Carlo Goldoni
La conversazione

ATTO SECONDO

SCENA PRIMA   Camera d'udienza.   Don Filiberto e Marianna

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

ATTO SECONDO

 

 

 

SCENA PRIMA

 

Camera d'udienza.

 

Don Filiberto e Marianna

 

FIL.

Ehi, tedesca.

MAR.

Signore.

FIL.

Datemi la mia spada e il mio cappello.

MAR.

Fol cappello, fol spata per andar?

FIL.

Sì, per andar.

MAR.

A tafola

No foler più mangiar?

FIL.

Non cercate di più; voglio andar via.

MAR.

Subite mi servir fossignoria. (va per la spada e per il cappello)

FIL.

No, tollerar non posso,

Sia davvero o da scherzo,

Sentir che dall'amor di Berenice

Si lusinghi Sandrino,

E che veggasi a lei seder vicino.

MAR.

Ecco spata e cappello.

FIL.

Vi ringrazio.

MAR.

Per pofera tedesca

Star niente cortesia?

FIL.

Tenete. (le la mancia)

MAR.

Ringraziar fossignoria. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License