Carlo Goldoni
Il contrattempo

ATTO TERZO

SCENA VENTITREESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA VENTITREESIMA

 

Florindo e detti.

 

FLOR. Eccomi qui

ROS. Eccolo, eccolo.

PANT. Presto, deve la man da sposi.

FLOR. Ma non volete aspettare... (a Pantalone)

PANT. No gh'è altro aspettar, subito deghe la man.

FLOR. Per me son pronto. Che dice la signora Rosaura?

ROS. Io ve l'avrei data, che sarebbe un pezzo.

FLOR. Ecco la mano.

ROS. Sì, eccola.

PANT. mario e muggier. Vedeu, siori? (a Lelio e a Beatrice) Per questo mia fia giera andada in traccia de lu, perché el doveva esser el so caro marìo. E vu, sior tocco de desgrazià, che avè messo alla berlina do volte la mia reputazion, andè via de sta casa, e no ghe vegnì mai più, se no volè che ve fazza romper i brazzi.

OTT. Signora Beatrice...

BEAT. Beatrice non è più per voi. La vostra temerità, la vostra audacia, scancella affatto ogni tenerezza che ho provata per voi: manderò qui le vostre robe.

PANT. Qua no, la veda: qua nol ghe sta più.

COR. Tutti i suoi mobili stanno in una calzetta.

BEATR. Andiamo, signor Lelio. (gli la mano) E voi, uomo ingrato, uomo di mal costume, che ardite vilipendere chi vi ha fatto del bene, non vi accostate più alla mia casa, se non volete ch'io vi faccia fare qualche brutto giuoco. (Tremo nel dirlo, ma la mia reputazione lo vuole). (da sé, parte)

LEL. E degli insulti a me fatti, fuori di qui me ne renderai conto. (parte)

COR. Ah, ah, ah, signor scroccone! (ridendogli in faccia)

OTT. Giuro al cielo, non mi insultare. (le va contro; Pantalone lo tiene)

COR. Eh chiacchierone, non mi cucchi più. (parte)

FLOR. Anche a me renderete conto...

PANT. Gnente, lassè che el vaga; e no ve ne impazzè co sto matto.

FLOR. Basta. Ringraziate il signor Pantalone. (parte)

ROS. Sposo, Sposo, Sposo, (gli corre dietro, e parte)

OTT. Ah signor Pantalone...

PANT. No gh'è altro sior Pantalon. Andè via de sta casa, se no volè che ve fazza portar.

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License