Carlo Goldoni
Buovo d'Antona

ATTO TERZO

SCENA SECONDA Menichina e Cecchina

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SECONDA

Menichina e Cecchina

 

MEN.

E noi cosa facciamo?

Perché non seguitiamo

Il militar drappello?

CECC.

Siamo donne, sorella, andiam bel bello.

MEN.

Possiamo alla lontana

Osservar quel che fanno.

CECC.

Son sicura di già che vinceranno:

E quando la fortuna non si varia,

Io sarò la signora segretaria.

MEN.

Per la ragione istessa,

Io diverrò duchessa.

CECC.

In verità,

Temo vi sia qualche difficoltà.

MEN.

Credi tu che Drusiana

Voglia a Buovo tornar?

CECC.

Non dico questo;

Ma Buovo, in altro stato,

Vedrai, sorella cara,

Che sposar non vorrà la molinara.

MEN.

Oh, in quanto a questo poi,

Non sarà il primo caso. Ho letto anch'io

Le istorie un dei cavalieri erranti,

So che han fatto lo stesso tanti e tanti.

Ho imparato sui libri

L'arte d'innamorar. Saprò ben io

Usare il poter mio; farò vedere

Se di farlo cadere anch'io son buona,

E mio sposo sarà Buovo d'Antona. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License