Carlo Goldoni
La dama prudente

ATTO TERZO

SCENA NONA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Camera in casa di donna Rodegonda.

 

Donna Rodegonda e donna Emilia.

 

RODEG. A che ora credete voi di partire?

EMIL. Non lo so. Dipendo da mio marito. Egli è a far qualche visita, e mi ha detto che mi lasci trovar preparata per montare nel carrozzino.

RODEG. Quanto volentieri verrei ad accompagnarvi fino al vostro castello.

EMIL. Mi fareste il maggior piacere del mondo. Mio marito non è uomo di complimento; ma gode infinitamente quando ha ospiti in casa sua. Via, donna Rodegonda, fatemi questa finezza.

RODEG. Non è possibile ch’io possa risolvere da un momento all’altro. Bisogna ch’io dipenda da mio marito ed egli, ch’è sempre pieno d’imbarazzi, di cause, di criminali, ora non è in grado di compiacermi.

EMIL. Appunto: ho sentito a dire qui in casa, che que’ due cavalieri che ieri son stati da voi, sieno stati questa notte arrestati.

RODEG. È verissimo. La guardia li ha trovati che si battevano.

EMIL. Ma perché si battevano? Si sa la causa?

RODEG. Ancora non si sa niente; essi non hanno parlato.

EMIL. Sarei curiosa di sapere la cosa com’è, prima di partire.

RODEG. Io saprò tutto. Basta che possa parlare con mio marito, saprò ogni cosa.

EMIL. Vostro marito è uno di quelli che confidano colla moglie?

RODEG. Per dir la verità, mio marito mi vuol bene, mi racconta tutto, e se gli chiedo una grazia, me la fa assolutamente. Pochi rei sono stati condannati, di quelli che ho raccomandati io.

EMIL. Anche mio marito è stato una volta governatore e non v’è mai stato rimedio che mi abbia voluto raccontar la sostanza d’alcun processo.

RODEG. Oh, io li leggo tutti i processi. Se sapeste i piaceri che ho fatti!

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License