Carlo Goldoni
Il filosofo inglese

ATTO QUINTO

SCENA TREDICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA TREDICESIMA

 

Rosa sulla loggia con due lumi di cera custoditi dal vetro, con un Servitore, col quale vanno preparando una tavola per la cena del signor Saixon; e detti.

 

ROSA

Presto, qui si prepari per il padrone il desco;

A cena vuole andare, e vuol mangiare al fresco.

M.BR.

(Tarda Jacobbe ancora! Lo avran pure avvisato). (da sé.)

ROSA

Dite al padron che venga, che tutto è preparato.

Questo arrostito bove, questo bodino inglese,

Son le vivande eterne, che si usano in paese.

Stupisco che il padrone non se ne stufi mai;

Ma s'egli mangia poco, il ber gli piace assai.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License