Carlo Goldoni
Il cavaliere e la dama

ATTO TERZO

Scena Ottava. Colombina e dette, poi Don Alonso

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Ottava. Colombina e dette, poi Don Alonso

 

Colombina - Signora, il signor don Alonso desidera riverirla.

Donna Eleonora - Passi, è padrone.

Colombina - (Consigliatela che si rimariti presto. Non vedo l'ora di fare un buon pasto). (piano a donna Claudia)

Don Alonso - Mie signore, vi sono schiavo. Come sta donna Eleonora?

Donna Claudia - Sta meglio di donna Virginia e di me.

Don Alonso - Perché sta meglio di voi?

Donna Claudia - Perché si è liberata dalla catena del matrimonio.

Don Alonso - Donna Claudia, temo che presto vogliate aver ancor voi una simile consolazione.

Donna Claudia - Perché dite questo? Ha forse la febbre mio marito?

Don Alonso - Peggio assai. Egli ha sfidato a duello don Rodrigo.

Donna Eleonora - (Oimè! che sento!) (da sé)

Donna Claudia - L'ha sfidato a duello?

Don Alonso - Certamente.

Donna Claudia - Ha egli accettata la sfida?

Don Alonso - No, ma se s'incontreranno, si batteranno.

Donna Claudia - Oh, meschina me! Che sento mai! Se don Flaminio uccide il rivale, sarà esiliato come don Roberto; si confischeranno i suoi beni, ed io diverrò povera come donna Eleonora!

Donna Virginia - Ah, vi sta più sul cuore la roba, che la vita di don Flaminio?

Donna Claudia - Che? Vi è paragone fra la roba e il marito? Presentemente dove sarà don Flaminio? (a don Alonso)

Don Alonso - Io l'ho veduto girare, e credo aspetti don Rodrigo per attaccarlo.

Donna Claudia - Donna Virginia, andiamolo a ritrovare; fra voi e me vedremo di dissuaderlo.

Donna Virginia - Volentieri. Ma non vi è alcuna delle nostre carrozze.

Don Alonso - Servitevi della mia.

Donna Claudia - Venite ancor voi.

Don Alonso - Verrò, per non darvi motivo di una nuova mormorazione.

Donna Claudia - Andiamo. (s'incammina)

Donna Virginia - Addio, donna Eleonora, ci rivedremo avanti pranzo.

Donna Claudia - Andiamo, andiamo, non facciamo altri complimenti.

Don Alonso - Donna Eleonora, a voi m'inchino. (partono tutti tre)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License