Carlo Goldoni
La conversazione

ATTO PRIMO

SCENA OTTAVA   Madama Lindora e Lucrezia

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Madama Lindora e Lucrezia

 

MAD.

Che dite? Non è bello?

Che original cervello

Fa dei linguaggi un guazzabuglio strano,

Ed unisce il latin con il furlano.

LUC.

È una testa sventata,

Non sa quel ch'ei si dica.

Nella nostra questione

Non disse una ragione.

Ma io però me l'ho cacciata in testa:

So che ho ragion, e la ragione è questa.

 

Una donna maritata

Qualche cosa goderà,

Ma non ha la libertà.

Il marito - inviperito

Qualche giorno griderà;

E la suocera dirà:

Vanarella, - sfacciatella,

Fuor di casa non si va.

E coi figli che sarà?

Mamma, la pappa;

Mamma, la cacca.

Bambolo bello,

Viene il papà.

Non vuò cullare,

Non vuò gridare,

Voglio godere

La libertà. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License