Carlo Goldoni
Il frappatore

ATTO PRIMO

SCENA NONA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Fabrizio e detti.

 

FABR.

Nipote mia, abbiamo de’ forestieri.

ROS.

Ci penso poco, signore.

FLOR.

La signora Rosaura vorrebbe che il suo signor zio pensasse un poco più seriamente alle sue premure.

FABR.

Domani ne parleremo. Intanto vediamo chi sono questi forestieri, che mi vengono raccomandati da un amico di Venezia. Mi hanno mandata l’ambasciata, e or ora li aspetto.

ROS.

Riceveteli pure, che io mi ritiro.

FABR.

No, ho piacere che ci siate anche voi, ed anche il signor Florindo.

FLOR.

Io resterò, se si tratta di soddisfarvi.

ROS.

Ma, caro signor zio, vi prego...

FABR.

Eccoli, eccoli.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License