Carlo Goldoni
De gustibus non est disputandum

ATTO SECONDO

SCENA QUINDICESIMA   Il Cavaliere e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINDICESIMA

 

Il Cavaliere e detti.

 

CAV.

Amici, per pietà...

 

ART.

Con chi parlate?

 

CAV.

Signora, perdonate.

 

ART.

E chi son io?

 

CAV.

Artimisia no certo.

 

ART.

E ben, chi sono?

 

CAV.

La contessa sarà di Montebello.

 

ART.

(Non vel dissi che è pazzo il poverello?)

 

PACC.

(Quasi rider mi fa).

 

ART.

(No, non si ride;

Se ridete, s'infuria, e poi vi uccide).

E voi, chi siete?

 

CAV.

Io sono...

Non so più chi mi sia.

Sono un mostro d'Averno.

 

CEL.

} a tre

Oh che pazzia! (tutti tre ridendo)

ROS.

PACC.

CAV.

Schernito i' son?

 

ART.

(Tacete.

Secondatelo tutti, e non ridete).

 

 

CAV.

Ho le furie nel mio petto:

Ah, mi lacera il dispetto,

Più resister non si può.

 

CEL.

Cavalier, vorrei sapere...

 

CAV.

Dove andato il cavaliere?

 

PACC.

Roccaforte, amico mio...

 

CAV.

Roccaforte non son io.

 

ART.

} a due

Ma chi siete?

ROS.

CAV.

Non lo so.

 

ART.

} a due

Ma che avete?

ROS.

CAV.

Vel dirò.

Ho perduto il mio cervello,

Ho nel seno un Mongibello,

E il mio cor soffiando va.

 

CEL.

} a tre

Ah ah ah ah. (ridendo)

PACC.

ROS.

ART.

Non ridete, in carità.

 

CAV.

Chi spietato mi deride,

Il mio sdegno proverà.

 

CEL.

} a quattro

Non si parla, non si ride;

Tutti abbiam di voi pietà.

ART.

PACC.

ROS.

CAV.

Io non sono il cavaliere?

 

ART.

Non signor, non siete quello.

 

CAV.

Roccaforte non son io?

 

PACC.

Non signor, padrone mio.

 

CAV.

Sono un pazzo?

 

CEL.

Non lo credo.

 

CAV.

Una bestia?

 

ROS.

Non lo vedo.

 

a cinque

Che disdetta - maledetta!

Che tormento, che pietà!

 

CAV.

Vuò partir, son disperato.

 

PACC.

Non partite in questo stato.

 

CAV.

Voglio andare al cieco Averno

A sfidar la crudeltà.

 

CEL.

} a tre

Ah ah ah ah ah ah. (ridendo)

PACC.

ROS.

ART.

Non ridete.

 

CEL.

} a tre

Non si ride.

PACC.

ROS.

CAV.

Pazzi siete?

 

CEL.

} a tre

Ah ah ah.

Pazzi a noi? (ridendo)

PACC.

ROS.

ART.

Tacete, olà.

 

a cinque

Quest'imbroglio,

Questo scoglio,

Superar non si potrà.

 

CAV.

Pazzi siete.

 

CEL.

} a tre

Ah ah ah.

PACC.

ROS.

ROS.

} a due

Zitto .

CAV.

TUTTI

Giusto cielo,

Togli il velo

A cotanta cecità.

Ciel sereno,

Torna appieno

Nella tua serenità. (partono)

 


 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License