Carlo Goldoni
De gustibus non est disputandum

ATTO TERZO

SCENA QUINTA   Don Pacchione, poi Ramerino

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINTA

 

Don Pacchione, poi Ramerino

 

PACC.

Ehi, ehi, Ramerino, (verso la scena)

Venite qui; spicciamoci una volta.

Son pronto a soddisfar le vostre brame;

Giochiam pure: ma presto, perché ho fame.

RAM.

Portate il tavoliere,

E carte e segni e più d'un candeliere.

A qual gioco giochiamo?

PACC.

A un gioco presto.

RAM.

Giocheremo a picchetto.

Un filippo per un, per me direi,

Chi prima arriva alle partite sei.

PACC.

Starem qui tutta notte?

No, facciamla finita.

D'un filippo si giochi una partita.

RAM.

Una partita sola?

PACC.

Una partita, e presta.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License