Carlo Goldoni
La buona figliuola maritata

ATTO TERZO

SCENA PRIMA   Notte. Camera con tavolino e sedie, e sopra il tavolino una bottiglia di rosolio, e bicchieri, e lumi.   Il Marchese ed il Colonnello con pipa, fumando, a sedere presso il tavolino.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

ATTO TERZO

 

 

SCENA PRIMA

 

Notte.

Camera con tavolino e sedie, e sopra il tavolino una bottiglia di rosolio, e bicchieri, e lumi.

 

Il Marchese ed il Colonnello con pipa, fumando, a sedere presso il tavolino.

 

MARC.

Così è, signore.

Vi è stato del rumore;

Ma alla vostra venuta

Tutto si è dissipato,

E confesso che a torto ho sospettato.

COL.

O cospette di bacche!

Tu affer pone tabacche,

E affer pon brandevain. (versa il rosolio nel bicchiere)

MARC.

Certo che il rosolino

Di Bologna è perfetto, e so che piace

Ai signori Alemanni.

COL.

Viva, mio general. (beve)

MARC.

Viva mill'anni.

Vo', se vi contentate,

Alla vostra presenza

Stassera radunar diversa gente,

E i sponsai confermare solennemente.

COL.

. (fumando)

MARC.

Con questa occasione

Di preparar destino

Un piccolo festino, e spererò

Che voi, signor, l'aggradirete.

COL.

Jo.

MARC.

Vo dunque a prepararlo.

Con licenza, signor. (Vo' coltivarlo). (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License