Carlo Goldoni
La donna di testa debole

ATTO SECONDO

SCENA SEDICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SEDICESIMA

 

Argentina e detti.

 

ARG. Signora padrona, è qui il signor don Fausto, il signor don Roberto e il signor don Gismondo.

VIO. Vengano pure. Ho piacere che s'incontri don Fausto con don Roberto.

ARG. Sono stata io, che li ha tirati qui con bel modo. Ditegli l'animo vostro a quell'ardito di don Roberto. Nega tutto con una faccia da mandatario.

VIO. Gli hai tu detto forse della satira?

ARG. Sicuro che gliel'ho detto.

VIO. Ciarliera. Hai fatta la bella cosa!

ARG. Io l'ho fatto per bene. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License