Carlo Goldoni
Il filosofo inglese

ATTO SECONDO

SCENA OTTAVA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Madama di Brindè dalla sua casa, Birone dalla bottega sua, e detti.

 

M. BR.

(Esce di casa e senza osservare dalla parte del caffè, s'introduce in quella del libraio.)

M.SA.

Ecco la vedovella. (A Milord.)

MIL.

Andrò, se il permettete... (s'alza.)

M.SA.

Bella creanza!

MIL.

Io torno.

M.SA.

No, vi dico, sedete.

MIL.

(Soffro per poco ancora). (da sé, e siede.)

M. BR.

Digli che qui l'aspetto. (a Birone.)

BIR.

Glielo dirò. (entra in bottega.)

M.BR.

(Ridotto ho il calcolo perfetto). (siede sulla panca dirimpetto al caffè.)

MIL.

(Si alza, e riverisce la Brindè.)

M. BR.

(Si alza, e fa la sua riverenza.)

LOR.

(Si alza anche lui, e fa la riverenza alla Brindè.)

M.SA.

Eccola la vostra saggia filosofessa. (a Milord.)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License