Carlo Goldoni
Il conte Caramella

ATTO PRIMO

SCENA SESTA   Il Conte Caramella in abito da pellegrino con barba finta

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SESTA

 

Il Conte Caramella in abito da pellegrino con barba finta

 

 

Ecco le mie campagne, ecco il palazzo

In cui passar solea

In tempo della pace i giorni miei:

Dove, per un tantin di gelosia,

Sempre ho tenuta la consorte mia.

Or che son fra nemici

Prigioniero di guerra, ecco mentito

E la barba e il vestito.

Eccomi in queste spoglie

A spiar gli andamenti della moglie.

Esce alcun dalla sala:

Vedrò se lo conosco. (si ritira)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License