Carlo Goldoni
La famiglia dell’antiquario

ATTO TERZO

Scena Decima. Pantalone, il Conte Anselmo e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Decima. Pantalone, il Conte Anselmo e detti

 

ISABELLA Che cosa c'è, signori miei? qualche altra bella novità al solito?

ANSELMO La novità la sentirete or ora.

PANTALONE La compatissa se vegno a darghe un poco d'incomodo.

ISABELLA Vostra figlia ha poco giudizio.

PANTALONE Adess'adesso la sarà qua anca éla.

ISABELLA Ella qui? Come c'entra nelle mie camere?

ANSELMO Deve venire per un affar d'importanza.

ISABELLA E non vi è altro luogo che questo?

PANTALONE Avemo fatto per no incomodarla éla fóra della camera.

ISABELLA La riceverò come merita.

PANTALONE La la riceva come che la vól, che no importa.

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License