Carlo Goldoni
Il feudatario

ATTO SECONDO

SCENA SESTA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SESTA

 

Rosaura, dette, poi il servitore

 

ROS. Che mi comanda Vostra Eccellenza?

BEAT. Venite qui, cara Rosaura, ho piacere d'avervi in compagnia.

ROS. Mi fa troppo onore, Eccellenza. (con riverenza) (Le tre donne fra di loro la burlano)

BEAT. (Ehi! con queste donne è una commedia).

ROS. (Eppure hanno la loro parte di superbia).

BEAT. Sedete, Rosaura. Ehi! porta qui una sedia.

ROS. Vostra Eccellenza è piena di benignità. (con inchino; le tre donne la burlano)

(Il Servitore mette una sedia vicino a Ghitta dalla parte di Beatrice, e le donne si fanno cenni fra loro. Ghitta passa dalla sua sedia a quella messa per Rosaura, e così le altre due avanzano una sedia, e per Rosaura vi resta l'ultima)

ROS. Ha veduto, Eccellenza?

BEAT. Che vuol dire, signore mie? Non vi piaceva il posto in cui eravate?

GIANN. (Rispondete voi). (a Ghitta)

GHI. Dirò, Eccellenza... Siccome... il rispetto della vicinanza mi obbliga... così son più vicina a riverirla.

GIANN. (Brava). (verso Olivetta)

OLIV. (Ha risposto bene).

ROS. Queste signore non si degnano che io stia sopra di loro. Vede, Eccellenza, come mi sbeffano? (le tre donne ridono forte)

BEAT. Che maniera impropria è la vostra? Così perdete il rispetto ad una dama mia pari?

GHI. Eccellenza, non lo facciamo per lei.

GIANN. Non ridiamo di lei, Eccellenza.

OLIV. Oh! Eccellenza...

BEAT. Capisco che siete scioccherelle, e vi compatisco. Avete però della superbia, che all'esser vostro non conviene.

GHI. Eccellenza, noi siamo del basso rango...

BEAT. Venite qui, Rosaura, sedete sulla mia sedia. Questa a voi si conviene, che siete nata civile. (si alza)

ROS. Rendo grazie all'Eccellenza Vostra.

GIANN. (Andiamo via). (a Ghitta ed Olivetta)

GHI. (Sì sì, andiamo). (si alzano)

BEAT. (Che femmine temerarie!) (da sé)

GHI. Eccellenza, noi siamo venute per umiliarci alla grandezza vostra, non per fare onore ad una, che nel nostro paese non conta niente. Serva di Vostra Eccellenza. (parte)

GIANN. Serva di Vostra Eccellenza. (parte)

OLIV. Serva di Vostra Eccellenza. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License