Carlo Goldoni
Le donne gelose

ATTO SECONDO

SCENA VENTINOVESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA VENTINOVESIMA

 

Arlecchino e detti.

 

LUG. (Varè che fegure da vegnir a Redutto!) (burlando le tre maschere)

ARL. (Siora mascara). (malinconico)

LUG. (Cossa gh’è?)

ARL. (I ho persi tutti).

LUG. (A vostro danno. Dovevi vegnir qua).

ARL. (Me dala quei tre, che tornerò a refarme?)

LUG. (Eh no no, vecchio, in desditta154! Zogherè un’altra volta).

ARL. (Corpo del diavolo!)

LUG. (Via, senteve qua, e tasè).

ARL. (Ah pazienza!) (siede, e dorme)

LUG. (Oh, i mii no i se perde più!)

ORS. (Oe, me par de cognosserle quelle mascare). (a Baseggio)

BAS. (Chi xele?) (si volta a Chiaretta)

CHIAR. (Lo minaccia)

BAS. (A mi?)

ORS. (Oe, sentì: saveu chi la xe? Chiaretta co mia sioràmia).

BAS. (Eh via!)

ORS. (Le cognosso).

BAS. (Andemo via?)

ORS. (Sì ben. Oe, mascara, desmissieve!) (a sua madre)

BAS. (Ma aspettè; per no dar in te l’occhio, mi spazzizerò, e vu andarè via, e po mi ve vegnirò drio155). (s’alza. Siora Fabia parla piano alla figlia)

ORS. (Oe, mascara?) (a Baseggio)

BAS. (Cossa voleu, mascara?) (a Orsetta)

ORS. (Saveu cossa che m’ha dito sta mascara? Che la magnerave volentiera un pollastro).

BAS. (Fe una cossa, aspetteme alla Luna156, che vegno. Saveu dove che la xe?) (siora Fabia fa moto di sì)

ORS. (Fe presto, savè, che v’aspettemo). (Orsetta e Fabia andando via passano davanti le tre maschere: Chiaretta minaccia Orsetta, che fa moto che non vi pensa. Giulia a siora Fabia gli fa puf157. Fabia le fa una mala grazia, e tutte via. Baseggio passeggia)

LUG. (Oh che belle scene! oh che belle cosse che se vede a sto Redutto! A vegnir qua el xe el più bel spasso del mondo. Altro che commedie!) (da sé)

 

 

 





p. -
154 Disgrazia, cattiva sorte.



155 Dietro.



156 Osteria all’insegna della Luna.



157 Voce che significa disprezzo.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License