Se i cinquanta zecchini Le baruffe chiozzotte Atto, Scena
30 2, 15 | cacào, e no so altro, m'ala capìo?~ISI. Gnanca una parola. ~ La bottega da caffè Atto, Scena
31 1, 3| Lustrissimo patron, ala ascoltà~~Che maniera gentil?~~~ ~~~~~ 32 2, 3| Cara siora Dorilla,~~Cosa m’ala mai fatto?~~Dopo che la 33 2, 3| accosta)~~~~~~NARC.~~~~M’ala forsi chiamà? (esce)~~~~~~ 34 2, 5| NARC.~~~~Mo no m’ala chiamà?~~~~~~ZAN.~~~~No. ( 35 3, Ult| posso più.~~~ ~~~~~NARC.~~~~Ala sentìo~~Che ò dovesto per Il bugiardo Atto, Scena
36 1, 18 | lustrissimo sior conte, l'ardìr: ala cognossù in Napoli un certo 37 2, 12 | paese?~LEL. Napoletana.~PAN. Ala dota?~LEL. È ricchissima.~ 38 2, 12 | la sarà fenia. Cossa gh'ala nome la to novizza?~LEL. 39 2, 12 | mia bella.~PAN. Ella coss'ala dito?~LEL. (tenero) Mi si 40 2, 14 | tante altre città. Come ala mo da indovinar, che voja 41 3, 1 | mio caro Brighella?~BRIG. Ala parlà? S'ala dichiarà colla 42 3, 1 | Brighella?~BRIG. Ala parlà? S'ala dichiarà colla siora Rosaura?~ 43 3, 5 | mia moglie.~PAN. Perché ala da esser morta?~LEL. Può Il buon compatriotto Atto, Scena
44 1, 5 | sono qui?)~COST. La diga; l'ala cognossù a Livorno?~ISAB. 45 1, 6 | patrona? Con chi la gh'ala? (a Costanza)~ISAB. Niente, 46 2, 6 | patron: che intenzion gh'ala? Mi son vegnua a Venezia 47 3, 2 | caspita! Perché no me l'ala ditto alla prima? L'averia 48 3, 16 | immediatamente per Napoli.~ COST. Ala sentio?~ISAB. E dov'è presentemente Chi la fa l'aspetta Atto, Scena
49 1, 3 | ridere forte)~CEC. Cossa gh'ala che la ride?~ZAN. (Seguita 50 1, 3 | far morir.~CEC. Cossa v'ala fatto?~ZAN. La m'ha ferìo 51 1, 6 | po, no so gnente.~RIO. Gh'ala qualche suspetto?~TON. Xe 52 1, 7 | RIO. De diana! Cossa gh'ala con mi? (l'aiuta)~GASP. 53 1, 9 | dall'altra banda.~LISS. Gh'ala do porte la vostra casa?~ 54 2, 2 | tanto a bonora.~LISS. Gh'ala appetito, siora Cattina?~ 55 2, 4 | fazzo umilissima reverenza. Ala dormio ben sta notte? S' 56 2, 4 | dormio ben sta notte? S'ala destraccà? Stala ben? (a 57 2, 7 | Sior.~RAIM. Quanti nomi ala quella sgnora?~CEC. No so 58 2, 7 | le buccole).~CEC. (L'ala tolte?)~BORT. (No voleu?)~ 59 2, 7 | agitato)~LISS. Cossa gh'ala? De le buccole da far comodar? ( 60 2, 10 | TON. Patron.~GASP. Cossa m'ala da comandar?~OSTE Prima 61 3, 3 | ha ditto gnente.~CATT. Gh'ala impegni? Anderala via anca 62 3, 3 | granda de questa. Dove l'ala visto mio mario?~RAIM. An 63 3, 11 | vicino a Cattina) Cossa gh'ala che la me par sbattuetta101? ( 64 3, 12 | qualche spirito)~TON. Cossa gh'ala? (a Cattina)~CATT. Gnente, La buona madre Atto, Scena
65 1, 8 | La diga, sior'Agnese, gh'ala fattor ela?~AGN. Siora sì; 66 1, 8 | BARB. Vorla andar via? Gh'ala tanta pressa113?~AGN. Bisogna 67 1, 8 | dito).~BARB. Per cossa m'ala domandà, se ghe xe pute 68 1, 9 | DAN. Vardè vedè; no me l'ala dito ela, che ghe fazza 69 1, 9 | Sior Nicoletto.~DAN. Gh'ala tirà?~LOD. Siora sì.~DAN. 70 1, 10 | di vederlo)~NICOL. Via, ala visto?~LOD. Mi non ho visto 71 1, 10 | fa una rabbia!)~NICOL. Gh'ala relogio ela, siora Daniela?~ 72 1, 10 | affettata)~NICOL. Lo gh'ala in cantier154 so mario?~ 73 2, 6 | patrona.~GIAC. Patron.~ROC. Ala fenio i maneghetti?~GIAC. 74 2, 6 | dito de vu.~ROC. Cossa gh'ala dito?~BARB. Oh via, avèu 75 2, 6 | Lassè véder.~ROC. Per cossa ala da servir?~AGN. Per una 76 2, 6 | anca un brazzo. Per chi ala da servir, se è lecito?~ 77 2, 6 | Un tràiro indrio.~ROC. Gh'ala paura che no ghel daga? 78 2, 8 | vien drio?~AGN. Mo no m'ala dito dei domile ducati?~ 79 2, 10 | fe presto.~MARG. La diga, ala savesto dei do fazzoletti?~ 80 2, 11 | BARB. (Oh poveretta mi!) Ala visto mio fio stamattina?~ 81 2, 11 | diga, caro sior compare, gh'ala ordenà do fazzoletti a mio 82 2, 17 | son.~BARB. Povera dona mi! ala sentìo, sior compare?~LUN. 83 3, 1 | tornar.~NICOL. E ela gh'ala a caro249 che sia tornà? ( 84 3, 9 | vegnisse a casa.~GIAC. Gh'ala qualcossa da dirghe a siora 85 3, 11 | si asciuga)~AGN. Cossa gh'ala, siora Barbara?~BARB. Gnente, 86 3, 12 | siecento per ela.~BARB. Ala fenio?~AGN. So cossa che 87 3, 14 | Agnese e Margarita~ ~MARG. Ala savesto?~AGN. Ho savesto.~ La buona moglie Atto, Scena
88 1, 7 | da marenda?~MOM. Gh’ho un’ala de polastra, che me xe avanzada 89 1, 8 | passeggiare e non parla)~BRIGH. M’ala chiamado?~OTT. Sì~BRIGH. 90 1, 8 | quanto ho giocato.~BRIGH. Ala imparà gnente da queli che 91 1, 8 | ella potrebbe farlo.~BRIGH. Ala dei danari?~OTT. Eccola, 92 1, 10 | ralegro infinitamente. Come ala fato a trovar bezzi.~OTT. 93 3, 1 | dise: sutissimo44, dove ala messo i bezzi? i responde Il cavaliere giocondo Atto, Scena
94 3, 11 | farò da me.~~Bastami un'ala sola. Che cuoco da fagiani!~~ La cameriera brillante Atto, Scena
95 1, 5 | triviale di Pantalone)~PANT. Ala qualcossa da comandarme?~ 96 1, 5 | i miei villani.~PANT. M'ala tolto per un pastor? per 97 1, 5 | PANT. Sior feudatario, m'ala capio? o no me vorla capir?~ 98 1, 7 | capitale di me.~BRIGH. Ghe n'ala bisogno de servitori?~OTT. 99 2, 2 | che vi consoli.~PANT. Coss'ala da dirme per mia consolazion?~ 100 2, 2 | piano a Flaminia)~PANT. Gh'ala altro da dirme, patron?~ 101 2, 2 | una gran fortuna.~PANT. Ala fenio?~OTT. Signor no, sarebbe 102 2, 2 | diventarle marito.~PANT. Ala fenio?~OTT. Ho finito.~PANT. ( 103 2, 12 | non ci posso stare.~TRACC. Ala facoltà de sostituir nissun 104 2, 23 | almeno la verità!~PANT. V'ala gusto, patrone?~FLA. 105 3, 1 | nominata.~BRIGH. Che titolo gh'ala?~ARG. È intitolata I spropositi.~ Il campiello Atto, Scena
106 3, 5 | se zioga?~DONNA PASQUA T'ala dito to mare?~ZORZETTO La 107 5, 4 | star.~LUCIETTA Cossa gh'ala?~GNESE Tasé.~LUCIETTA Dòrmela La casa nova Atto, Scena
108 1, 12 | camera, che no da par suo. Ala capio, sior Conte?~Conte: 109 2, 3 | Rosina: Quanti anni gh'ala la vostra patrona?~Lucietta: 110 2, 3 | pettegolezzi? Che fondamento gh'ala de maridarse?~Lucietta: 111 3, 13 | contrarie al so sistema, ala so prudenza, ala so direzion; 112 3, 13 | sistema, ala so prudenza, ala so direzion; e se mio padre 113 3, 13 | averemo un pari da metterse ala bocca. Tutti ne burla, tutti 114 3, 13 | de sto paese. E chi xèlo ala fin mio marìo? El Anzoletto La castalda Atto, Scena
115 1, 8 | un baston de sie onze; s’ala consumà tutta?~COR. Sì, 116 2, 9 | disuguaglianza amore uguaglia.~PANT. Ala finio?~LEL. No, signore, 117 2, 9 | PANT. Che intenzion mo ghala sul proposito de sta riosa?~ 118 3, 8 | ghe ne farà più, patrona. Ala sentìo, sior Lelio? Questa Il contrattempo Atto, Scena
119 3, 20| andada a trovar. E per questo ala fatto un gran mal? El xe La donna di garbo Atto, Scena
120 2, 17| coraggio?) (da sé)~BRIGH. Ala fatto buon viazo?~ARL. M' 121 2, 17| fatto buon viazo?~ARL. M'ala portà gnente?~FLOR. (E poi? La donna volubile Atto, Scena
122 2 | Voglio il .~BRIGH. No m’ala ordenà la cioccolata?~ROS. Le donne gelose Atto, Scena
123 1, 2| far devorzio.~TON. Come l’ala giustada?~GIU. Ghe xe stà 124 1, 3| cognossela?~GIU. No vorla? Cossa ala fatto?~TON. Un puttelo.~ 125 1, 3| siora Tonina. La diga: chi ala abuo per compare?~TON. Un 126 1, 6| resposo pulito.~LUG. Cossa s’ala insunià?~BOL. Fogo; un mondo 127 1, 8| vu un facchin. Cossa v’ala da piaser o da despiaser?~ 128 2, 9| vegnua subito drento.~GIU. Ala visto sì?~TON. Ala visto 129 2, 9| GIU. Ala visto sì?~TON. Ala visto anca ela?~GIU. 130 2, 16| servirla, patrona cara. Ala bisogno che porta l’acqua, 131 2, 18| la usa prudenza.~GIU. Ghala paura? La lassa parlar a 132 2, 19| sala?~LUG. Siora Tonina, ghala qualcossa co mi?~TON. Perché 133 2, 19| Perché me lo domandela? M’ala qualche motivo d’esser 134 2, 19| Vegnimo alle curte. Cossa ghala coi fatti mii?~TON. Cossa 135 2, 21| CHIAR. Cossa diavolo ghala, che tutti i omeni ghe corre 136 2, 23| imparerò. (siede)~ORS. (Ala sentìo? La xe siora Lugrezia 137 2, 33| via).~GIU. (Siora no. S’ala sodisfà ela? Me vôi sodisfar 138 3, 3| man.~BOL. Che furto? Cossala robà?~GIU. Cognosseu sta 139 3, 3| fatti vostri?~GIU. Come l’ala abua sta scatola?~BOL. Cossa 140 3, 5| siora Tonina? Cossa ghala?~TON. Son desperada, siora 141 3, 8| BAS. Mo per cossa no me l’ala da dar?~LUG. Vedè ben, caro 142 3, 8| avevi arente a Redutto?~BAS. Ala visto? Cossa ghe par?~LUG. 143 3, 12| fortunai). (da sé)~TON. Ala sentìo, siora Giulia?~GIU. 144 3, 12| co fortunà! Oh co bravo! Ala sentìo, siora Tonina?~TON. I due gemelli veneziani Atto, Scena
145 3, 11| ROS. Bravo. Evviva.~ZAN. Ala sentio? Se la vol, son qua.~ 146 3, 18| perdona della curiosità. Ala mai savesto gnente de so Il genio buono e il genio cattivo Atto, Scena
147 2, 15 | men fiera.~ARL. Cossa gh'ala paura! no la vede in che L'erede fortunata Atto, Scena
148 1, 15| Come?...)~ARL. (Cossa ala dito?) (piano a Trastullo)~ Il feudatario Atto, Scena
149 2, 10| La favorissa. Per chi m'ala piado, Zelenza?~FLOR. Che 150 3, 6| impertinente.~ARL. No m'ala dito se sopraggiunge?~FLOR. 151 3, 8| caduto.~BEAT. Come?~PANT. S'ala fatto mal?~FLOR. Sdrucciolai La figlia obbediente Atto, Scena
152 1, 5| ogni cosa.~PANT. Cossa v’ala contà?~ROS. Cento cose, 153 1, 7| bellissime nuove.~PANT. Ala fatto bon viazo? (a Florindo)~ 154 1, 7| xe qualcossa per ella? Ghala qualche premura? (a Beatrice)~ 155 1, 7| detto...~PANT. Quanto ghala messo da Livorno a vegnir 156 1, 7| la permissione...~PANT. Ala savesto de quel fallimento 157 2, 17| questo viglietto.~PANT. No ala sentio? Velo qua. Oggi verrò 158 3, 18| Xela umile mia fia? Ghala gnente della vertuosa? Gnente La finta ammalata Atto, Scena
159 2, 9| figlia?~PANT. Via, che mal ghala?~ONES. Niente affatto. Sta 160 2, 9| sono amico di tutti.~PANT. Ala difficoltà de unirse con 161 3, 15| sior dottor Onesti, cossa ala recevesto da casa mia? Che 162 3, 15| casa mia? Che difficoltà ghala de vegnir a visitar mia 163 3, 15| da sé)~PANT. Coss’è? Cossala mia fia? Cussì incantada Il frappatore Atto, Scena
164 1, 2| me l’ho scordato.~ARL. V’ala dito: Ottavio Aretusi?~COL. 165 1, 2| è cussì, son contento. V’ala mo dito che semo qua senza 166 1, 2| suo marito.~ARL. Mo no v’ala ella contà tutto?~COL. 167 1, 3| facilmente sposarmi.~BRIGH. Ala portà con ella i danari?~ 168 1, 6| Brighella e Tonino~ ~BRIGH. Ala fatto bon viazo, signor?~ 169 1, 10| ghe son più stà. Cossa ghala nome quella signora? (verso 170 2, 12| de reverirla. Stala ben? Ala dormio ben stanotte? Cossa 171 2, 12| spasso? Se divertela? Ghala morosi? Come staghio in 172 2, 12| da uno de sti do certo. Ala letto ella quando che Guerino, 173 2, 12| trovà i àlbori del sol? Ala letto quando che Bertoldin 174 2, 12| portà in aria dalle grue? Ala letto ste cosse?~ROS. Io Il giuocatore Atto, Scena
175 1, 1| la mia disgrazia!~BRIGH. Ala perso?~FLOR. Non ho perso. 176 3, 4| diga, sior conte, da chi ala abuo sta pioggia?~TIB. Ciò 177 3, 4| zecchini.~PANT. Da chi l’ala comprada?~TIB. Da uno che 178 3, 4| giuoco.~PANT. E a chi l’ala venza?~TIB. Al signor Florindo 179 3, 5| perdono.~BRIGH. La diga, ala perso tutti i zecchini?~ 180 3, 14| PANT. Coss’è, patron? Ghala qualch’altro zogiello da Lugrezia romana in Costantinopoli Atto, Scena
181 2, 7| MAIM.~~~~Sior sì, l'ala savesto?~~Son quella, patron La donna di testa debole Atto, Scena
182 3, 6 | Violante e Pantalone.~ ~PANT. Ala sentio, patrona? Éla che 183 3, 8 | Fausto e Brighella.~ ~BRIGH. Ala savudo la bella nova?~FAU. Una delle ultime sere di carnovale Atto, Scena
184 3, 9 | come che gièrimo sentai ala meneghela? (a Zamaria)~ZAMARIA L'impostore Atto, Scena
185 2, 10| zecchini dal sior Salamon i ala avudi?~ORAZ. No, non li La famiglia dell’antiquario Atto, Scena
186 2, 10 | PANTALONE Siora Contessa lo gh'ala?~ANSELMO Oh, se l'ha? E Il geloso avaro Atto, Scena
187 3, 3 | la vegna qua.~TRACC. Com'ala da far a vegnir, se l'è La madre amorosa Atto, Scena
188 3, 10 | soggezione. (parte)~PANT. Ala sentio? (al conte Ottavio)~ Le massere Atto, Scena
189 1, 1 | farina.~~~~~~ROSEGA:~~~~L'ala magnada?~~~~~~MOMOLO:~~~~ 190 1, 1 | pol.~~~~~~ROSEGA:~~~~Gh'ala bezzi?~~~~~~MOMOLO:~~~~In 191 1, 3 | GNESE:~~~~Chi mai gh'ala?~~~~~~ZANETTA:~~~~El forner.~~~~~~ 192 2, 4 | Poverazza! la diga, s'ala mo struppià i dei?~~~~~~ 193 3, 2 | Sta maschera vardè? v'ala fursi incantà?~~~~~~ZULIAN:~~~~ 194 5, 2 | ROSEGA:~~~~(Coss'ala da parlar? la gh'ha la bocca 195 5, 5 | Da sé.)~~~~~~COSTANZA:~~~~Ala disnà?~~~~~~DOROTEA:~~~~ Le morbinose Atto, Scena
196 1, 1 | tirè.~~~~~~TONINA:~~~~Gh'ala ordenà qualcossa?~~~~~~MARINETTA:~~~~ 197 1, 6 | MARINETTA:~~~~Cossa diavolo gh'ala?~~~~~~FELICE:~~~~Sentì che 198 1, 8 | palco no ti tasi!~~Come t'ala da piàser, se ti fa sempre 199 1, 11 | FELICE:~~~~Cossa gh'ala paura? con mi la pol vegnir.~~ 200 2, 3 | apertamente).~~~~~~LUCIETTA:~~~~Gh'ala nissun sospetto, chi possa 201 3, 5 | chiappà in rede~~So danno; ala sentìo? Ste cosse le se 202 4, 11 | Ancora ghe ne xe? Siora? Coss'ala dito?~~Eh sì sì, l'ho capìa. I morbinosi Atto, Scena
203 1, 7| me burlè.~~~~~~BET.~~~~Gh'ala qualche sospeto?~~~~~~TON.~~~~ 204 1, 7| un liogheto?~~~~~~BET.~~~~Ala disnà gnancora?~~~~~~TON.~~~~ 205 2, 1| La diga, cara siora,~~Ala cantà a Venezia?~~~~~~BRI.~~~~ 206 4, 4| sporchezzi.~~~~~~ANZ.~~~~Ela s'ala insporcà?~~~~~~BET.~~~~La Ircana in Julfa Atto, Scena
207 2, 9 | della ragione il lume,~L'ala montò del ponte, per gettarsi I pettegolezzi delle donne Atto, Scena
208 2, 5 | Checchina - Ma da chi l'ala sentìo a dir?~Eleonora - 209 2, 13 | Ma con che fondamento v'ala dito ste cosse? Via diseme, Il poeta fanatico Atto, Scena
210 1, 5| Lustrissima sì. Sior padron, l’ala fatto ella sto bel verso?~ 211 2, 10| reverita, con chi la ghala?~BEAT. Con quella temeraria 212 2, 10| TON. Desgraziada! Cossa ghala fatto?~BEAT. Mi ha perduto 213 2, 11| veneziano?) (da sé)~TON. Come ala fatto a innamorarse cussì 214 3, 2| biscottini.~BRIGH. Come ala fatto mai a cambiarse a Componimenti poetici Parte
215 Dia1 | sempre cusì, ~Con un abito ala bona, ~Con el velo e la 216 Dia1 | tuto el resto ~Xe superfluo ala fonzion: ~E, se prima ghe 217 Dia1 | impegno è grando; ~E sotto un’ala el tira fora un quadro ~ 218 Dia1 | dileta! ~Anca d’un pecator ala favela ~Par che Dio se compiasa 219 Dia1 | Chiese me rimeto.~Cussì ala madre e al padre reverito,~ 220 Dia1 | coniugal la lo abandona ~Perché ala perfezion la xe inclinada, ~ 221 Dia1 | altre la me par più bona, ~E ala so devozion me racomando ~ 222 Dia1 | quanti se retira in drio. ~Ala vostra bontà me racomando: ~ 223 TLiv | bona, e no so gnente.~Ghala curiosità Vostra Eccellenza ~ 224 TLiv | fin.~Vardano adesso, che ala santa puta~Ghe taggiano Il prodigo Atto, Scena
225 1, 3| altro che la cimetta dell'ala, dei polastrelli la cresta, 226 1, 9| stare a Venezia.~MOM. No ala dito, che la se vol repossar?~ 227 1, 12| fazza sta grazia. Cossa gh'ala paura? la xe in casa de 228 3, 7| tutti me strapazza. Come ala savesto dell'anello de mia 229 3, 18| non so resistere.~MOM. Ala dito de sì?~CLAR. Caro Momolo, Il tutore Atto, Scena
230 1, 12| ARL. Oh magari!~BRIGH. Ala inteso, che ghe vuol denari?~ 231 1, 19| disela, siora Beatrice? Ghala gnente in contrario?~BEAT. ( 232 3, 15| PANT. Come, patron? No m’ala domandà a mi siora Rosaura I rusteghi Atto, Scena
233 2, 5 | muggier.~LUNARDO Come l'ala savesto? (con isdegno)~SIMON 234 3, 2 | FELICE Vostra muggier.~SIMON Ala pregà éla el forestier, La serva amorosa Atto, Scena
235 2, 6 | vol ben.~Arlecchino: Com'ala mai fatt a innamorarse de Il servitore di due padroni Atto, Scena
236 1, 5 | strada.~BRIGHELLA Dove l'ala tolto quel martuffo? Nol 237 2, 17 | capisco. ~TRUFFALDINO L'ala visto? (tornando a uscir 238 3, 2 | TRUFFALDINO Caro signor, no m'ala dito che repulissa i panni? 239 3, ul | aggiusterò mi. Sior Florindo, non ala domandà Smeraldina per el Sior Todero brontolon Atto, Scena
240 1, 3 | convegnirà.~FORT. Cossa gh'ala paura? Che ghe propona una 241 1, 3 | ghe son obligada!~FORT. No ala ditto magari? La vederà 242 1, 7 | dir quel che voggio: gh'ala gnente in contrario, patron?~ 243 2, 6 | Quella povera putta gh'ala altro intorno, che delle 244 2, 12 | stà, e nol ghe sarà. No ala sentìo? El xe pronto a soffrir, 245 2, 12 | da quel dalle acque. Gh'ala balconi che varda in calle?~ 246 2, 14 | FORT. De diana! cossa gh'ala paura? La sa pur con chi 247 3, 2 | sentar). La perdoni: no gh'ala ela una nezza da maridar?~ 248 3, 2 | posso più).~TOD. Orsù, gh'ala altro da comandarme?~MENEG. 249 3, 2 | sempre di leggere)~MENEG. Ala letto? Ala visto? Possio 250 3, 2 | leggere)~MENEG. Ala letto? Ala visto? Possio sperar? (alzandosi)~ 251 3, 5 | casi! Stamattina cossa m'ala ditto?~CEC. Mo no védela 252 3, 15 | Cossa comàndela?~FORT. (Ala savesto?) (a Zanetta)~ZANET. ( La sposa sagace Atto, Scena
253 3, 2| come sopra)~~~~~~LIS.~~~~Un'ala di cappone. (come sopra)~~~~~~ 254 3, 8| che cosa ho mangiato? un'ala di cappone~~E un pezzetto L'uomo di mondo Atto, Scena
255 1, 3| costoro?~LUD. La gondola l'ala pagada?~SILV. Non ancora.~ 256 1, 3| SILV. Né meno.~LUD. Dove l'ala tolta?~SILV. Poco lontano. 257 1, 7| Sior Momolo, mio padron, ala gnente da comandarme?~MOM. 258 1, 10| siamo intesi.~MOM. Cossa gh'ala paura? No gh'ho miga la 259 3, 10| da sé)~SMER. E cussì, ala letto, patron?~MOM. (Una Il vecchio bizzarro Atto, Scena
260 1, 3 | devo fare di più?~PANT. No ala perso sulla parola quaranta 261 1, 5 | raccomando.~BRIGH. Se è lecito, ala perso assae sulla parola?~ 262 2, 12 | vi dispiacesse...~PANT. V'ala dito gnente de mi?~CEL. 263 2, 13 | che mai.~PANT. Perché gh'ala promesso?~FLA. Per compiacere 264 3, 7 | cuore è impegnato.~PANT. Gh'ala nissuna premura per el mio 265 3, 7 | assai trista.~PANT. Cossa gh'ala che la desturba?~CLAR. Ah 266 3, 10 | vardarme la schena?~BRIGH. Ala qualche nemigo?~PANT. Ghe 267 3, 10 | me fa anca peccà.~BRIGH. Ala letto?~PANT. Ho letto. ( L'incognita Atto, Scena
268 3, 7| ben tornada, cossa fala! Ala fatto bon viazo?~ROS. Deh, 269 3, 7| carità.~ARL. Coss’è stà? Ala mal?~ROS. Conducetemi dal La moglie saggia Atto, Scena
270 2, 10| caro sior Conte, cossa ghala fatto mia fia? Cossa gh’ 271 2, 10| fatto mia fia? Cossa ghala fatto?~OTT. Io non la posso 272 2, 13| ARL. La favorissa, dove ala imparà la creanza?~COR. 273 3, 1| de soppa. L’ha rotto un’ala de colombin, e appena la I puntigli domestici Atto, Scena
274 2, 8| BRIGH. Lustrissimo sì. No m'ala dito che la trattegna?~OTT. 275 3, 3| Come, cara ella? Con chi s'ala conseggià?~OTT. Col dottor 276 3, 18| poi strapazzare...~PANT. Ala sentìo chi l'ha strapazzada? Il padre di famiglia Atto, Scena
277 2, 15| Ottavio subito si prende un'ala)~PANC. (Guardate! Ha presa 278 2, 15| Guardate! Ha presa un'ala! Che screanzato!) (da sé) 279 2, 15| Signor maestro, le piace l'ala?~OTT. Assai. Sempre l'ala.~ 280 2, 15| ala?~OTT. Assai. Sempre l'ala.~PANC. Bravo! piace ancora La putta onorata Atto, Scena
281 1, 15| Adesso xe giustà tuto. Ghala con mia cugnada qualche 282 1, 17| innamorato, è vero?~PASQUAL. Ghala paura che no fazza el mio 283 2, 9| Pantalon, con chi la ghala? (lo ferma)~PANT. Lassème 284 2, 12| siora, che pretension ghala sora quel puto?~BETT. Mi? 285 2, 25| malora.~TIT. Sior Pantalon, ala fato pase co so fio?~LEL. 286 3, 1| Far un pegno.~SCAN. Ghala zoggie?~BEAT. Ho il mio 287 3, 11| dona da ben, sala? Cossa ghala paura? (alla Marchesa)~BETT. 288 3, 17| teatro.~ ~ ~BETT. Perché mai ala volesto far sto barato? 289 3, 18| Betina? Xela scampada via? M’ala tradio? M’ala abandonà? 290 3, 18| scampada via? M’ala tradio? M’ala abandonà? Sento che me manca 291 3, 30| le mie debolezze.~PANT. Ala sentio? (a Beatrice)~BEAT.
Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License