Carlo Goldoni
Le donne gelose

ATTO SECONDO

SCENA UNDICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA UNDICESIMA

 

Strada come prima, con case.

 

Siora Chiaretta al balcon.

 

CHIAR. No passa un’anema per de qua. Tutta la zente xe in Piazza. Almanco che passasse sior Baseggio. Chi sa che nol sia co quella pettazza de Orsetta! Ah povera Chiaretta desfortunada! xe meggio che torna fuora106. A Venezia no gh’ho fortuna. Ste putte che xe use a Venezia, le xe furbe co fa el diavolo. Mi, povera gramazza, no so troppo far; qua no me mariderò mai. Pazienza.

 

 

 





p. -
106 In campagna, fuori di città.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License