Carlo Goldoni
Il campiello

ATTO QUINTO

Scena Settima. Donna Catte e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Settima. Donna Catte e detti

 

DONNA CATTE Chi batte?

ANZOLETTO Vegnì da basso, che v'ho da parlar.

GNESE De diana el ghe vol dar

Avanti gnanca, che la sia sposada?

Cossa faralo co l'è maridada?

DONNA CATTE Zenero, me chiameu?

ANZOLETTO Cossa diavolo feu?

Vu dormì co fa un zocco, e vostra fia...

DONNA CATTE Oe dove xèla?

ANZOLETTO La andada via.

DONNA CATTE Dove s'àla cazzà sta scagazzera?

ANZOLETTO da la frittolera.

DONNA CATTE Via, no ghmal lassé, che la ghe staga.

ANZOLETTO No vòi, che la ghe vaga.

DONNA CATTE Oh saressi zeloso de so fio?

De quel cosso scacchìo, malfatto, e bruto?

GNESE Oe, oe, sentì no strappazzè quel puto.

DONNA CATTE Cossa gh'aveu paura?

Che la ghe voggia ben?

Vèla qua che la vien.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License