Carlo Goldoni
Il cavaliere di spirito

ATTO PRIMO

SCENA SESTA   Donna Florida e Gandolfo.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SESTA

 

Donna Florida e Gandolfo.

 

GAN.

Ah ah, me ne rallegro.

FLO.

Conosco il dover mio

Come potea scansarmi?

GAN.

Così diceva anch'io.

A un cavalier che viene per visitar la dama,

Chiuder la porta in faccia, inciviltà si chiama.

Scommetto che una volta, se state a tu per tu

In compagnia del Conte, non lo lasciate più.

Per questo non intendo di dir... Se m'intendete,

Lo so, signora mia, che giovine voi siete.

Ma quando mai doveste... direi uno sproposito...

Piuttosto lui, che un altro... Eccolo qui a proposito. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License