Carlo Goldoni
Il filosofo inglese

ATTO QUARTO

SCENA SEDICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SEDICESIMA

 

Jacobbe Monduill e la suddetta.

 

JAC.

So che Milord mi cerca; detto me l'ha più d'uno.

Madama, lo vedeste?

M.BR.

Qui non si è visto alcuno.

Però non vi consiglio attenderlo per via;

So anch'io che vi cercava, che fremere si udia.

Il ciel vi ha provveduto di asilo e protettore.

Entrate in quella casa.

JAC.

Madama... il vostro onore?

M.BR.

Saixon, ch'è mio cognato, per voi così dispone.

JAC.

Il mondo non appagadebole ragione.

M.BR.

Temete di Milord? Saixon vi sarà scudo.

JAC.

Affronterei Milord armato, a petto ignudo.

Minacce non pavento; per lui non mi confondo.

Quel che timor mi reca, non è la morte, è il mondo.

Niun crederà, madama, ch'io sia nel vostro tetto

Per altro ricovrato, che per ragion di affetto.

Milord con più fermezza si chiamerebbe offeso.

L'onor di me, di voi, non anderebbe illeso.

Può ben vostro cognato aver pietà di me;

Ma avvezzo a pensar bene il popolo non è.

Si mormora pur troppo a torto, a discrezione;

Pensate, se vi fosse un'ombra di ragione.

Voi stessa esaminate, no, non vi aduli il cuore,

Quel che per me vi sprona, non è virtute, è amore.

Poc'anzi di attrazione interpretai la tesi,

Più assai che non diceste, a mio rossore intesi.

Mi onora il vostro affetto, di tanto io non son degno;

Ingrato non rispondo di amore al dolce impegno.

Solo desio, madama, che quanto più mi amate,

Sollecita e gelosa dell'onor mio voi siate.

Entrar fra quelle mura non deggio ad ogni costo;

Prima di porvi il piede, io morirò più tosto.

Deh, non abbiate a sdegno questi miei detti amari;

Amatemi, ma sia l'amor da vostra pari.

M.BR.

Ah Jacob, lo confesso, per voi, per me arrossisco;

Sdegnate il mio soccorso? Io taccio, e vi obbedisco.

Parto di dolor piena. Non so quel che mi dica.

Ah, vi difenda il cielo, il ciel vi benedica. (entra in casa piangendo.)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License