Carlo Goldoni
L'impostore

ATTO SECONDO

SCENA PRIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

ATTO SECONDO

 

SCENA PRIMA

 

Camera in casa di Pantalone,

 

Orazio e Flaminio.

 

FLAM. Venite, che ora non c'è nessuno.

ORAZ. Lo so che vostro padre è andato ai suoi magazzini; ma vostro fratello dov'è?

FLAM. Mio fratello è andato non mi ricordo dove, ma se non torna a casa, non vi è pericolo che venga qui.

ORAZ. Bravissimo. E se ritorna a casa?

FLAM. Se torna a casa, lo sapremo anche noi.

ORAZ. E se mi trova qui, che cosa dirà?

FLAM. Io poi non posso sapere che cosa dirà.

ORAZ. Bisognerebbe spicciarsi presto. Avete avvisata la signora Costanza?

FLAM. L'ho avvisata; mi ha detto che or ora verrà qui da voi.

ORAZ. Ha mostrato piacere, quando le avete detto che io le voleva parlare?

FLAM. Non lo so, da giovine da bene; non lo so, da soldato onorato.

ORAZ. Che gesti ha fatto, quando le avete parlato di me? Ve ne ricordate?

FLAM. Sì, me ne ricordo. Ha fatto il bocchino, è divenuta rossa, pareva che si vergognasse, mi ha detto vengo subito, e poi è corsa a guardarsi nello specchio.

ORAZ. (Si vede che costei ha dell'inclinazione per me) (da sé) Ma quando viene? Il tempo vola, e noi possiamo essere sorpresi.

FLAM. Or ora verrà. Intanto vi farò vedere come gioco la bandiera.

ORAZ. No, caro amico, ciò si farà un'altra volta: fatemi grazia di sollecitar a venire la signora Costanza, o noi andiamo da lei.

FLAM. Facciamo come volete... ma zitto, che sento venir qualcheduno.

ORAZ. Che sia vostra sorella?

FLAM. Sì, è ella senz'altro. La conosco al tìcchete tàcchete delle scarpette.

ORAZ. Eccola per l'appunto. È dessa.

FLAM. Via, presto, non vi fate pregare. (verso la scena)

ORAZ. Torna indietro? Perché? (a Flaminio)

FLAM. Venite qui; non vi vergognate. (come sopra)

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License