Carlo Goldoni
La cascina

ATTO PRIMO

SCENA NONA   Il Conte Ripoli, poi Lavinia

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Il Conte Ripoli, poi Lavinia

 

CON.

Bella, bella, fermate...

Ma la raggiungerò.

LAV.

Ehi, dove andate?

CON.

Dove mi porta il cuore...

A rintracciar di voi...

LAV.

No, mentitore.

Tutto so, intesi;

Di voi mi maraviglio.

Da me lungi partire io vi consiglio.

CON.

Eccomi a’ vostri piedi. (singinocchia)

LAV.

Itene, indegno.

CON.

Placate il vostro sdegno.

Non intesi oltraggiarvi.

Giuro al nume d’amor, giuro d’amarvi.

LAV.

Lo crederò?

CON.

Credetelo,

Bella tiranna mia.

LAV.

Di darmi gelosia deh tralasciate.

CON.

Sì sì, non dubitate;

Fido amante, costante a voi sarò,

Fino... fino a quel ... fin che potrò. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License