Carlo Goldoni
La buona figliuola

ATTO SECONDO

SCENA DECIMA   Cecchina ed il Marchese

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DECIMA

 

Cecchina ed il Marchese

 

CEC.

Voglio andare, signor. (quasi fuggendo)

MAR.

Dove?

CEC.

A gettarmi

A piè della padrona,

A chiederle perdono

Se degli sdegni suoi la causa io sono.

MAR.

No, non andar. Colei

È una donna furente,

E colla tua bontà non farai niente.

CEC.

Pazienza! proverò;

E se vuole ch'io parta, io partirò.

Finalmente io son serva, ella è padrona.

MAR.

Cara Cecchina mia, tu sei pur buona!

CEC.

Non è ver: son cattiva.

Se buona fossi stata,

Non averei nel core

Dato ricetto a un insolente amore.

MAR.

Come! insolente chiami

Quell'amor ch'hai per me?

CEC.

Sì, signor, così è.

Una povera serva

Che abbia un po' di ragione,

Non si dee innamorar del suo padrone.

Ma io, povera matta,

Ma io, senza pensar... Basta, l'ho fatta.

MAR.

Tutto quel che facesti, hai fatto bene.

Pentirti non conviene,

Anzi dell'amor tuo voglio premiarti;

E a dispetto di tutti io vuò sposarti.

CEC.

Sposarmi? (dolcemente)

MAR.

Sì, carina.

CEC.

Degna non ne son io. Son poverina.

MAR.

Orsù, ti opponi invano.

Presto, dammi la mano. (vuol prenderla)

CEC.

Oh, signor no. (s'allontana)

MAR.

Eh, che ti arriverò. (la seguita)

CEC.

Dove m'ascondo? (va schermendosi per la stanza)

MAR.

Dietro ti correrei per tutto il mondo. (la prende)

CEC.

Via, lasciatemi stare. (si scuote)

MAR.

Sta zitta, non gridare. (la tien salda)

CEC.

Via di qua.

Un po' più di rispetto e di onestà. (si scioglie)

 

Alla larga, alla larga, signore:

Io non vuò che nessuno mi tocchi.

Ah pur troppo, pur troppo quegli occhi

Mi hanno fatto una piaga nel cor.

Ahi misera me!

Amor mi ferì,

Rimedio non c'è:

Vi basti così. (il Marchese s'accosta)

No, vi dico, non vuò che l'affetto

Tradisca il rispetto - che vuol l'onestà.

Cessate... - lasciate... - così non si fa. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License