Carlo Goldoni
Le donne vendicate

ATTO SECONDO

SCENA TERZA   Le tre Donne suddette

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA TERZA

 

Le tre Donne suddette.

 

EMIL.

Vediam cosa sa fare.

ELEON.

Lo possiamo provare:

Se dirà, se farà quanto promette,

L'accetterem per nostro difensore;

Ma se saran fallaci i detti suoi,

La vendetta alla fin farem da noi. (parte)

EMIL.

Io so cosa farò.

DORAL.

Cosa farete?

EMIL.

S'uomini mi verranno per i piedi,

Vendicherò con tutti

L'onta che fece a noi Volpino ingrato.

DORAL.

Dunque fia castigato

Per il reo l'innocente?

EMIL.

Non me n'importa niente.

Voglio con tutti quanti esser severa:

Pur che il reo non si salvi, il giusto pera.

 

Un uomo da una donna

Se vien trattato male,

Non dice fu la tale,

Non dice come fu.

Principia a tirar giù

Ci dice a tutte arpie,

Infide, crude, rie;

Le mette tutte a mazzo,

E fa di noi strapazzo,

E non ha carità. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License