Carlo Goldoni
Il finto principe

ATTO SECONDO

SCENA NONA   Lesbina sola

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Lesbina sola.

 

 

Certamente è Ferrante

Un umor stravagante.

S'egli dice davvero, e se mi sposa

Perché so strapazzarlo,

Sarà facile in questo il contentarlo.

Noi donne per natura

Abbiam la lingua lunga:

Niente niente che siamo stuzzicate,

Diamo delle solenni strapazzate.

 

Quando ci salta

La mosca al naso,

Vogliamo dire,

Vogliamo far.

Grida il marito?

E noi più forte.

Alza il bastone?

Ma non fa niente;

Noi siamo l'ultime

Sempre a parlar.

Ma se il consorte

Non sa gridare,

Anche tacendo

Ci fa arrabbiare;

Abbiam piacere

Ch'ei ci risponda,

Sol per potere

Più contrastar. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License