Carlo Goldoni
Il cavalier di buon gusto

ATTO TERZO

SCENA QUARTA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUARTA

 

Camera della marchesina Rosaura.

 

La marchesina Rosaura ed il paggio

 

ROS. Venite qui, tornate a dire come ha detto il maestro di casa del conte Ottavio.

PAGG. Ha detto così, che il signor conte Ottavio riverisce la signora marchesina, e le fa sapere che or ora sarà qui con tutta la conversazione.

ROS. Anche la signora contessa Beatrice?

PAGG. Non ha detto altro.

ROS. Presto, correte, domandategli se viene la contessa Beatrice.

PAGG. Signora sì. (vuol partire)

ROS. Sentite, domandategli se viene anche il contino.

PAGG. Signora sì. (come sopra)

ROS. Ehi; sappiatemi dire se vi sono dame.

PAGG. La mi fa girar come un arcolaio. (parte)

ROS. Io non so che cosa voglia dire questa novità. La contessa Beatrice mi ha fatto un brindesi, e ora vengono a ritrovarmi; il matrimonio mio probabilmente sarà concluso. Ne ho d’aver piacere o dispiacere? Eh così, così; mezzo e mezzo.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License