Carlo Goldoni
Il genio buono e il genio cattivo

ATTO QUARTO

SCENA PRIMA   Campagna rustica alla vista di un fiume picciolo, ma navigabile. Veduta al di là del fiume di monti scoscesi. Capanna da un lato ed un grosso battello nel fiume, legato alla riva. Tuoni e lampi, saette nell'aprirsi dell'Atto. Due Pastorelle corrono a serrarsi nella capanna. Terminato il temporale, l'aria si rasserena, le Pastorelle escono dalla capanna.   Agata e Lena

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA PRIMA

 

Campagna rustica alla vista di un fiume picciolo, ma navigabile. Veduta al di del fiume di monti scoscesi. Capanna da un lato ed un grosso battello nel fiume, legato alla riva. Tuoni e lampi, saette nell'aprirsi dell'Atto. Due Pastorelle corrono a serrarsi nella capanna. Terminato il temporale, l'aria si rasserena, le Pastorelle escono dalla capanna.

 

Agata e Lena

 

AGA. Oh che orribile temporale!

LENA Io sono ancora nello spavento.

AGA. Tremo per la vita di mio fratello.

LENA Ed io per quella di mio marito.

AGA. Gran vita miserabile è quella de' pescatori!

LENA Esposti sempre ai pericoli.

AGA. Voglia il cielo che ritornino sani e salvi.

LENA Oh, ecco qui mio marito. Sia ringraziato il cielo!

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License