Carlo Goldoni
Le donne gelose

ATTO PRIMO

SCENA DECIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DECIMA

 

Sior Baseggio solo.

 

BAS. Ancuo ho d’andar a parlar co siora Orsetta, e voggio andar in maschera. Quella so mare la xe la più bona donna de sto mondo. Sempre per casa la fa fazende, no la gnente de suggizion... Cossa dirà Chiaretta? Poverazza! Basta, mi adesso no dago zo la bacchetta58 né per l’una, né per l’altra! Co59 sarà tempo, la discorreremo! Maridarme voggio. Tiorò quella che me saverà meggio dar in tel genio.

 

 

 





p. -
58 Delibero, metafora tratta dall’incanto pubblico.



59 Quando, allora.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License