Carlo Goldoni
La donna di testa debole

ATTO SECONDO

SCENA SECONDA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SECONDA

 

Traccagnino, poi Brighella.

 

TRACC. L'è mêi che vaga subito a portar sta lettera. El dis che la va in piazza delle Erbe. Dov'ela mo la piazza delle Erbe? La sarà in un qualche prà fora delle porte. Vardemo sel dis cussì. (vuol leggere) Oh bella! le parole rosse? Parole rosse a una vedua? Oh, sta lettera no ghe la porto più... Ma se no ghe la porto, cossa dirà el patron? E se ghe la porto co sto rossetto, la vedua cossa dirala? Se le podesse spegazzar. (si prova!) Tolè adesso mo la carta l'è più rossa che mai. È meio che sto tocco de carta lo tira via. (strappa di dietro la lettera) Cussì va ben. Anderò a portarla... ma adesso mo no m'arrecordo dove che abbia da andar. Non so se disesse in piazza del prà, o in tel prà dell'erba. Sia maledetto! Oh paesan, giusto ti.

BRIGH. Coss'è, amigo? cossa gh'è de novo?

TRACC. Sat dove che staga quella signora che cerco?

BRIGH. Se no so chi ti cerchi, no te posso dir dove che la sta.

TRACC. El prà dell'erba sat dove che el sia?

BRIGH. Dei pradi con dell'erba ghe n'è de quei pochi.

TRACC. Ma la piazza del prà dov'ela?

BRI GH.Ti vorrà dir la piazza delle Erbe.

TRACC. Giusto quella. Sat dove che la staga de casa?

BRIGH. La piazza delle Erbe l'è in fondo de quella strada a man dretta.

TRACC. Te ringrazio, paesan.

BRIGH. Avì qualche interesse da quelle bande?

TRACC. Gnente; un piccolo interessetto.

BRIGH. Qualche letterina?

TRACC. Gran bergamaschi! Omeni suttili, speculativi.

BRIGH. L'ho indovinada donca.

TRACC. Sigura.

BRIGH. Anca sì, che so a chi la va sta lettera?

TRACC. Via mo?

BRIGH. A una certa signora donna Violante Bisognosi.

TRACC. Va , che ti ha tolto in tante pillole la digestion de Rosazio.

BRIGH. Se pol véder sta lettera?

TRACC. Oibò.

BRIGH. Gnanca al to paesan?

TRACC. Gnanca a me pader.

BRIGH. Gnanca per servizio?

TRACC. Gnanca per carità.

BRIGH. Pazenzia.

TRACC. Paesan, te saludo. (in atto di partire)

BRIGH. Va , va ; va a far el mezzan.

TRACC. Oh corpo del diavolo! a mi mezzan? Fin che me lo diga un napolitan, pazenzia; ma che me lo diga un bergamasco, no la posso inghiottir. Varda se son mezzan. (vuol misurarsi con lui)

BRIGH. Sta in drio.

TRACC. Varda se son mezzan; varda dove te arrivo. Ti ti è un omo mezzan. E fra i Traccagnini de tutte le vallade de Bergamo son traccagnòtolo, e no son mezzan. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License