Carlo Goldoni
Buovo d'Antona

ATTO TERZO

SCENA QUINTA Da una parte Buovo, Striglia, Capoccio e Villani armati. Dall'altra le Guardie di Maccabruno, e suddetti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINTA

Da una parte Buovo, Striglia, Capoccio e Villani armati. Dall'altra le Guardie di Maccabruno, e suddetti.

 

Buovo ed i suoi seguaci:

 

 

A terra, a terra:

Vogliamo guerra:

Buovo d'Antona

Vuol comandar. (Le Guardie abbassano le armi)

 

DRUS.

Buovo è qui? non è morto?

MACC.

Ah, son perduto.

Ah, mi niegano aiuto

Fin le guardie avvilite.

Ecco la spada mia, non infierite.

CAP.

Il poltrone ha paura.

DRUS.

Ah caro Buovo,

Siete alfin ritornato.

BUO.

Sì, sì, sono arrivato

In tempo di vedere

Di vostra infedeltà l'ultima prova.

DRUS.

Se vedeste il mio cor.

BUO.

Finger non giova.

Conduceteli altrove,

Che poi si penserà

Quel che di tutti due far si dovrà.

DRUS.

Barbaro, crudo fato! (parte accompagnata)

MACC.

Cosa sarà di me? Son disperato. (come sopra)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License