Carlo Goldoni
Il filosofo inglese

ATTO TERZO

SCENA SECONDA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SECONDA

 

Maestro Panich con un altro paio di scarpe, e detti.

 

PAN.

Buon giorno, giovinotti.

GIO.

Maestro, vi saluto.

PAN.

E tu non mi rispondi?

BIR.

Che siate il benvenuto.

Ma vi ho sentito fare di molte querimonie

Contro color che usano di far le cerimonie.

PAN.

La cerimonia, è vero, è un vizio ed un difetto;

Ma inchinansi i miei pari per obbligo e rispetto.

BIR.

meglio ch'io men vada, pria che gli ammacchi il muso.

Questo degl'impostori, questo degli empi è l'uso.

Insegnan le virtudi, insegnan la morale,

E credon che a lor soli sia lecito far male.) (entra nella bottega.)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License