Carlo Goldoni
La casa nova

ATTO SECONDO

Scena Quarta. Checca e Rosina

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Quarta. Checca e Rosina

 

Checca: Cossa diseu? che boccon de pettegola?

Rosina: E stimo, che la ghe vòl ben a la so parona.

Checca: Ben da massère.

Rosina: Per cossa gh'aveu dito, che no volè impazzarvene per nostro zerman?

Checca: Siora sì; ghe dirò de volerlo far: acciò che custìa lo vaga spantegando per la contrada.

Rosina: Siben, siben gh'avè rason.

Checca: Oh mi, fia mia, son una, che le pensa tutte.

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License