Carlo Goldoni
La buona figliuola

ATTO PRIMO

SCENA SECONDA   Mengotto e la suddetta

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SECONDA

 

Mengotto e la suddetta.

 

MEN.

Oh Cecchina, buon giorno.

CEC.

Mengotto, ti saluto.

MEN.

Eccomi, ad aiutarti io son venuto.

CEC.

Tardi venisti, affé;

Ho adacquato da me quanti tu vedi,

Ne' bei recinti erbosi,

Opre delle mie man, fiori odorosi.

MEN.

Manca nel tuo giardino,

Manca, Cecchina bella, il più bel fiore.

CEC.

Qual è il fior che vi manca?

MEN.

Il fior d'amore.

CEC.

Non so che cosa sia.

MEN.

Cara Cecchina mia,

Senti che fiore è questo, e dimmi poi

Se in beltà, se in piacer, sorpassa i tuoi.

 

Quel che d'amore

Si chiama il fiore,

È d'un bel core

La fedeltà.

D'un'alma fida,

D'un core onesto,

Più bell'innesto

No, non si .

 

CEC.

Eh Mengotto, Mengotto,

Di questo fiorbello

Che il tuo labbro e il tuo cor vanta così,

Intesi a dir questa canzone un .

 

Ogni amatore

Nel proprio core

Il fior d'amore

Vantando va.

Ma dove nasca

La bella pianta

Che il labbro vanta,

Nessuno il sa.

 

MEN.

Posso farti vedere

Che la pianta felice

Di Mengotto nel seno ha la radice.

Sì, ti sarò fedele, fedelone;

Bastami solo un po' di compassione.

CEC.

Compassione da me ne avrai da vendere;

Ma di più non so dar, più non pretendere.

MEN.

Niente, niente d'amor?

CEC.

Sì, se ti basta

Quell'amor con cui s'amano

I fratelli, gli amici,

Nell'innocente amor c'entri ancor tu,

Come amico e fratello, e niente più.

MEN.

Ah Cecchina, al mio foco

Fratellanza, amicizia, è troppo poco.

Ma piuttosto di niente,

Amami da parente. Un , chi sa?

Parentela fra noi cangiar potrà.

 

Non comoda all'amante

L'affetto di parente;

Però meglio è che niente.

Mi voglio contentar.

Se mi ami da fratello,

Un , visetto bello,

Potrà la sorellina

Sposina - diventar. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License