Carlo Goldoni
La famiglia dell’antiquario

ATTO SECONDO

Scena Quarta. Doralice, poi Colombina

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Quarta. Doralice, poi Colombina

 

DORALICE Io sono una donna ordinaria? una donna ordinaria? Ardita! Non si degna di me? Io non degno di lei, che se non era io, si morirebbe di fame. Mio marito fa male a volermi bene? Fa male mio marito a rompermi il capo, perché io porti rispetto a questa gran dama. Vuol farmi odiare da suo figliuolo? È difficile, poiché ho io delle maniere da farmi amar da chi voglio, e da mettere in disperazione chi non va a genio.

COLOMBINA Illustrissima

DORALICE Che c' è?

COLOMBINA Il signor cavaliere del Bosco vorrebbe riverirla.

DORALICE Digli che passi.

COLOMBINA La servo subito. A Vossignoria Illustrissima sta bene un poco di cavalier servente, ma la signora Isabella dovrebbe aver finito (parte).

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License