Carlo Goldoni
Il filosofo inglese

ATTO SECONDO

SCENA SETTIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SETTIMA

 

Il signor Saixon dalla bottega del caffè, con Bonvil marinaio; e detti.

 

SAI.

Va presto. Il vento è buono. Che sarpino a drittura.

BON.

Vado, signor.

SAI.

Buon viaggio.

BON.

Noi non abbiam paura. (parte.)

SAI.

(andando verso casa vede sua moglie, e non dice nulla.)

M.SA.

Dove, signor marito?

SAI.

A desinare.

M.SA.

Ed io?

SAI.

Venite, se volete.

M.SA.

Non mi aspettate?

SAI.

Addio. (parte ed entra in casa.)

M.SA.

Vedete? Ei non s'inquieta.

MIL.

Saixon è buono inglese.

LOR.

In questo va d'accordo la moda anche francese.

MIL.

È ver, ma con diversi principi di ragione:

Da noi si fa per comodo, da voi per soggezione.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License