Carlo Goldoni
La famiglia dell’antiquario

ATTO SECONDO

Scena Settima. Doralice ed il Cavaliere Del Bosco

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Settima. Doralice ed il Cavaliere Del Bosco

 

CAVALIERE Cara signora Contessa, volete credere a questa sorta di gente?

DORALICE Me lo ha detto in una maniera, che assicura essere la verità.

CAVALIERE Sapete pure che ella è cameriera antica della Contessa Isabella.

DORALICE Appunto per questo; se non fosse la verità, non avrebbe detto cosa che potesse pregiudicare alla sua padrona.

CAVALIERE Le avrà gridato; sarà disgustata.

DORALICE Signor cavaliere, la riverisco (vuol partire).

CAVALIERE Perché privarmi delle vostre grazie?

DORALICE Perché siete parziale della signora suocera.

CAVALIERE Io son servitore vostro. Ma vorrei vedervi quieta e contenta.

DORALICE Una delle due: o siete per me, o siete per lei.

CAVALIERE Da cavaliere, ch'io sono per voi.

DORALICE Se siete con me, non avete da contraddire.

CAVALIERE Dirò tutto quello che dite voi.

DORALICE Fra mia suocera e me, chi ha ragione?

CAVALIERE Voi.

DORALICE Chi è l'offesa?

CAVALIERE Voi.

DORALICE Chi ha da pretendere risarcimento?

CAVALIERE Voi.

DORALICE Chi ha da cedere?

CAVALIERE Voi...

DORALICE Io?

CAVALIERE Voi no, volevo dire

DORALICE Ella ha da cedere

CAVALIERE Certamente.

DORALICE Se c'incontriamo, chi ha da essere la prima a parlare?

CAVALIERE Direi...

DORALICE Come più vecchia non la posso nemmeno salutare.

CAVALIERE Si potrebbe vedere...

DORALICE Alle corte. Ella ha da essere la prima a parlarmi.

CAVALIERE Sì, lo dicevo. Tocca a lei.

DORALICE L'accordate anche voi?

CAVALIERE Non posso contraddirlo.

DORALICE Quando l'accordate voi, che siete un cavaliere di garbo, son sicura di non fallare.

CAVALIERE Ma io, perdonatemi...

DORALICE Se parlerà con amore, io le risponderò con rispetto.

CAVALIERE Brava, bravissima. Lodo la vostra rassegnazione.

DORALlCE E diranno poi ch'io son cattiva.

CAVALIERE Siete la più buona damina del mondo!

DORALICE Credetemi, che altro non desidero che farmi voler bene da tutti.

CAVALIERE Si vede in effetto.

DORALICE La servitù adora.

CAVALIERE Anco Colombina ?

DORALICE Colombina è tutta mia. Starà con me, e le ho dato due zecchini.

CAVALIERE Se farete così, sarete adorabile.

DORALICE Mia suocera, che ha avuto ventimila scudi, non può vedere.

CAVALIERE Perché, perché...

DORALICE Perché è una donna cattiva.

CAVALIERE Sarà così.

DORALICE È così senz'altro.

CAVALIERE Sì, senz'altro.

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License