Carlo Goldoni
Il conte Chicchera

ATTO PRIMO

SCENA OTTAVA Il Conte, poi Mantecca

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA


Il Conte, poi Mantecca


CON.

Eh, cospetto di Bacco!

Un uom della mia sorte

Trova aperte le porte in ogni loco;

Vuò sostenermi e insuperbirmi un poco.

Che pretensione è questa?

Madama a suo talento

Vuol dir di sì e di no

Tre o quattro volte al ?

A me si deve dir sempre di sì.

Se questa è capricciosa,

So io quel che farò:

Sì, da donna Lucrezia io tornerò.

Ehi, Mantecca, Mantecca!

Dove sarà costui? Gran sofferenza

Che mi tocca di usar con questo sciocco!

Ehi, Mantecca.

MAN.

Signore. (di dentro)

CON.

Dove sei, disgraziato?

MAN.

Son un poco impegnato.

CON.

Vieni subito qui dal tuo padrone.

MAN.

Or ora.

CON.

Ma che fai?

MAN.

Fo colazione.

CON.

Vieni, non mi far perder la pazienza.

MAN.

Padron, con sua licenza.

CON.

E ben, che cosa c’è?

MAN.

Alla vostra santé.

CON.

Bravo. (Conviene

Ch’io mi mostri con lui grato e cortese,

Perché principia a favellar francese).

MAN.

Eccomi. (esce fuori)

CON.

Quando chiamo,

Subito dei venir.

MAN.

Che buon ragù!

CON.

Era un ragù francese?

MAN.

Francese, francesissimo.

CON.

Hanno un gusto i francesi esquisitissimo.

MAN.

Bevuto ho un bicchierino

Di buon vin di Borgogna.

CON.

Ah, confessar bisogna

Che in Francia solamente

Può sperarsi d’aver vino eccellente.

MAN.

E poi, signor padrone,

A tavola con me

Avevo accanto un mostaccin da re.

CON.

Davver? Chi era costei?

MAN.

La cameriera

Di madama Lindora.

CON.

L’ho veduta,

E non m’è dispiaciuta.

MAN.

Ma, con licenza di vossignoria,

Quella bella ragazza è roba mia.

CON.

Col padron qualche volta

Si può facilitare. Alla francese

Si pratica così.

Dove sei, Cavallina? (chiamando)





Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License