Carlo Goldoni
La donna di testa debole

ATTO PRIMO

SCENA SESTA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SESTA

 

Donna Aurelia e Argentina; poi di dentro Donna Violante.

 

AUR. Argentina.

ARG. Signora.

AUR. Ha un gran caldo la tua padrona.

ARG. Effetti della vedovanza.

AUR. Patisce a stare senza marito?

ARG. Non mi fate dire...

AUR. Raccontami qualche cosa.

ARG. Se potessi...

VIO. Argentina. (di dentro)

ARG. Verrò da voi, signora. Vi racconterò ogni cosa. (a donna Aurelia)

AUR. Tutto il giorno pazzie.

ARG. Quelle del giorno non contan niente: bisogna veder quelle della notte.

AUR. Deve smaniare.

ARG. Come una bestia.

VIO. Argentina. (di dentro)

ARG. Vengo. Oh belle cose! son fanciulla, ma qualche cosa capisco. Vengo, vengo; vi narrerò. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License