Carlo Goldoni
La buona figliuola maritata

ATTO TERZO

SCENA QUARTA   Il Colonnello seguitando a fumare, e riaccendendo al lume la pipa; poi Sandrina e Paoluccia

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUARTA

 

Il Colonnello seguitando a fumare, e riaccendendo al lume la pipa;

poi Sandrina e Paoluccia

 

SAN.

(Andiamo, e al colonnello

Facciamo un complimento). (piano a Paoluccia)

 

PAOL.

(Per dir il vero, ho un poco di spavento). (piano a Sandrina)

 

COL.

Ah, ah, brauchet nur eire

Ghelegenheit. (s'alza con piacere)

 

PAOL.

(Che dice?) (piano a Sandrina)

 

SAN.

Non capisco niente. (piano a Paoluccia)

 

COL.

, iungfrauen, fenite.

 

SAN.

Serva. (s'inchina)

 

PAOL.

La riverisco. (s'inchina)

 

COL.

Star compite.

 

SAN.

Mi consolo con lei.

 

PAOL.          

Che sia arrivato,

Me ne consolo anch'io.

 

COL.

Pene oblicato.

 

SAN.

Io son la cameriera.

 

PAOL.

Io son la giardiniera.

 

a due

Se mi comanderà, mi farà grazia.

 

COL.

Star fostra pona crazia.

 

SAN.

} a due

Ed io, dove potrò,

La servirò se mi comanda.

PAOL.

COL.

.

Foler tu brandevain? (esibisce loro il rosolio)

 

SAN.

Ne prenderò un pochetto.

 

PAOL.

Se mi vuol favorire, anch'io l'accetto.

 

COL.

Supite, pichline. (empie due bicchieri e li presenta ad esse)

Uh, star tante carine!

Peffer, ragazze mie;

Quando pipa finir, peffer anch'je.

(egli seguita a fumare, ed esse bevono a sorsi)

 

Che guste mi affer! (a Sandrina, e le fa sentire il fumo)

Bellina piacer.

 

SAN.

Oibò; mi fa mal. (schivando il fumo)

 

COL.

Contento proffar. (a Paoluccia, insolentandola col fumo)

Carina tu par.

 

PAOL.

Oibò; che animal! (schivando il fumo)

 

COL.

Fol star compagnia,

Fol star allegria.

 

SAN.

} a due

La pipa, signore,

Vi prego lasciar.

PAOL.

COL.

Sì, presto finir.

Che gusto proffar!

Contento mi star.

 

SAN.

} a due

Il fumo, l'odore

Non posso soffrir.

Vi prego, signore,

La pipa lasciar.

PAOL.

COL.

Belline, carine,

Foler contentar. (getta via la pipa)

 

SAN.

} a due

Che buon rosolino!

Che caro piacer!

PAOL.

COL.

Per fostra salute

Je beffer foler. (prende anch'egli del rosolio)

 

SAN.

} a due

Gli sono obbligata

Di tanto favor.

PAOL.

COL.

Che dolce diletto!

 

a tre

Che caro liquor!

Che viva l'affetto,

Che viva il buon cor! (partono)

 

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License