Carlo Goldoni
Il filosofo inglese

ATTO QUINTO

SCENA OTTAVA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Il signor Saixon, poi Birone

 

SAI.

Mia moglie a non badarle con questi versi insegna.

Tarocca, non le bado, e poi meco si sdegna.

È pazza. Ehi dal libraio. (alla bottega del libraio.)

BIR.

Signor, che mi comanda?

SAI.

Dov'è Jacob? si sa?

BIR.

Chi è che lo domanda?

SAI.

Sono io.

BIR.

Se siete voi potete andar dentro.

Milord morto lo vuole.

SAI.

Di Milord non pavento. (entra nella bottega con Birone.)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License