Carlo Goldoni
La favola de' tre gobbi

PARTE SECONDA

SCENA ULTIMA   Parpagnacco con chitarra, il Conte con violoncello, Macacco con flauto e Madama con cembalo.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA ULTIMA

 

Parpagnacco con chitarra, il Conte con violoncello,

Macacco con flauto e Madama con cembalo.

 

PARP.

Oh bella cosa ch'è

L'amar e non temer!

Che amabile goder

In buona società!

CON.

Che bell'amar così,

Senza tormento al cor!

Oh che felice amor,

Che gusto ognor mi !

MAC.

Ca ca ca caro amor,

Be bella libertà!

Do donne di bon cor,

Fa fate carità.

MAD.

Chi vuol amar con me

Contento ognor sarà;

Ma pensi ognun per sé,

Ch'io voglio libertà.

a quattro

Viva l'amore, viva il buon core,

Viva l'amarsi con libertà.

PARP.

Senti, senti il chitarrino,

Dice evviva il Dio bambino.

CON.

Senti, senti il violoncello,

Dice evviva il viso bello.

MAC.

Se se senti il ciffoletto,

Dice evviva un bel visetto.

MAD.

Ed il cembal senti, senti,

Dice evviva i tre contenti.

 

TUTTI

 

Viva, viva l'allegria,

Bell'amar in compagnia.

Che piacere al cor mi

Questa cara libertà.

 

Fine


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License